Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Semola di grano duro, senza arricchimento

La semola, di grano duro non arricchito, è prodotta con cereali con lo stesso nome. È usato per preparazioni più coerenti.
  Acqua 12,7%  84/15/01  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

La semola di grano duro senza arricchimento è un prodotto trasformato a base di grano duro ( Triticum durum ). La semola di grano duro contiene una percentuale leggermente più elevata di proteine e una composizione leggermente diversa da quella della semola di grano comune o comune, poiché contiene più glutine. Pertanto, è preferibile utilizzare semola di grano duro per preparare pasta, zuppa di semola, empanadillas, budini e frittelle.

Usi culinari: a

causa della loro maggiore percentuale di glutine, i prodotti a base di semola di grano duro sono generalmente più coerenti di quelli a base di grano tenero, motivo per cui viene utilizzato principalmente nella produzione di pasta . Dall'articolo tedesco di Wikipedia: La semola di grano duro viene utilizzata per preparare altri piatti, come zuppa di semola, empanadillas, polpette, budini o frittelle. Inoltre, la semola di grano duro viene utilizzata anche in dolci e dessert, come il porridge di semola, e ha una consistenza diversa rispetto all'utilizzo di semola di grano tenero.

Acquisizione: la

semola di grano duro biologico può essere trovata praticamente in tutti i supermercati e nei negozi online. Nel caso della semola di grano integrale ci sono meno opzioni, ma puoi sempre trovare opzioni online.

Conservazione:

la semola di grano duro deve essere conservata in un luogo fresco e asciutto (ma non in frigorifero) per aumentarne il periodo di conservazione il più possibile.

Composizione:

la composizione della semola di grano duro dipende dalla materia prima. Il profilo nutrizionale varia naturalmente a seconda delle condizioni ambientali e di crescita. Tuttavia, se qualcosa caratterizza il grano duro è il suo alto contenuto di glutine. 2 È anche più ricco di proteine e contiene meno amido del grano tenero, il che rende gli impasti più elastici. Per quanto riguarda il glutine, contiene tutti gli aminoacidi essenziali. Tuttavia, ha un basso valore biologico di circa il 55% rispetto all'uovo. Tuttavia, se combinato con altri alimenti, in particolare i legumi, produce una proteina totale con un valore biologico molto elevato. 3

L'amminoacido proteinogenico più comune è l'acido glutammico, seguito dalla prolina . 4 Troverai ulteriori informazioni nelle tabelle dei valori nutrizionali di questo ingrediente.

Pericoli / Intolleranze:

poiché la semola di grano duro contiene grandi quantità di glutine, i celiaci (intolleranti al glutine) non dovrebbero consumarla. Se predisposti ad esso, alcuni componenti del glutine possono causare una malattia infiammatoria nella mucosa intestinale che può avere conseguenze sulla salute. Meno dell'uno percento della popolazione mondiale è affetto da tale intolleranza al glutine . 5

Informazioni generali: La

semola è una farina grossolana (macinata) che proviene da grano e altri cereali con i quali vengono prodotti vari prodotti di pasta (ravioli, spaghetti, noodles e altri). La semola si ottiene macinando l'endosperma (albume farinaceo) di grano duro. La semola di granulosa è ottenuta dal grano duro (Triticum durum), che ha il colore giallo naturale del grano. È la farina ideale per fare impasti.

Ha un alto contenuto di glutine se proviene da grano, segale o avena. D'altra parte, il riso non ha glutine, a meno che un altro tipo di semola sia prodotto nella stessa fabbrica e abbia lasciato tracce in quella del riso.
6

Fatti interessanti:

Oltre al grano duro, la semola può essere ottenuta da altri cereali o pseudocereali come avena , orzo , farro o grano saraceno . Queste semole vengono utilizzate principalmente per preparare il porridge. La semola che si ottiene dal mais si chiama polenta.

fonti:

  1. Wikipedia in tedesco. Grieß [Internet]. Versione del 01.01.2018 [citato il 05.03.2018]. Disponibile su: de.wikipedia.org/wiki/Grieß
  2. Wikipedia in tedesco. Hartweizen [Internet]. Versione del 24.01.2018 [citato il 05.03.2018]. Disponibile su: de.wikipedia.org/wiki/Hartweizen
  3. Wikipedia in tedesco. Weizen [Internet]. Versione del 01.03.2018 [citato il 05.03.2018]. Disponibile su: de.wikipedia.org/wiki/Weizen
  4. USDA. National Nutrient Database for Standard Reference [Internet]. Versione "Release 28", rivista il 26/05/2016. Disponibile all'indirizzo: ndb.nal.usda.gov/ndb/
  5. ZEIT ONLINE Die Legende vom bösen Gluten [Internet]. Versione del 29.11.2013 [citato il 05.03.2018]. Disponibile su: http://www.zeit.de/2013/48/gluten-unvertraeglichkeit
  6. Wikipedia. Semolina [Internet] Versione del 10.12.2017 [Citata il 28.03.2018]. Disponibile su: en.wikipedia.org/wiki/Sémola

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa