Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Germogli di erba medica, germogliati, crudi

I germogli di erba medica, germogliati, crudi sono semi di erba medica o di mirto e non dovrebbero essere consumati crudi in quantità se non sono semi germoglia
Acqua 92,8%  31/59/10  LA (0.2g) 1:1 (0.2g) ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

Germogli di erba medica crudi e germogliati Sono un ingrediente delizioso che viene aggiunto alle insalate. L'erba medica è anche conosciuta come myelga .

Usi culinari:

i semi sono commestibili. Hanno un sapore leggermente dolce e simile ai piselli. 1 Nonostante tutto, è consigliabile lasciarli germogliare prima di consumarli. Durante il processo di germinazione e a causa dell'influenza della luce, la canavanina (un amminoacido dannoso per la salute 2 ) si degrada. 3 Dai un'occhiata alla sezione "Pericoli / Intolleranze" per saperne di più. Inoltre, i nutrienti si moltiplicano durante il processo di germinazione.

I germogli si combinano molto bene con diverse ricette, in particolare con insalate, frullati, involtini, impacchi e salse per immersione. I germogli decorativi su snack, zuppe o contorni conferiscono al piatto un aspetto attraente e un sapore aggiuntivo. Come micro verde, l'erba medica può essere consumata fino a quattro o cinque giorni dopo la sua germinazione. 3

I germogli fini e delicati, come nel caso dei germogli di erba medica, vengono annullati durante i processi di cottura o scottatura, quindi non è consigliabile utilizzare questi metodi di preparazione.

L'erba medica può essere selvaggia. Entrambi i giovani germogli (tra aprile e giugno) e fiori e semi sono commestibili. I germogli freschi sono piccanti (con un aroma più forte di quelli di altre piante del genere Trifolium ) e perfezionano insalate e condimenti crudi. Cotti, danno un tocco speciale a spinaci, gratin e zuppe. La cottura fa perdere alla pianta il suo sapore amaro. 4 I fiori colorati (blu o viola) sono una decorazione bella e commestibile per insalate, toast o piatti di verdure. 1 Spesso i fiori disidratati vengono aggiunti alle miscele per infusione per dare loro un colore più luminoso.

Acquisizione: L'

erba medica può essere acquistata appena germogliata. Questi germogli di erba medica vengono acquistati nei negozi online, nei supermercati o direttamente nelle fattorie in cui vengono coltivati. Un'altra opzione è quella di acquistare un germinatore in supermercati, negozi di giardinaggio, negozi di prodotti biologici o di erbe e germogliarlo a casa. Usa sempre prodotti biologici e assicurati che i semi siano adatti alla germinazione. In caso contrario, i semi possono essere destinati al foraggio e sono stati sottoposti a processi chimici.

selvatica

La pianta selvatica: l'

erba medica selvatica cresce nelle pianure di argilla, in modo che si possa trovare come una pianta selvatica fino a un'altitudine di 1300 metri.

Elaborazione fatta in casa: la

germinazione dell'erba medica non è affatto complicata. Per iniziare, immergi i semi per 4-6 ore. Quindi, inseriscili in un germinatore o in un barattolo per germinare. Durante la germinazione, i semi di erba medica moltiplicano il loro volume da otto a dodici volte. Per questo motivo, non dovresti mettere più di due cucchiai di semi nel germinatore o nel vaso.

È meglio trovare un luogo luminoso che non dia direttamente luce solare. La temperatura ideale è tra 18 e 22 ° C. All'inizio crescono fibre molto sottili che non devono essere confuse con la muffa. Devi sciacquarli con acqua almeno una volta al giorno, quindi rimuovere l'acqua e chiudere la bottiglia. Un'opzione ancora migliore è quella di sciacquare o spruzzare dell'acqua sui germogli due o tre volte al giorno e quindi far defluire bene l'acqua. Possiamo raccoglierli dopo sette giorni di germinazione, anche se è anche possibile lasciarli per qualche giorno in più. Da assaggiare 3

Conservazione:

se non vengono consumati direttamente, si consiglia di conservarli in frigorifero a circa 5 ° C. A questa temperatura e in condizioni igieniche, di solito la muffa non fuoriesce.

Composizione: i

germogli di erba medica contengono fitoestrogeni, flavonoidi, saponine e sostanze sensibili alla luce. Sono ricchi di proteine e vitamine (soprattutto di vitamina K e caroteni), calcio e clorofilla. 1 germogli di erba medica ci forniscono sia ferro che carne, ovvero 1 mg / 100 g. Inoltre, l'erba medica contiene vitamina C , che è molto importante per il corretto assorbimento del ferro . 5 Vedi anche la tabella nutrizionale che chiude il testo.

Aspetti legati alla salute: l'

erba medica è un rimineralizzante e, grazie alla combinazione di ferro e vitamina C, anti-anemico e tonificante. 5 Si dice anche che la clorofilla abbia un effetto positivo sul sistema immunitario. D'altra parte, si ritiene che le saponine riducano i livelli di colesterolo. 4

Pericoli / Intolleranze:

Il consumo di grandi quantità di erba medica può causare la comparsa di sintomi di una malattia infiammatoria del tessuto connettivo (lupus eritematoso sistemico o LES, che è una malattia autoimmune) o una forma speciale e temporanea di anemia (pancitopenia). 4.6

Le porfirine che contengono possono interferire con le funzioni epatiche e causare ipersensibilità alla luce solare, ma solo con dosi molto elevate. Se consumato con moderazione, puoi goderne tutti gli effetti positivi. 6 Anche così, è importante notare che, a causa delle sostanze estrogeniche che contengono, le foglie dovrebbero essere usate solo come contorno (cioè in piccole quantità). 4

La canavanina che contiene i semi grezzi e non germinati è tossica solo in concentrazioni molto elevate. Il consumo di semi senza germinazione può causare sintomi simili a quelli del lupus o a quelli di una malattia autoimmune. Questi scompaiono quando smettiamo di consumarli. 7 Il processo di germinazione rompe la canavanina quasi completamente. 3

Usi medicinali: le

sostanze estrogeniche causano l'uso di foglie di erba medica per alleviare i crampi mestruali e il disagio durante la menopausa. L'applicazione interna aiuta a recuperi lenti, anemie, sanguinamento e fibromi. 6 In caso di osteoartrite, la pianta può ritardare lo sviluppo della malattia. 5

Attenzione: non è consigliabile che i pazienti con malattie autoimmuni o artrite reumatoide lo consumino. Può interagire con: pillole anticoncezionali, estrogeni, farmaci antidiabetici, immunosoppressori o farmaci che possono causare fotosensibilità. 7

Medicina popolare: l'

erba medica ha lievi effetti lassativi ed è diuretica. Nella medicina popolare è un rimedio tradizionale per il trattamento di disturbi di stomaco, ulcere, perdita di appetito e gas. 1

Origine: l'

erba medica è una pianta con radici profonde e si sviluppa meglio in terreni calcarei, profondi e moderatamente ricchi di nutrienti e humus. È una pianta da foraggio molto produttiva, motivo per cui è coltivata in tutto il mondo. All'inizio degli anni 2000, l'erba medica era il foraggio per leguminose più coltivato. Secondo Wikipedia, la produzione mondiale nel 2006 è stata di 436 milioni. Il produttore principale è EE. UU., Dove sono ora emerse diverse specie geneticamente modificate.

Si ritiene che la pianta sia originaria dell'Asia centrale sudoccidentale. Apparentemente, i persiani furono i primi a coltivarlo e ad usarlo come foraggio. Quando invasero la Grecia nel 490 a.C. circa, portarono con sé l'erba medica. Da lì è stato introdotto nel primo anno in Italia. L'invasione araba portò la pianta in Spagna, da dove partì per il Messico, il Sud America e, più tardi, il Nord America. 8

Oggi l'erba medica si è acclimatata in zone tropicali temperate e subumide. 2

Pericoli di confusione:

può essere confuso con Medicago × varia , noto anche come ibrido di erba medica o erba medica delle sabbie (fiori giallastri). Medicago × varia è una varietà ibrida di erba medica ( Medicago sativa ) e erba medica gialla ( Medicago falcata ). 4 Questa varietà viene coltivata principalmente in Europa centrale. 9

Informazioni generali:

Il genere Medicago è strutturato in 14 sezioni, che a loro volta sono suddivise in diverse categorie che secondo alcune fonti comprendono più di 87 specie. L'erba medica comune si trova nel genere Medicago e ha 11 specie.

Con la loro denominazione, le diverse specie di erba medica sono spesso confuse. In spagnolo, ad esempio, la maggior parte di essi è conosciuta semplicemente come erba medica, un nome al quale vengono poi aggiunti i "cognomi" (arborea, reale, lupino, ibrido, tra gli altri).

La parola "erba medica" è usata in Nord Africa e deriva dall'arabo (il miglior cibo per animali). È una specie del genere Medicago , all'interno della sottofamiglia delle Faboideae e della famiglia delle Fabaceae .

La sua capacità di legarsi all'azoto migliora le prestazioni dei suoli agricoli. L'impollinazione viene effettuata quasi esclusivamente dai bombi.

L'erba medica è una grande fonte commerciale di clorofilla, caroteni e vitamina K.

fonti:

  1. Fleischhauer, S. et al. Essbare Wildpflanzen. 2000 Arten bestimmen und verwenden. Augusta: Weltbild; 2011.
  2. Deutschsprachige Wikipedia: Canavanin
  3. avogel.de/ ernaehrung _gesundheit / ihre-ernaehrung / themenuebersicht / sprossen /alfalfa.php
  4. pflanzen-vielfalt.net / wildpflanzen-az /% C3% BCbersicht-rz / saat-luzerne-alfalfa /
  5. Roger P. Heilkräfte der Nahrung: Ein Praxishandbuch. Zurigo: Advent-Verlag; 2006
  6. Brown D. The Royal Horticultural Society Encyclopedia of Herbs & them Uses. Londra: Dorling Kindersley; 1995: 270
  7. Englischsprachige Wikipedia: erba medica
  8. Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Bollettino degli agricoltori 339. naaic.org / Resources /Alfalfa1908.pdf
  9. Oskar S. et al. Die Farn- und Blütenpflanzen Baden-Württembergs. Banda 3: Spezieller Teil (Spermatophyta, Unterklasse Rosidae): Droseraceae bis Fabaceae. Stoccarda: Eugen Ulmer; 1992. Zitiert von www.biologie-seite.de / Biologie / Luzerne

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa