Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Cumino macinato

Il cumino macinato ha un aroma fresco e leggermente speziato che si combina molto bene con piatti arabi, orientali e asiatici.
Acqua 8,1%  52/21/26  LA (3.1g) 18:1 (0.2g) ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

Il cumino appena macinato (con smerigliatrice o malta) viene usato come spezia. È anche facile trovarlo in miscele di spezie. D'altra parte, nonostante sia simile e abbia nomi simili in alcune lingue, il cumino non ha nulla a che fare con il cumino.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Il cumino è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Apiaceae (precedentemente umbellifera) i cui semi aromatici sono usati come spezia. Originario del bacino del Mediterraneo, e ora diffuso anche in tutta l'America, è una pianta di importanza storica ».

Composizione e usi:

«Il cumino ha un sapore inconfondibile e molto intenso dovuto alla cuminaldeide, l'olio essenziale che contiene.

Ha una rilevanza speciale nelle cucine nordafricana, turca, mediorientale, iraniana e indiana, nonché in Brasile e Messico. In Bulgaria e Turchia viene utilizzato per condire carne alla brace o salsicce come sucuk o pastimma. Nei Paesi Bassi e nelle Fiandre, il formaggio cumino è una specialità molto apprezzata.

Il falafel è uno dei piatti di cumino più riconoscibili. La miscela di spezie indiane Garam masala ha sempre il cumino, così come quelli preparati per il peperoncino con carne. Il cumino è molto spesso combinato con coriandolo * ».

Traduzione dell'articolo "eatsmarter.de/lexikon/ warenkunde / kreuzkuemmel" : "Il cumino ha proprietà antispasmodiche e calma lo stomaco e l'intestino. Secondo l'interpretazione ayurvedica, (sistema di medicina tradizionale originaria dell'India) aiuta anche a pulire il sangue e il fegato e i reni svolgono correttamente le loro funzioni.

origine:

“Il cumino è stato trovato negli scarti alimentari tra i 3.000 e i 4.000 anni nell'attuale territorio siriano. In Egitto, questa spezia era già utilizzata 2000 anni a.C. Fu anche molto apprezzata come spezia e pianta medicinale ai tempi dell'Impero romano. In Europa, il cumino è stato coltivato durante il Medioevo soprattutto per scopi medicinali.

Oggi, i principali paesi produttori sono India, Iran, Indonesia, Cina e Mediterraneo meridionale * ».

Dati di interesse:

«Il cumino ha un caratteristico sapore amaro e un odore forte e dolce grazie al suo alto contenuto di olio. È associato alla cucina indiana perché è presente nei curry e in altre cucine esotiche (minoranza nordafricana, guatemalteca e messicana), sebbene il suo uso sia diffuso in Spagna, in particolare nella cucina del sud-est spagnolo. Il cumino costituisce il nucleo base, schiacciato tra l'aglio, dei famosi mojos delle Canarie ».

I fagioli sono così piccoli che fanno parte delle espressioni in spagnolo con la popolare frase "Non me ne frega niente" per offrire l'idea di qualcosa di irrilevante ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa