Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Albicocca, disidratata, senza anidride solforosa

Le albicocche secche sono ricche di sostanze nutritive e possono essere acquistate senza trasformazione. Sono marroni quando non hanno conservanti.
Abbiamo completato le composizioni degli ingredienti del database del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. UU.
  Acqua 30,9%  94
Macronutrient carbohydrates 94.14%
/05
Macronutrient proteins 5.09%
/01
Macronutrient fats 0.77%
  LA : ALA

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 non deve superare 5: 1. Link al testo esplicativo.

Values are too small to be relevant.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

A causa della perdita di acqua, le albicocche secche hanno, rispetto al peso, cinque volte più vitamine e sostanze nutritive rispetto alle albicocche fresche. Se il processo di essiccazione è adeguato, i frutti disidratati sono ancora considerati un alimento "crudo". Possiamo trovare albicocche che sono state trasformate con anidride solforosa e altre che non lo hanno fatto . Il "solfuro" del frutto serve, da un lato, ad aumentarne la conservazione e, dall'altro, a renderlo più attraente. Tuttavia, raccomandiamo il consumo di alimenti non trasformati e il più naturali possibile.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Prunus armeniaca, comunemente chiamato damasco , albicocca , rifugio o albicocca , è un albero da frutto originario della Cina (dove è stata trovata la varietà selvaggia nativa), Turchia, Iran, Armenia, Azerbaigian e Siria».

Altre denominazioni:

«Il frutto è solitamente chiamato albicocca, damasco (in Andalusia, Isole Canarie, Cono meridionale e Cuba), albicocca (in gran parte del Messico), albérchigo (in alcune parti dell'Andalusia e Castilla La Mancha) e rifugio (in Aragona e La Rioja). I nomi francese (abricot), tedesco (aprikose) e inglese (albicocca) derivano dall'albicocca spagnola.

L'albicocca proviene dall'arabo ispanico / albarqúq /, a est dall'arabo classico / burqūq /, a sua volta derivato dal greco βερίκοκκον e dall'antico greco πρεκοκκια / prekokia / o πραικοκιον / prekokion /, adattato dal latino præcox o præcoqu prima " tempo ", probabilmente riferendosi alla fioritura degli alberi all'inizio della primavera».

Usi culinari:

Traduzione dell'articolo «de.wikipedia.org/wiki/Trockenobst» sulla frutta secca: «La frutta disidratata può essere consumata come antipasto, accompagnamento o in alimenti come barrette al muesli, preparazioni al muesli o pane alle albicocche. È uno degli ingredienti principali del pane alla frutta. Può essere immerso in acqua, miele, succo di frutta o alcool e, insieme ad altri ingredienti, utilizzato come ripieno di arrosti di carne (maiale, oca, ecc.). La frutta disidratata viene anche utilizzata per preparare prodotti al cioccolato (compresse) e gelati ».

Zona di coltivazione:

“La Turchia è il maggior produttore mondiale di albicocche, seguita da Iran e Uzbekistan. La Turchia attualmente produce l'85% di albicocche secche (albicocche).

In Spagna, la coltivazione di questa specie ha occupato nel 2006 un'estensione di 18 150 ha, essendo le principali province produttrici Murcia (con 10 152 ha), Valencia (con 3496 ha) e Albacete (con 1915 ha). In Argentina, la più grande area coltivata con albicocche si trova nella provincia di Mendoza (circa l'81%), seguita dalla provincia di San Juan (11%) e Buenos Aires (5%), mentre le altre province rappresentano il 3% rimanente ».

Informazioni sul solfuro di frutta secca:

Traduzione dell'articolo «de.wikipedia.org/wiki/Schwefelung» sul processo di solfidazione : «La solforazione è un metodo di conservazione e viene effettuata soprattutto per aumentare la durata del vino, della frutta secca o del rafano. Come conservante viene utilizzato l'anidride solforosa, ovvero la soluzione acquosa di solfito * »

"Il solfuro è noto fin dai tempi antichi."

Traduzione dell'articolo "de.wikipedia.org/wiki/Trockenobst" sulla frutta secca: "Per mantenere il colore del frutto e impedirne la decomposizione , la frutta secca industriale viene solitamente trattata con conservanti o anidride solforosa prima del confezionamento. L'anidride solforosa può essere un problema per le persone con asma e allergie .

L'essiccazione avviene a una temperatura compresa tra 0 e 70 ° C. Se fatto a una temperatura più alta, il cibo perde il suo aroma e sapore più rapidamente . Inoltre, dopo 40 ° C, i frutti perdono una parte delle loro vitamine * ».

collezione:

«La raccolta delle albicocche inizia relativamente presto. Nell'Europa centrale si svolge da metà luglio a fine agosto, mentre nella regione mediterranea i primi frutti iniziano a essere raccolti a fine maggio e la stagione principale termina definitivamente a settembre. Tra dicembre e marzo, le albicocche che raggiungono i nostri negozi provengono dall'estero * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Commenti