Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Verza, cruda

Il cavolo verza, chiamato anche cavolo di Milano, è ricco di vitamine e minerali. Le sue foglie sono ricci e verde chiaro. Puoi mangiare crudo.

Il cavolo verza può essere consumato crudo , in insalata o cotto. È usato come contorno o semplicemente come ingrediente in stufati, panini o zuppe. Il cavolo verza è originario dell'area mediterranea. In Germania è stato coltivato dal 18 ° secolo.

Usi culinari: il

cavolo verza può essere consumato anche se la testa non ha ancora iniziato a formarsi. In generale, le sue foglie sono più tenere di quelle di altre varietà di cavolo. Questo rende il cavolo verza, noto anche come cavolo di Milano, molto versatile in cucina. Le foglie esterne sono croccanti e decorano qualsiasi mix di insalate. Le foglie interne, più chiare, vengono cotte immediatamente e possono essere utilizzate come contorno. Inoltre, possono essere riempiti con altri alimenti o aggiunti agli stufati. Le foglie più grandi di verza sono perfette per preparare involtini. In Svizzera, questa varietà viene utilizzata per cucinare Pot-au-feu, uno stufato che può essere preparato anche senza carne. Allo stesso modo, il cavolo verza è uno degli ingredienti della zuppa verde.

Il cavolo di Milano viene venduto praticamente tutto l'anno. Anche la stagione della raccolta è lunga ed è molto facile da conservare. Il cavolo verza ha un sapore più mite di quello raccolto in autunno o successivamente, in inverno. Oggi, alla testa è permesso crescere solo mezzo chilo al massimo (tra 400 e 600 g), mentre prima erano raccolti quando pesavano uno o due chili. Tuttavia, il cavolo verza destinato al settore è autorizzato a crescere di più.

Dall'articolo tedesco di Wikipedia: Le varietà successive sono leggermente più scure e di solito hanno uno strato di cera che può essere facilmente pulito con le dita. 1

Composizione:

con una media di 130 kJ (31 Kcal) per 100 grammi, il cavolo verza è considerato un alimento a basso contenuto calorico. Come le altre varietà di cavolo, il cavolo verza è ricco di glucosinolati, in particolare la clorofilla, e contiene due volte le proteine, i grassi, il ferro e il fosforo come il cavolo o il cavolo rosso, così come i caroteni e le diverse vitamine di Gruppo B. Con 100 grammi il fabbisogno giornaliero di vitamina C viene soddisfatto se consumato crudo.

Informazioni generali:

esiste una varietà di cavolo selvatico e il cavolo verza è una cultivar. I cavoli sono noti fin dall'ottavo secolo e dall'undicesimo secolo viene fatta una distinzione tra cavolo e cavolo rosso. Tuttavia, questo tipo di cavolo non è incluso in letteratura fino al 16 ° secolo. Il cavolo verza è originario dell'area mediterranea, come suggerisce il nome "cavolo di Milano". In Germania è stato coltivato dal 18 ° secolo e, per anni, è presente in tutti i continenti.

All'interno del cavolo verza possiamo distinguere tra quelli raccolti in primavera, estate, autunno e inverno. Inoltre, il cavolo verza può essere conservato molto bene. Tutto questo insieme rende questo ortaggio commercializzato durante tutto l'anno. Sebbene non sia conservato così come il cavolo o il cavolo rosso, il cavolo verza cresce un po 'più velocemente ed è più resistente al gelo rispetto ad altre varietà, quindi sopporta gli inverni senza problemi.

Wikipedia: verza o cavolo di Milano (Brassica oleracea var. Sabauda L.) è una varietà di cavolo molto comune in Europa (originaria dell'Italia) che può essere coltivata durante tutto l'anno. Uno dei principali usi di questo cavolo è quello culinario, dove viene solitamente preparato bollito. Tra tutti i cavoli si ritiene che abbia le foglie più tenere e dolci di sapore. 2

fonti:

  1. Wikipedia in tedesco. Wirsing, de.wikipedia.org/wiki/Wirsing
  2. Wikipedia. Brassica oleracea var. sabauda, en.wikipedia.org/wiki/ Brassica_oleracea_var._sabauda