Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Semi Di Fieno Greco

I semi di fieno greco sono usati come spezia. Hanno un sapore aromatico e un po 'amaro. Inoltre, sono usati come rimedio naturale fin dai tempi antichi.

Il fieno greco può essere consumato crudo, cotto o tostato. I semi di fieno greco sono usati principalmente come spezia, ma anche come soppressore della tosse e per pulire le vie respiratorie.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Il fieno greco , il fieno greco o il fieno greco (Trigonella foenum-graecum) è una specie di pianta fiorita appartenente alla famiglia delle Fabaceae. È una pianta annuale alta tra 20 e 50 cm con foglie composte da tre fiocchi oblunghi. Questa pianta fiorisce in primavera (ha un fiore bianco) e si trova tra i mieses (campi di grano) della penisola iberica e nelle Isole Baleari ».

Descrizione, origine e coltivazione:

«È una pianta annuale alta tra 20 e 50 cm con foglie composte da tre fiocchi oblunghi. Questa pianta fiorisce in primavera (ha un fiore bianco) e si trova tra i mieses (campi di grano) della penisola iberica e nelle Isole Baleari. Può anche essere trovato in altri paesi dell'Europa meridionale, ma la sua origine è stabilita nel sud-ovest asiatico, dove oggi ci sono piantagioni.

«L'intera pianta emana un forte aroma. Il fieno greco ha bisogno di luoghi con molta luce solare e terreni argillosi. Tollera bene l'elevata salinizzazione del suolo e la siccità * ».

«Il fieno greco si è espanso in Europa meridionale, Africa, Medio Oriente, India, Cina e Austria. Oggi, il fieno greco può essere trovato selvaggio nella Germania centrale e meridionale. I luoghi principali in cui viene coltivato sono il Marocco e l'India. Sia in Germania che in Francia viene coltivato in piccole quantità per preparare tè rilassanti e per altri scopi * ».

Usi culinari:

I semi della cucina indiana sono essiccati, sono usati interi e talvolta leggermente tostati per esaltarne il sapore o la terra, ma per questo devi immergerli prima. L'uso di semi interi è uno degli ingredienti di Halawa. I semi devono essere usati con parsimonia in quanto hanno un leggero sapore amaro; in questo modo, se vengono arrostiti, dovrebbe essere fatto con cautela poiché se passano a maglia la loro amarezza è migliorata. In Europa viene consumato come germogli che accompagnano l'insalata. La farina di germogli di fieno greco (GFF) integrata con 5, 10 e 15% di farina di grano, può essere utilizzata nella produzione di pane e biscotti per migliorare il loro profilo nutrizionale ».

Composizione e usi medicinali:

«Lo screening fitochimico dei semi contiene steroidi / terpenoidi, alcaloidi, flavoni, tannini, fenoli e saponine; contengono anche olio essenziale e non essenziale (5%), amido, zuccheri, proteine, mucillagine (20-30%), vitamine, enzimi e aminoacidi, sapogenine steroidee (diosgenina, yamogenina, fitogenina, neotigenina, fenugrina B, fenugrechin), saponine (trigonellosidi A, B e C), flavonoidi (Kaempferol, quercetina), alcaloidi (trigonellina), colina, lecitina, fitosteroli; glicosidi (stachy, galactomannan, trigophenosides A - G). L'intera pianta è una fonte di mucillagini di tipo galattomannano ».

«Le proprietà epatoprotettive dei semi di fieno greco sono state riportate anche in modelli sperimentali (Raju and Bird, 2006; Kaviarasan et al., 2006; Thirunavukarrasu et al., 2003). Essendo un prodotto del consumo giornaliero in caso di effetti collaterali, il suo consumo dovrebbe essere sospeso radicalmente. Nella medicina tradizionale è stato associato come proprietà di facilitazione della digestione, è ideale nel trattamento della sinusite, della congestione polmonare, riduce l'infiammazione e combatte le infezioni ».

«Alcuni test sull'uomo hanno dimostrato che gli effetti antidiabetici dei semi di fieno greco riducono molti dei sintomi associati al diabete di tipo I e II , sia nell'uomo che nei modelli animali (Bash et al., 2003; Sinnivas, 2005). Il fieno greco è commercialmente in forma incapsulata ed è raccomandato come integratore alimentare per il controllo dell'ipercolesterolemia e del diabete nella medicina alternativa ».

«In uno studio in doppio cieco con 50 pazienti di Parkinson a cui è stato somministrato estratto di fieno greco, è stata osservata una riduzione significativa dei singoli sintomi. Gli scienziati coinvolti ritengono che il fieno greco probabilmente ritarderà il danno causato dalla malattia ai neuroni dopaminergici * ».

Dati di interesse:

«Le proprietà medicinali di questa pianta sono citate in un gran numero di pubblicazioni tra l'XI e il XVII secolo; soprattutto le sue proprietà rigenerative dei capelli * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.