Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Pesca, cruda

Le pesche crude si distinguono per il loro aroma rinfrescante e l'elevata percentuale di acqua. Hanno osso, proprio come il paraguayano o la nettarina.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

La pesca può essere consumata cruda , cotta o disidratata e preparata in insalate di verdure o dessert. Il frutto verde è usato esternamente per trattare occhi acquosi, gotta o mal di testa. Le principali aree di coltivazione della pesca sono Cina, Spagna e Italia.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: « Prunus persica , originariamente Amygdalus persica L., pesco (dal latino malus cotonus,« mela di cotone »- che allude alla buccia del frutto—) così chiamato nella Spagna peninsulare e nelle Isole Baleari, nella Isole Canarie e parte dell'America Latina ».

varietà:

  • Paraguay o Paraguay: «Prunus persica var. Platycarpa, meglio noto come paraguayano o paraguayano , è una specie del genere Prunus, con un frutto simile alla pesca ma con una forma schiacciata, proveniente da una mutazione del pesco. Il paraguayano è il risultato di una mutazione originaria della Cina, introdotta negli Stati Uniti nel 1869 ».
  • Nettarina: «La nettarina (Prunus persica var. Nucipersica) è anche una varietà o mutazione della pesca; Ha una pelle liscia e i frutti sono più piccoli, anche se ci sono diverse varietà * ».

«Il nectavigne è un nuovo ibrido che si ottiene dall'incrocio della nettarina e della pesca del vigneto leonese *».

composizione:

«In 100 grammi di pesca, l'87% è costituito da acqua e 0,1% di grassi. Inoltre, possiamo anche trovare minerali come potassio, calcio, magnesio e molta vitamina C * ».

Usi culinari e medicinali:

«Gran parte della produzione di pesche è commercializzata per essere consumata come frutta. Inoltre, è anche comune vederli tagliati e conservati. D'altra parte, è comune che le ossa vengano rimosse dal guscio esterno e utilizzate per preparare persipán e aromatizzare spiriti diversi.

«Sono stati descritti anche usi medicinali della pesca. Ad esempio, Hildegarda de Bingen ha raccomandato le ossa di frutti verdi, foglie, radici, resina e corteccia per trattare esternamente occhi acquosi, mal di testa e gotta. I semi possono essere tossici in grandi quantità, poiché circa il 6,5% è tonsillina, che contiene acido cianidrico . Le foglie contengono un acido glicosico di acido cianidrico.

Era abbastanza comune che l'escrezione degli alberi fosse usata come colla in alcuni paesi fino all'invenzione degli adesivi sintetici * ».

la coltivazione:

Alcune varietà conosciute sono: “Le più importanti regioni produttrici di pesche sono: nell'emisfero settentrionale: gli Stati Uniti (California, Carolina del Sud, Colorado, Georgia) e le regioni confinanti con il Canada; Messico settentrionale, Venezuela, Porto Rico, i paesi del bacino del Mediterraneo, come la Spagna, dove gli originali di Murcia e Teruel si distinguono per la loro qualità, in particolare la pesca Cieza e la pesca con denominazione di origine ", pesca di Calanda "; e alcune aree della Cina; e nell'emisfero meridionale: Argentina, Cile, Uruguay, Sudafrica e Nuova Zelanda. In Navarra, le varietà Romea, Catherine, Andros e Baby Gold vengono coltivate e raccolte tra luglio e agosto ».

Dati di interesse:

«In Cina, la pesca è un simbolo di immortalità. Nella mitologia taoista, la madre del re dell'ovest (Xiwangmu) piantò il frutto in una valle remota, dove maturava solo ogni mille anni * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.