Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Bacca di Goji, essiccata

Le bacche di Goji secche sono ricche di vitamine e minerali e possono essere un'alternativa per arricchire il muesli.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

Nei paesi di lingua spagnola, i frutti di Lycium barbarum e Lycium chinense sono noti come bacche di Goji o ciliegie di Goji . Questo arbusto appartiene alla specie Lycium, all'interno della famiglia delle Solanaceae.

Nell'Europa centrale, il Lycium barbarum è una specie introdotta (non originaria dell'area, ma naturalizzata).

Usi culinari:
In Cina, le bacche di Goji sono state utilizzate per cucinare e nella medicina tradizionale. Durante l'estate e l'inverno, le bacche vengono raccolte ed essiccate al sole. I frutti sono cotti o, se sono dolci, vengono anche consumati crudi. Alcune varietà sono molto acide. Inoltre, le foglie delle giovani piante sono preparate come verdure.

Poiché la vendita di altre parti della pianta è vietata in Europa, l'industria lavora solo con bacche. Possono anche essere acquistati come succo. Successivamente, le bacche, che si diceva contenessero una percentuale particolarmente elevata di nutrienti essenziali, iniziarono a essere commercializzate come "bacche di Goji" e ad essere chiamate "supercibi". Di conseguenza, sono diventati un alimento molto popolare e sempre più importato. Tuttavia, era comune per loro contenere grandi percentuali di pesticidi. Nel 2009, ad esempio, tutti i test eseguiti sono stati fortemente contaminati con acetamipride, un insetticida. Inoltre, sono state trovate più di dieci sostanze nocive.

Dal 2013 si trovano anche bacche fresche di origine europea che possono essere conservate asciutte o congelate. Sono usati per preparare succhi di frutta, muesli, yogurt o frullati. *

composizione:
Le bacche di Goji sono ricche di beta carotene, vitamina C , vitamina E e ferro . Inoltre, hanno anche coloranti vegetali come la zeaxantina e la luteina , che appartengono alle xantofille, un gruppo di carotenoidi. Le bacche di Goji contengono polisaccaridi e carboidrati complessi con una struttura chimica simile a quella dell'echinacea .

Usi medicinali:
Diversi studi scientifici hanno ipotizzato effetti positivi, in particolare per quanto riguarda i suoi effetti antiossidanti, la zeaxantina e la luteina. Per quanto riguarda la percentuale di sostanze nutritive, le bacche di Goji sono simili a qualsiasi delle nostre bacche locali. Ad esempio, il ribes nero contiene 180 milligrammi di vitamina C per 100 grammi, mentre il ribes rosso contiene 41 milligrammi e bacche di Goji, 48 milligrammi.

In Cina, le bacche di Goji sono state tradizionalmente utilizzate per aumentare lo yin in caso di sonnolenza, affaticamento, raffreddore, diabete e anemia. Nella medicina tradizionale cinese, le bacche di Goji vengono consumate per combattere la pressione alta e lo zucchero nel sangue, per problemi di vista, per proteggere il sistema immunitario e come prevenzione e cura per il cancro.

Presta attenzione e usali attentamente se hai prescritto farmaci coagulanti:

I componenti delle bacche di Goji reagiscono con i citocromi e, pertanto, possono influenzare il metabolismo epatico e causare interazioni farmacologiche. Gli antagonisti della vitamina K (ad esempio il fenprocumon), utilizzati per fluidificare il sangue, vedono la loro azione intensificata dalle bacche di Goji, che a loro volta aumentano il rischio di sanguinamento. *

Infine, va detto che le bacche di Goji sono un alimento sano, ma sono spesso promosse come super alimenti che non sono realmente, specialmente se provengono da colture convenzionali, nel qual caso sono solitamente caricate con pesticidi. Le bacche di Goji provenienti da coltivazioni biologiche, nel frattempo, arricchiscono muesli e dessert.

Informazioni generali:
Il luogo di origine dell'arbusto Lycium barbarum non è affatto chiaro, sebbene il suo habitat naturale possa essere situato tra l'Europa sud-orientale e la Cina. Una regione tipica in cui si trova in Cina è Ningxia. Si ritiene che da lì si sia espanso come pianta coltivata in Asia, Europa, Nord America, Nord Africa, Australia e Nuova Zelanda.

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco

Commenti