Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

avena

La farina d'avena è ricca di vitamine, minerali e fibre. Da esso si ottengono i fiocchi d'avena.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

La farina d'avena (Avena sativa) è una varietà del genere Avena e appartiene alla famiglia delle Poaceae. Viene coltivato come cereale. Le sue 25 varietà si estendono dal nord-ovest dell'Africa e della Spagna, attraverso l'area del Mediterraneo, fino al Medio Oriente.

Informazioni generali:

La farina d'avena è povera di glutine e, allo stesso tempo, è più ricca di nutrienti rispetto ad altri tipi di cereali. Forma i suoi grani in una pannocchia ramificata e non in uno spuntone, come con il grano. La farina d'avena ha un sapore gradevole e ricorda le noci. Da questo cereale puoi ottenere diversi prodotti come fiocchi d'avena , farina d'avena o latte d'avena.

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «La farina d'avena è un genere di piante della famiglia delle Poaceae, usate come cibo e foraggio. Sebbene nei primi tempi l'avena non avesse l'importanza del grano o dell'orzo, in Asia centrale veniva coltivata in buona quantità, sebbene fosse considerata un'erbaccia. Ricerche archeologiche hanno trovato prove dell'uso dell'avena nell'Europa centrale nell'età del bronzo. Granuli di questo cereale sono stati trovati anche negli scavi egiziani, sebbene non si potesse dimostrare che fosse coltivato.

«È una pianta erbacea annuale, appartenente alla famiglia delle Poaceae. Le specie più coltivate sono Avena sativa e Avena byzantina, in questo ordine ».

composizione:

«È ricco di proteine ​​di alto valore biologico, grassi e un gran numero di vitamine e minerali . È il cereale con la più alta percentuale di grassi vegetali, 54% di grassi insaturi e 46% di acido linoleico. Contiene anche carboidrati di facile assorbimento, oltre a calcio, zinco, rame, fosforo, ferro, magnesio, potassio, sodio; Vitamine B1, B2, B3, B6 ed E. Inoltre, contiene una buona quantità di fibre, che non sono importanti quanto i nutrienti ma contribuiscono al corretto funzionamento intestinale.

« Tutte le varietà di avena contengono glutine . Queste sono proteine ​​simili alla gliadina di grano, chiamate avenine, che ora hanno dimostrato di essere in grado di reagire nelle persone che soffrono di disturbi legati al glutine, come la celiachia o la sensibilità al glutine non celiaca. ciò aggiunge che l'avena è spesso contaminata da altri cereali con glutine ».

Usi culinari:

«Questo cereale viene utilizzato principalmente per l'alimentazione del bestiame, come pianta da foraggio e in quantità minori per il consumo umano, sebbene non sia ampiamente utilizzato da loro, nonostante le loro proprietà energizzanti. La farina d'avena è altamente raccomandata per coloro che hanno bisogno di aumentare la loro capacità energetica, come studenti, persone che sono abbattute o hanno una costante sensazione di sonno o stress permanente. Questo lo rende un alimento molto appropriato da mangiare a colazione, dove viene consumato principalmente sotto forma di fiocchi ».

«L'acqua di farina d'avena è una delle bevande più conosciute e utilizzate preparate con questo cereale. È anche preparato in frullati in combinazione con frutta o può essere preparato come "latte d'avena" ».

Aspetti medicinali dell'avena:

Nella medicina naturale si dice che la farina d'avena abbia effetti curativi e influisca positivamente su alcune malattie. Per un po 'di tempo, il porridge e il porridge sono stati molto popolari nelle diete per i malati.

Inoltre, le persone con celiachia di solito non hanno problemi a consumare piccole quantità di farina d'avena, cosa che diversi studi dimostrano . Molte persone allergiche o affette da celiachia sono colpite solo dalla gliadina, ma non da altri glutine. Tuttavia, è importante notare che la farina d'avena non è stata mescolata con altri cereali che contengono glutine. Questa contaminazione può verificarsi quando, ad esempio, c'è un campo di grano adiacente o lo stesso impianto processa diversi tipi di cereali.

Pertanto, è importante che le persone colpite notino che i prodotti di avena recano l'etichetta "senza glutine" quando li acquistano.

«I beta-glucani (ad esempio cellulosa e lichenina, polisaccaridi specifici presenti nella parete cellulare delle poaceae e dei cereali) sono sostanze chiave nelle proprietà nutritive dell'avena. Questa fibra si trova principalmente nello strato esterno dell'endosperma del chicco di avena, noto come strato di aleurone. I beta-glucani rappresentano quasi la metà della concentrazione di fibre di avena; 100 grammi di fiocchi d'avena contengono circa 4,5 grammi di beta glucani. A causa dell'elevata percentuale complessiva di fibre, la quantità di beta glucani nella crusca di frumento è maggiore, con 8,1 grammi per 100 grammi. Le proprietà chimico-fisiche dell'avena beta-glucano hanno effetti fisiologici sul tratto digestivo e sul metabolismo. Inoltre, influenzano positivamente anche il livello di colesterolo e zucchero nel sangue . D'altra parte, la capacità dei beta glucani di avena di legare gli acidi biliari facilita l'escrezione del colesterolo, che a sua volta incoraggia la riduzione del livello di colesterolo totale e colesterolo LDL e protegge i vasi sanguigni da rifiuti dannosi. I beta-glucani nell'avena formano una sostanza viscosa e gelatinosa nello stomaco e nell'intestino tenue che rallenta l'assorbimento dei nutrienti, causando un aumento più lento del livello di zucchero nel sangue. Alcuni studi scientifici concludono che un elevato consumo di fibre può ridurre il rischio di ipertensione, disturbi del metabolismo dei grassi o malattie coronariche, tra gli altri * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.