Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Senape in polvere

La senape in polvere proviene da semi di senape macinati, anche se la pungenza varia a seconda del tipo di seme (marrone, nero o giallo).
Acqua 5,3%  31/29/40  LA (5.9g) 2:1 (3.8g) ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

La senape in polvere viene utilizzata in cucina per condire e marinare. In generale, è composto da semi di senape gialli macinati all'80%, ma anche da erbe aromatiche, altre spezie o persino farina di cereali. Se questa polvere viene mescolata con acqua, si ottiene una pasta molto simile alla senape che consumiamo regolarmente e che, a sua volta, può essere utilizzata come ingrediente in salse, insalate o piatti di verdure.

Informazioni generali sulla senape:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «La senape si riferisce generalmente al condimento confezionato con un aspetto esterno pastoso e speziato che è fatto dai semi di diverse piante del genere Sinapis, famiglia crucifera, che comprende anche cavoli e rape . Si riferisce anche al piccolo seme di senape, usato come spezia e che viene spesso usato in alcune gastronomie, come ad esempio: tedesco, indiano o francese, tra gli altri ».

Composizione di senape e polvere di senape:

«I semi di senape contengono tra il 20 e il 36% di olio di senape, 28% di proteine e glucosinolato sinalbina (senape gialla) o sinigrina (senape nera e marrone), quest'ultima responsabile, per il loro sapore piccante, del effetti benefici della senape per il sistema digestivo * ».

Cause del gusto piccante:

«I glucosinolati non sono piccanti fino a quando il terreno o i semi in polvere non entrano in contatto con alcun liquido. Quando ciò accade, viene attivato l'enzima mirosinasi, che è ciò che fa sì che i glicosidi diventino glucosio, bisolfati (HSO 4 - ) e l'isotiocianato piccante e irritante (RN = C = S), che è spesso noto come " olio di senape "o" olio di senape ".

Ecco perché i semi di senape hanno un leggero sapore di nocciola che diventa piccante solo se vengono masticati per un po 'di tempo. Lo stesso succede con la senape in polvere, che inizialmente ha un sapore leggermente amaro, ma non piccante. Nella senape di solito consumiamo, al contrario, semi macinati, che sono già stati miscelati con acqua e altri ingredienti, hanno già portato alla formazione di isotiocianato, in modo che l'aroma e il gusto speziato possano essere gustati da l'inizio * ».

Differenza di pungenza tra i semi:

«Tra i semi si distinguono diversi colori: giallo, marrone e nero, che a loro volta indicano diversi gradi di puntura: la senape bianca o gialla, che contiene glucosinolato sinalbina è morbida, mentre il glucosinolato dei semi marroni e neri rende Questo tipo di senape è notevolmente più piccante. Pertanto, se i tre tipi di senape vengono miscelati in quantità diverse, è possibile ottenere una pasta di senape con il grado desiderato di spezie. Poiché la senape nera (Brassica nigra) è difficile da raccogliere con la macchina, oggi vengono solitamente utilizzate solo senape gialla (Sinapsis alba) e senape marrone (Brassica juncea) * ».

Dati di interesse:

"È obbligatorio indicare l'uso della senape nelle etichette nutrizionali degli alimenti, poiché il suo consumo può scatenare reazioni allergiche *".

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Ingredient with nutrient tables

Commenti Stampa