Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Cicoria rossa, cruda

La cicoria rossa, originaria dell'Italia, ha un colore rossastro e un caratteristico sapore amaro e amaro. Può essere consumato crudo o cotto.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

La cicoria rossa (o radicchio ) appartiene alla famiglia delle cichorioideae, così come indivia, scarola riccia, cicoria o pane allo zucchero (Cichorium intybus). Il colore delle foglie di cicoria può essere simile a quello del vino rosso o violetto e si sviluppa a basse temperature. Le sue foglie sono caratterizzate da nervi bianchi. A seconda della varietà, la cicoria può essere rotonda (chioggia) o più ovale (treviso). La cicoria rossa ha un sapore amaro e un acquis molto caratteristico dovuto alla lattupicrina, una sostanza che ha anche proprietà digestive e stimola la produzione di bile.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Cichorium intybus var. Foliosum, nome comune di radicchio , è una varietà di cicoria che forma cime dense, solitamente viola. Coltivato soprattutto in Italia, è molto apprezzato in gastronomia ».

Origine e composizione:

«Fino al 1985, la cicoria rossa veniva coltivata a malapena oltre le Alpi. Tuttavia, l'Italia ha iniziato ad esportarli in grandi quantità nei paesi del nord Europa con un prezzo molto più alto rispetto ad altri cicoria o tipi di lattuga. Dal 1985 sono iniziati i primi miglioramenti delle piante nella specie, che ha dato origine alla varietà chioggia.

Il suo colore rossastro è dovuto agli antociani , molto importanti dal punto di vista fisiologico. Inoltre, contengono anche lattupicrina ( intibina ), una sostanza stimolante amara che agisce meglio quando la cicoria viene consumata cruda * ».

Usi culinari:

«Oltre le Alpi, la cicoria rossa viene preparata principalmente in insalata o utilizzata per decorare i piatti. Come per tutta la cicoria, il radicchio ha un sapore leggermente amaro. Le varietà "Radicchio Rosso di Treviso" e "Radicchio Variegato di Castelfranco" sono due specialità venete e vengono solitamente preparate alla brace o utilizzate per preparare risotti. La sua forma arrotondata e compatta impedisce alla cicoria rossa di guastarsi troppo rapidamente * ».

disponibilità:

Il periodo di raccolta della cicoria è tra i mesi di giugno e ottobre, sebbene possano essere praticamente acquisiti durante tutto l'anno. Possono provenire da piantagioni all'aperto o serre.

Sostanze amare e conservazione:

La maggior parte delle sostanze amare si trovano nello stelo e nei nervi bianchi delle foglie . Se rimuovi questi nervi e lasci la cicoria inzuppata in acqua calda, ridurrà il sapore amaro.

Il modo migliore per conservare la cicoria rossa è avvolgerla in una carta che non la stringe troppo e riporla nel cassetto del frigorifero.

Altri nomi:

  • «Radicchio Rosso di Chioggia: Palla Rossa, Radicchio rosso, Radicchino
  • Radicchio Variegato di Castelfranco: Castelfranco
  • Radicchio di Verona
  • Radicchio Tardivo
  • Cicorino Rosso »

Radicchio Rosso di Chioggia:

« La varietà più coltivata è il chioggia (Radicchio Rosso di Chioggia) che, grazie ai miglioramenti delle piante, si è adattato ai climi dell'Europa centrale e del nord Europa. Soprattutto in Olanda, i suoi semi si trovano per la semina. Le numerose varietà italiane sono generalmente meno adatte alla coltivazione nel nord delle Alpi * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.