Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Latte di farina d'avena

Il latte d'avena (bevanda d'avena) è fatto con farina d'avena e acqua. È molto appropriato come sostituto del latte e molto semplice da preparare a casa.
Le informazioni che abbiamo raccolto sull'ingrediente provengono dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. UU.
 

Questo cibo è generalmente considerato crudo, tra l'altro per il suo aspetto. Tuttavia, nella maggior parte dei casi non lo è, poiché per ottenere il cibo è necessario riscaldarlo, altrimenti richiederebbe un grande sforzo - o perché è pastorizzato. Almeno uno di questi motivi si applica qui.

Se si specifica che il prodotto è crudo, può essere miscelato con un altro che è stato ottenuto in modo più economico. Con quale prodotto è difficile distinguerlo a occhio nudo o con il gusto.

Per inciso, le persone che seguono una dieta vegana cruda dovrebbero essere consapevoli che alcuni alimenti sono velenosi se consumati crudi o che ci sono altri che dovrebbero essere consumati solo piccoli quantitativi. Li contrassegniamo in modo diverso.

  Acqua 91,5%  76
Macronutrient carbohydrates 75.9%
/07
Macronutrient proteins 7.23%
/17
Macronutrient fats 16.87%
  LA : ALA

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 non deve superare 5: 1. Link al testo esplicativo.

Values are too small to be relevant.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

Il latte d'avena viene utilizzato per preparare piatti freddi o caldi, in quanto non è il più adatto per cuocere al forno. Questo latte di cereali puramente vegetale è un sostituto al latte di mucca, sano e senza lattosio, anche se molto raramente crudo.

Informazioni generali:
« Il latte d'avena è ottenuto dall'avena. Poiché i sostituti del latte non possono contenere la parola "latte" nel loro nome, di solito si trovano nei negozi sotto il nome di "bevanda di farina d'avena"*».

Composizione:
"Il latte d'avena è composto per il 7% di carboidrati, circa l'1% di grassi e lo 0,6% di proteine*".

Usi culinari:
«Il latte d'avena viene solitamente consumato da vegani, ovo-vegetariani, intolleranti al lattosio e allergici al latte e alla soia. Se il latte d'avena non si surriscalda durante la sua produzione, è adatto anche per vegani crudi.*».

Elaborazione industriale:
«Il componente principale sono i chicchi di avena. Prima di iniziare la preparazione, devono essere decorticati. Quindi, vengono mescolati con acqua e macinati molto finemente, secondo il metodo, fermentano anche. Quindi l'impasto viene omogeneizzato e le parti spesse vengono filtrate. Questi residui di filtro (ad es. crusca) possono ancora essere utilizzati per il consumo o l'alimentazione animale. L'olio vegetale emulsiona l'estratto acquoso e la bevanda assume un tipico colore lattiginoso. A seconda del gusto, vengono aggiunti dolcificanti, sale da cucina e altri aromi. In parte, il prodotto finale contiene altri additivi come conservanti, addensanti, acidificanti, vitamine (vitamina B12) e minerali come il calcio sotto forma di alghe di litothamnium calcareum. Inoltre, il prodotto viene solitamente pastorizzato, il che prolunga la durata di conservazione del latte di avena e ne consente la conservazione senza bisogno di freddo*».

Preparare il latte (crudo) di farina d'avena a casa:

Puoi anche preparare il tuo latte d'avena crudo, non riscaldato e non trasformato. Attenzione: questo latte d'avena non riscaldato è veramente crudo solo se lavori con fiocchi d'avena di qualità cruda. I fiocchi d'avena crudi sono piuttosto difficili da ottenere, perché quasi tutti i fiocchi d'avena offerti nei negozi sono cotti (riscaldati) per aumentarne la durata. Pertanto, nonostante ciò che il personale di vendita afferma diversamente, questi fiocchi d'avena non sono crudi.

Prima di iniziare:

Per ottenere un litro di latte di avena o bevanda vegetale di farina d'avena sono necessari tra 80 e 120 grammi di farina d'avena (possibilmente crudi e da agricoltura biologica), un litro di acqua, un buon frullatore (sbattitore o frullatore ad immersione), un contenitore adatto e un filtro (può essere un colino, uno straccio o un sacchetto commercializzato per preparare il latte vegetale).

Preparazione:

  • Ammollo (opzionale): il primo passaggio consiste nell'ammollare i fiocchi d'avena in acqua a sufficienza per facilitare la miscelazione. Il tempo di ammollo può essere compreso tra 3 e 12 ore (durante la notte). Più a lungo immergi i fiocchi, più facile sarà la successiva lavorazione. Se hai un frullatore potente, puoi saltare questo passaggio.
  • Macinatura: una volta che sono morbidi, è possibile rimuovere l'acqua e aggiungerli al frullatore con acqua fresca o utilizzare direttamente l'acqua di ammollo. Per iniziare, aggiungi solo una parte dell'acqua. Quindi, tritare bene i fiocchi nel frullatore e aggiungere gradualmente altra acqua.
  • Filtro (opzionale): se hai un buon mixer e non sei infastidito dai piccoli residui della farina d'avena, puoi conservare direttamente la bevanda d'avena nel contenitore scelto. In caso contrario, utilizzare un filtro a scelta (in base alla nostra esperienza, il gusto si riduce quanto più fine è il filtro).
  • Versare e conservare : versare la bevanda vegetale nel contenitore e chiuderla bene. In frigorifero, il latte d'avena viene conservato tre o quattro giorni in perfette condizioni.

Indicazioni: Se decidi di saltare l'ammollo, puoi avere del latte d'avena appena preparato quando vuoi (in piccole porzioni). Se vuoi addolcire o affinare il sapore, puoi aggiungere datteri disossati (tra tre e cinque), vaniglia o cannella durante la miscelazione.

Altre bevande vegetali simili:
Altre bevande vegetali che possono essere utilizzate come sostituti del latte tradizionale sono il latte di mandorle, di riso o di soia.

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Commenti