Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

cumino

Il seme di cumino, chiamato anche cumino, è una delle spezie più antiche ed è usato come pianta medicinale per le sue proprietà antispasmodiche.
Acqua 9,9%  59/23/17  LA 21:1 ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: « Carum carvi, comunemente chiamato cumino , cumino alcarahueya, carvia, caravai, cumino, cumino di prato o cumino è un'erba biennale della famiglia delle Apiaceae originaria dell'Europa, dell'Asia occidentale e del Nord Africa ».

proprietà:

«I semi contengono oltre il 3% di olio essenziale (nelle nuove colture questa quantità può arrivare fino al 7%). I principi attivi fondamentali sono carvone e limonene * ».

Uso culinario:

" Di solito è usato come condimento alimentare, nel nord Europa è usato per aromatizzare i formaggi: come il danese Tilsit e Havarti e il tedesco Milbenkäse. Nella cucina spagnola del diciassettesimo secolo, l'uso del cumino con cavolo cotto viene ripetutamente menzionato a cui sono state aggiunte le patate cotte ».

Utilizzare come pianta medicinale:

" La farmacopea latinizzò la parola araba caravea - rimosse l'articolo" al- "come al solito - trasformandolo in -carvus. In medicina e farmacopea si parla di "Semen carvi", per riferirsi al seme, "Oleum carvi", per riferirsi all'essenza, e "Aqua et spiritus carvi", per riferirsi alla sua tintura.

  • Agisce come un transito intestinale stimolante procinetico e con ciò migliora i sintomi dispeptici o indigestione.
  • Riduce la formazione di gas intestinali.
  • Galactógeno.

L'olio essenziale produce un effetto appetitoso, eufico, carminativo, spasmolitico, colagogo, antisettico, fungicida (più potente della nistatina), mucolitico, espettorante e galattogogo.

Indicato per mancanza di appetito, flatulenza, sindrome di Roemheld, spasmi gastrointestinali, dispepsie ipo-secretorie, discinesie epatobiliari, gastroenterite. Bronchite, enfisema, asma. In uso topico: dermatatomicosi, otite, pulizia delle ferite, ulcerazioni cutanee e ustioni ».

Dove si trova:

«Il cumino di prato cresce spontaneamente sui bordi della strada e nei prati. Si trova nelle parti alte delle colline, sia alpine che subalpine. Per quanto riguarda la sociologia delle piante, appartiene all'ordine degli apiali. Nelle Alpi dell'Algovia, il cumino di prato si trova ad altitudini fino a 2070 metri * ».

Attenzione!

Non confondere i semi di cumino con semi di cumino, semi di cumino falsi o semi di Trachyspermum ammi .

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa