Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Ravioli di patate dolci e salvia con noci

Questi ravioli di patate dolci, salvia e noci fatti in casa sono piuttosto complicati da preparare, ma ne valgono la pena per il loro ottimo sapore.
Commenti Stampa

vegani cotti

110min    160min    medio  
  Acqua 49,9%  72/13/15  LA 5:1 ALA


Ingredienti (for servings, )

Click for nutrient tables
Para el relleno
2 Patate dolci, crude (260 g)
¼ cucchiaino.Sale marino (1,2 g)
2 tsps.Zucchero di palma (6 g)
1 cucchiaino.Cannella, macinata (2,6 g)
Para la masa de la pasta
200 gSemola di grano duro, senza arricchimento
200 gFarina di frumento
240 mlAcqua potabile (240 g)
1 cucchiaino.Olio d'oliva (4,5 g)
Para preparar los raviolis
60 gNoci comuni, senza guscio, crude
10 gsalvia
2 È cucchiai.Olio d'oliva (27 g)

Utensili da cucina

  • schiaccianoci
  • forno
  • cucina (manufatto)
  • casseruola
  • teglia
  • rotolo da cucina
  • frigo
  • scrematrice
  • tagliatori di pizza
  • padella

Type of preparation

  • cuoco
  • arrosto
  • cottura al forno
  • tritare o macinare
  • saute
  • refrigerare
  • riposo
  • sbucciare
  • impastare
  • impastare con le mani

Preparation

  1. Per il ripieno
    Preriscalda il forno a 200 ° C. A seconda delle dimensioni, cuocere le patate dolci intere per 60-75 minuti direttamente sulla griglia del forno.

  2. Le patate dolci saranno ben cotte quando, oltre ad essere morbide, un coltello può essere introdotto e rimosso senza problemi. Nella maggior parte dei casi, saranno sufficienti 30 o 40 minuti se le patate dolci sono di medie dimensioni.

    Nel frattempo, puoi iniziare a preparare l'impasto della pasta.

  3. Lascia raffreddare leggermente le patate dolci. Quindi sbucciarli, metterli in un contenitore di medie dimensioni e schiacciarli. Condire con sale, zucchero di palma e cannella. Mescolare in modo che tutto sia ben miscelato e lasciarli raffreddare in frigorifero.

  4. Nella ricetta originale, due cucchiai di zucchero di palma sono indicati per sei persone.

  5. Per l'impasto della pasta
    In una ciotola capiente, mescola la semola e la farina di grano (tipo 550). In una seconda ciotola, aggiungi tre quarti di acqua e olio d'oliva e mescolali. Aggiungi gli ingredienti secchi ai cucchiai e mescola con un cucchiaio di legno. Quando l'impasto sembra soffice, smetti di aggiungere acqua.

  6. Nella ricetta originale sono indicati 335 grammi di farina di semola e 70 grammi di farina per tutti gli usi per sei persone. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili nella sezione "Suggerimenti".

    Se l'impasto non ha una buona consistenza ed è molto secco, aggiungi con cura un po 'più di acqua.

  7. Metti l'impasto della pasta su una superficie ricoperta di poca farina.
    Impastare per tre minuti, fino a quando l'impasto è elastico e un po 'appiccicoso. Avvolgilo in una pellicola di plastica e lascialo riposare per 20-30 minuti.

  8. Avvolto nel film, l'impasto viene conservato in perfette condizioni per un massimo di due giorni. Se si congela, può essere conservato per un massimo di due settimane.

  9. Scartare l'impasto e tagliarlo a metà. Riserva metà per dopo e posiziona l'altra metà su una superficie coperta di farina. Stendi l'impasto con un rotolo da cucina fino a raggiungere lo spessore di un foglio di carta e una forma quadrata. Cospargere più farina sulla superficie di lavoro e sull'impasto per evitare che si attacchi durante l'impasto. Tagliare l'impasto in sei strisce di circa quattro centimetri di spessore con l'aiuto di un taglia pizza o un coltello.

  10. Prendi una piccola porzione di patata dolce raffreddata con un cucchiaino di tè. Metti piccole pile di patate dolci in tre delle sei strisce di pasta, lasciando sempre circa un centimetro tra il composto di patate dolci e il bordo della pasta in modo che i ravioli possano essere chiusi ermeticamente.

  11. Per rendere migliore la pasta, inumidire i bordi con un dito umido o un pennello. Quindi, prendi attentamente le strisce di pasta senza riempirle, girale e posizionale sulle strisce con il ripieno. Spremere la pasta attorno al ripieno in modo che in seguito sia più facile tagliarli.

  12. Con l'aiuto di un cutter per ravioli (o un cutter per pizza o un coltello), tagliare i ravioli in modo che siano quadrati. Premere i bordi con una forchetta in modo che il riempimento sia ben sigillato e non perda da nessuna parte. Posizionare i ravioli su una teglia ricoperta di carta da forno. Usa un coltello o un taglia pizza se necessario.

    Continuare fino a farcire tutti i ravioli (per finire, impastare di nuovo l'impasto e riempirli anche).

  13. Con gli importi indicati per sei ospiti dovrebbero ottenere circa 50 ravioli in totale.

  14. Lascia riposare i ravioli per dieci o quindici minuti in modo che non si attacchino tra loro.

  15. Un'altra opzione è quella di conservare i ravioli nel congelatore per un consumo successivo. Per fare questo, conservali nel congelatore mentre sono ancora nei vassoi e poi posiziona i ravioli in contenitori adatti per il congelatore.

  16. Preparare ravioli di patate dolci e salvia
    Porta a ebollizione una grande pentola d'acqua. Aggiungi sale Aggiungi circa nove o dieci ravioli alla pentola in ogni partita e cuocili per 3-4 minuti se li abbiamo appena preparati e tra 5 e 6 se fossero congelati. Rimuovi i ravioli dalla pentola con l'aiuto di un cucchiaio forato. Prenota per dopo. Continua fino a quando tutti i ravioli sono cotti.

  17. Una volta cotta, scalda una padella grande a fuoco medio e trita le noci e la salvia.

  18. Aggiungi un cucchiaio di olio d'oliva nella padella calda e un cucchiaio di noci e salvia e riserva il resto per le restanti porzioni. Mescolare e soffriggere per un minuto e quindi aggiungere nella padella tutti i ravioli che si adattano. Saltali per uno o due minuti su entrambi i lati. Girali con cura e aggiungi un po 'più di olio per evitare che si attacchino.

  19. Servi i ravioli saltati su un piatto (puoi anche metterli in forno a 90 ° C per tenerli caldi). Ripeti (olio, noci e salvia e poi aggiungi i ravioli) fino a quando non sono tutti pronti.

  20. servire
    Servire quando sono ancora caldi con del parmigiano vegano, se lo si desidera.

Recipes with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa
Note relative alla ricetta

Questi ravioli di patate dolci, salvia e noci fatti in casa sono piuttosto complicati da preparare, ma ne valgono la pena per il loro ottimo sapore.

Quantità di ravioli: con gli ingredienti che abbiamo indicato per sei ospiti, otterrai, secondo l'autore, una cinquantina di ravioli di patate dolci e salvia.

Noci: nell'Europa centrale, la noce comune (Juglans regia) è di grande importanza. Le noci vengono utilizzate per preparare e raffinare vari piatti e dessert, ma anche per produrre olio di noci. Tra le noci conosciute, le noci sono le più ricche di acido alfa-linolenico (ALA). Inoltre, contengono tocoferoli (alcuni fungono da vitamina E) e oligoelementi.

Patate dolci : le patate dolci o le patate dolci non sono alcun tipo di patata poiché, sebbene siano anche tuberi, non appartengono alle Solanacee. Le foglie di patata dolce sono anche commestibili e vengono consumate nei paesi tropicali dove viene coltivata la patata dolce. Questi tuberi contengono molta acqua, quindi sono conservati peggio delle patate tradizionali. La sua durata aumenta considerevolmente se stai attento ed eviti di essere ammucchiato, per esempio. Alcune varietà contengono una percentuale considerevole di cianuro, dati che devono essere presi in considerazione al momento della raccolta.
Usi culinari: piatti dolci e salati possono essere preparati con patate dolci. Questi tuberi, simili alle patate, possono essere di diversi colori: giallo con buccia rossa, arancio rossastro con buccia marrone o bianco con buccia chiara.

Farina di grano tenero e tipi di farina: in questa ricetta Dana Shultz utilizza farina cruda per tutti gli usi non sbiancati. È un tipo di farina di grano che in Germania è noto come tipo 550, anche se in Spagna non è classificato allo stesso modo. Questi diversi "tipi" di farina sono classificati in base alla quantità di minerali contenuti nella farina. Più alto è il numero del tipo di farina, più minerali conterrà. Le farine con una quantità inferiore, come la 550, sono migliori per la cottura al forno e possono essere utilizzate per preparare masse di pori fini o come farina multiuso. D'altra parte, le farine più scure come 1800 sono più complete, ma sono anche meno appiccicose e meno adatte alla cottura o alla cottura.

Farina di semola: a differenza di quanto accade in paesi come la Germania, in Italia le farine non si distinguono per la loro raffinatezza, ma per il prodotto. Per l'elaborazione di primi piatti di pasta (come i ravioli) è necessaria una farina che consenta di ottenere un impasto elastico e maneggevole. Una farina con queste proprietà è quella ottenuta dal grano duro (semola), che si trova anche sotto il nome di "farina di semola". In questo, si trovano particelle più spesse che rallentano l'assorbimento, ma in quantità maggiore. In questo modo si ottengono masse più solide, ma anche più elastiche.

Abbiamo sostituito la semola con semola di grano e farina di grano tenero (tipo 550) in un rapporto di 1: 1.

Semola: la semola può essere bianca o brunastra. Distinguiamo tra semola di grano duro e semola di grano tenero. Per fare la pasta senza uova, è sempre stata utilizzata la semola di grano duro, che contiene una percentuale più alta di glutine.

Suggerimenti

Consigli dell'autore per la conservazione: ben confezionato, la pasta che viene conservata in perfette condizioni per due giorni, ma i ravioli sono migliori se vengono consumati appena preparati. I ravioli crudi (non cotti) possono essere conservati in frigorifero per uno o due giorni o fino a un mese nel congelatore.

Regola la consistenza dell'impasto: prima, come abbiamo raccomandato, inizia aggiungendo meno acqua. Se l'impasto non ha la giusta consistenza ed è troppo secco, aggiungere un po 'più di acqua e attendere che l'impasto lo assorba prima di aggiungere altro.

Durata della vita dell'impasto: secondo Dana Shultz, l'impasto rivestito con una pellicola di cottura viene conservato in perfette condizioni per un massimo di due giorni nel frigorifero o due settimane nel congelatore.

Preparazione alternativa

Olio: invece di olio d'oliva, puoi usare l'olio di canola, poiché ha una proporzione migliore di acidi grassi omega-6 (LA) e acidi grassi omega-3 (ALA) rispetto all'olio d'oliva. In confronto, l'olio d'oliva ha un rapporto LA: ALA di 11-12: 1, mentre entrambi gli acidi grassi nell'olio di colza superano appena 2: 1.

Altri ripieni: al ripieno proposto nella ricetta è possibile aggiungere, ad esempio, erbe fresche come basilico, timo, prezzemolo o origano. Aglio, cipolla o peperoncino si combinano molto bene con patate dolci, ma non tanto con cannella o zucchero di palma. Sperimenta un po 'fino a trovare la miscela più adatta.

Farina di semola: la semola utilizzata nella ricetta originale può essere sostituita con farina di pasta speciale o farina di grano duro e farina di grano tenero (tipo 550) in un rapporto di 1: 1 .

Find recipes