Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
QR Code
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Spirulina (non è mai crudo!)

La spirulina è un cianobatterio ricco di diversi nutrienti. Per molto tempo è stata considerata un'alga blu a causa del colore della ficocianina.

Questo cibo è generalmente considerato crudo, tra l'altro per il suo aspetto. Tuttavia, nella maggior parte dei casi non lo è, poiché per ottenere il cibo è necessario riscaldarlo, altrimenti richiederebbe un grande sforzo - o perché è pastorizzato. Almeno uno di questi motivi si applica qui.

Se si specifica che il prodotto è crudo, può essere miscelato con un altro che è stato ottenuto in modo più economico. Con quale prodotto è difficile distinguerlo a occhio nudo o con il gusto.

Per inciso, le persone che seguono una dieta vegana cruda dovrebbero essere consapevoli che alcuni alimenti sono velenosi se consumati crudi o che ci sono altri che dovrebbero essere consumati solo piccoli quantitativi. Li contrassegniamo in modo diverso.

4,7%
Acqua
27
Macronutrient carbohydrates 26.83%
/65
Macronutrient proteins 64.51%
/09
Macronutrient fats 8.67%
Ω-6 (LA, 1.3g)
Acidi grassi Omega-6 come l'acido linolenico (LA)
 : Ω-3 (ALA, 0.8g)
Acidi grassi Omega-3 come l'acido alfa-linolenico (ALA)
 = 2:1

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 non deve superare 5: 1. Link al testo esplicativo.

Here, essential linolenic acid (LA) 1.25 g to essential alpha-linolenic acid (ALA) 0.82 g = 1.52:1.
Ratio Total omega-6 = 1.25 g to omega-3 fatty acids Total = 0.82 g = 1.52:1.
On average, we need about 2 g of LA and ALA per day from which a healthy body also produces EPA and DHA, etc.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

La spirulina (più corretta, l'artrospira) è un genere di cianobatteri (precedentemente noto come alghe blu). La spirulina si trova anche nella sezione degli integratori alimentari di negozi come "microalghe". Ogni batterio misura circa 0,15 millimetri (150 μm). Viene coltivato in fabbriche (monocolture di sistemi di tubi di vetro) o in acque libere. Quindi, viene essiccato con aria calda a 135 ° C o più e quindi trasformato in polvere o compresse.

Durante la coltivazione possono già apparire le prime impurità, come microcistine o tossine che provengono da altre alghe. Produttori e distributori lodano le sue proprietà purificanti e disintossicanti, ma queste impurità possono danneggiare permanentemente il fegato. La coltivazione può avvenire in acque contaminate che contengono metalli pesanti, altri batteri e talvolta amebe o funghi.

La spirulina è composta per circa il 60% da proteine, che non è la più appropriata per la nostra dieta occidentale, già troppo ricca di proteine.

Usi culinari:

circa 3000 tonnellate di massa cruda di spirulina da colture commerciali vengono commercializzate ogni anno come integratori alimentari. In Spagna, la spirulina, come l'alga clorella, può essere trovata come integratore alimentare in polvere o compresse e negli alimenti (biologici) è un ingrediente molto nutriente che viene utilizzato per elaborare altri alimenti (tagliatelle, barrette di frutta, bevande polvere, ecc.)

Composizione: i

preparati secchi contengono, in media: 59,78% di proteine, 20,2% di carboidrati, 4,06% di grassi e 5,47% di minerali. Le proteine hanno tutti gli aminoacidi essenziali. Inoltre, la spirulina fornisce anche beta carotene, un precursore della vitamina A, vitamina B e vitamina E, nonché alte concentrazioni di calcio, ferro e magnesio.

I prodotti a base di spirulina sono spesso associati alla vitamina B12. Tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato che la vitamina B12 presente nella spirulina è principalmente analoga, cioè non ha effetti biologici, ma piuttosto occupa i nostri recettori della vitamina B12 e alla fine ci danneggia. Evidenzia il prodotto per la quantità di vitamina B12 che contiene per annunciare che allevia i sintomi di una malattia è considerata pubblicità ingannevole.

Usi medicinali:

nella medicina alternativa, ai preparati di spirulina sono attribuiti effetti contro il cancro, i virus e le allergie. L'uso di tali preparati probabilmente riduce il livello di colesterolo nel sangue. Tuttavia, alcuni studi hanno dimostrato solo piccoli effetti. Inoltre, il numero di soggetti di studio era troppo piccolo o gli studi erano mal progettati, quindi finora abbiamo pochi risultati che possono essere veramente presi in considerazione. Sì, l'effetto immunomodulatore della spirulina è stato documentato, ad esempio, come inibitore dei mastociti in caso di allergia: la spirulina impedisce ai mastociti di rilasciare istamina.

Origine: la

spirulina si trova in laghi molto alcalini (pH tra 9 e 11), ma anche in acqua dolce. Appare in acque poco profonde e salate di aree tropicali e subtropicali, in particolare in America centrale, sud-est asiatico, Africa e Australia. Sin dai tempi antichi, le persone che vivevano vicino a queste acque le usavano come cibo. Esempi di questo sono il Kanembu e il lago africano del Ciad o il lago messicano Texcoco (noto come Tecuitatl dagli Aztechi).

La biomassa di spirulina viene prodotta in acquacoltura a temperature fino a 37 ° C. La crescita ottimale della spirulina dipende in gran parte dalla quantità di anidride carbonica (CO2) a vostra disposizione. Ciò spiega che nell'acquacoltura, oltre all'anidride carbonica presente nell'aria intorno alla coltura, viene aggiunto ulteriore anidride carbonica da diverse fonti. In questo modo, la spirulina non solo cresce più velocemente, ma produce anche molto più ossigeno. Per raccoglierli, la cultura viene fatta passare attraverso un filtro o una centrifuga continua. Quindi, la biomassa ottenuta viene essiccata con aria calda o luce solare. La biomassa disidratata viene elaborata sotto forma di pillole, capsule o polvere.

Informazioni generali:

dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: è ottenuto dal genere Arthrospira, in particolare dalle due specie Arthrospira platensis e Arthrospira maxima. Entrambi i generi sono cianobatteri, una classe di organismi unicellulari precedentemente noti come "alghe blu". Inizialmente erano inclusi nel genere Spirulina ed è questo nome che viene ancora utilizzato per designare il supplemento nutrizionale. 1

I cianobatteri (cianobatteri, gr. Κυανός kyanós, "blu"), precedentemente chiamati alghe blu-verdi, sono un bordo del dominio dei batteri che comprende batteri in grado di eseguire fotosintesi ossigenata. Sono gli unici procarioti che effettuano questo tipo di fotosintesi, quindi sono stati anche chiamati ossitofobatteri (ossitofobatteri) o recenti analisi morfologiche e genetiche sono arrivate a posizionare i cianobatteri tra i batteri gram-negativi, e sono anche, in un certo senso, i loro discendenti che per endosimbiosi hanno dato origine a plastidi. 2

fonti:

  1. Wikipedia. Spirulina [Internet]. Versione 06.06.2018 [citato l'08.07.2018]. Disponibile su: en.wikipedia.org/wiki/Espirulina
  2. Wikipedia. Cianobatteri [Internet]. Versione 26.06.2017 [citato l'8.07.2018]. Disponibile su: en.wikipedia.org/wiki/Cyanobacteria

Commenti