Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Pera, disidratata

Nelle pere disidratate industriali, l'anidride solforosa viene solitamente utilizzata per migliorare il suo aspetto e la sua conservazione. Le pere secche natur

Pittogramma tabelle dei nutrienti

Le pere disidratate sono uno spuntino salutare da consumare tra i pasti. Contengono molte vitamine e minerali. Normalmente, le pere disidratate acquisiscono un colore marrone, cosa che non si verifica nelle pere che vengono trattate con anidride solforosa durante l'essiccazione. Tuttavia, per migliorare il loro sapore e la loro conservazione non è necessario sottoporli a tale processo. Le pere secche sono anche conosciute come "pere disidratate".

Informazioni generali sulle pere:

Le pere appartengono alla sottofamiglia delle Maloideae e gli alberi di pero vengono utilizzati sia per ottenere frutti che per ornamenti (fiori). Se vuoi sapere di più sulle pere, consulta il link al nostro ingrediente: Pera, cruda .

composizione:

La pera è composta da 0,3% di grassi, 12% di carboidrati e 0,5% di proteine. Inoltre, contiene vitamine dei gruppi A, C e B, nonché minerali come calcio, magnesio, ferro, sodio e potassio.

Composizione di frutta secca :

«La frutta secca è ricca di vitamine (A, B1, B2, B3, B5 e B6) e una fonte di minerali (calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, sodio, rame e manganese). Il suo valore energetico approssimativo, per ogni 100 grammi è di circa 1050 Kj (250 kcal) e comprende tra uno e cinque grammi di proteine * ».

Usi culinari:

Le pere disidratate sono utilizzate soprattutto in piatti dolci e pasticcini. In Austria, vengono anche utilizzati per produrre un tipo di liquore a base di frutta secca.

Essiccazione di frutta:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo : «La frutta secca è un prodotto ottenuto dall'essiccazione di vari frutti speciali, incline a questo processo. Il contenuto di umidità nel corpo è ridotto al 20% del peso. Questo processo di disidratazione ha due scopi: 1) aumentare le sue possibilità di conservazione 2) rafforzare il sapore dei frutti sottoposti a questa procedura. Possono essere considerati come uno spuntino semplice o anche alcune cucine del mondo di solito li usano come ingredienti nella preparazione di alcuni piatti, ad esempio negli spinaci catalani ».

Effetti dell'anidride solforosa, temperatura e qualità:

“Per mantenere il colore del frutto e impedirne la decomposizione, la frutta secca industriale viene solitamente trattata con conservanti o anidride solforosa prima del confezionamento. L'anidride solforosa può essere un problema per le persone con asma e allergie .

L'essiccazione avviene a una temperatura compresa tra 0 e 70 ° C. Se fatto a una temperatura più alta, il cibo perde il suo sapore e aroma più rapidamente . Inoltre, dopo 40 ° C, i frutti perdono già una parte delle loro vitamine * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.