Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Germe di grano, crudo

Il germe di grano è la parte del chicco di grano più ricco di vitamine e minerali. Grazie a lui, il grano è in grado di germogliare.
Abbiamo completato le composizioni degli ingredienti del database del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. UU.
 

Questo cibo è generalmente considerato crudo, tra l'altro per il suo aspetto. Tuttavia, nella maggior parte dei casi non lo è, poiché per ottenere il cibo è necessario riscaldarlo, altrimenti richiederebbe un grande sforzo - o perché è pastorizzato. Almeno uno di questi motivi si applica qui.

Se si specifica che il prodotto è crudo, può essere miscelato con un altro che è stato ottenuto in modo più economico. Con quale prodotto è difficile distinguerlo a occhio nudo o con il gusto.

Per inciso, le persone che seguono una dieta vegana cruda dovrebbero essere consapevoli che alcuni alimenti sono velenosi se consumati crudi o che ci sono altri che dovrebbero essere consumati solo piccoli quantitativi. Li contrassegniamo in modo diverso.

  Acqua 11,1%  61
Macronutrient carbohydrates 61.18%
/27
Macronutrient proteins 27.34%
/11
Macronutrient fats 11.48%
  LA (5.3g) 7:1 (0.7g) ALA

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 non deve superare 5: 1. Link al testo esplicativo.

Here, essential linolenic acid (LA) 5.29 g to essential alpha-linolenic acid (ALA) 0.72 g = 7.31:1.
Ratio Total omega-6 = 5.29 g to omega-3 fatty acids Total = 0.72 g = 7.31:1.
On average, we need about 2 g of LA and ALA per day from which a healthy body also produces EPA and DHA, etc.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

Il germe di grano si trova nei chicchi di grano che non sono ancora germogliati. È ricco di vitamine, minerali, acidi grassi insaturi e proteine. Un punto negativo è che è ricco di acidi grassi omega 6 (nei paragrafi seguenti troverai maggiori informazioni a riguardo).

Informazioni generali:

Un chicco di grano è sostanzialmente composto dall'endosperma, dalla buccia del seme (crusca) e dal germe. Il germe di grano è solo una piccola parte del grano maturo. Senza di essa, il grano non sarebbe in grado di germinare.

Durante la lavorazione industriale della farina bianca, è normale che il germe di grano venga rimosso, quindi di solito non è nella farina che consumiamo abitualmente. Il germe contiene molto olio, quindi la farina integrale , per la quale viene macinato tutto il grano, ha una durata inferiore e si sporca immediatamente. L'olio di germe di grano viene anche ottenuto dal germe di grano nei frantoi.

Per preparare il germe di grano per il consumo è necessario iniziare filtrando la crusca rimanente. Successivamente, il germe di grano si asciuga, ma non arrostisce. Il fatto che il germe di grano possa essere considerato o meno un alimento "crudo" dipenderà dal processo utilizzato e dalla temperatura dell'essiccazione.

Inoltre, è importante distinguere tra germe di grano e grano germogliato . Quest'ultimo è il grano una volta che ha iniziato a germinare. A seconda del tempo di germinazione, il grano germogliato è noto come germogli di grano o erba di grano.

composizione:

Il germe di grano è ricco di vitamine del gruppo B, in particolare di B 1 , B 6 , acido folico e vitamina E , minerali e oligoelementi come manganese , selenio , zinco , magnesio , potassio e acidi acidi grassi insaturi come acido linoleico e acido alfa linolenico . Inoltre, il germe di grano si distingue anche per la concentrazione di proteine che contiene.

«La concentrazione di olio nel germe di grano è compresa tra l'8 e il 12%. L'olio è composto da oltre il 60% di acidi grassi polinsaturi, di cui circa l'88% sono acidi grassi omega 6. L'olio di germe di grano contiene tra 200 e 300 milligrammi di vitamina E per 100 grammi, che Lo rende l'olio più ricco di questa vitamina. La vitamina E dall'olio di germe di grano contiene alfa tocoferoli e circa 1,2 milligrammi per 100 grammi di tocotrienoli. Questo tipo di olio ha scarsa stabilità all'ossidazione * ».

Ciò significa che una persona che segue una dieta occidentale ha una cattiva percentuale di acidi grassi omega 6 e omega 3 . In origine, l'uomo consumava entrambi gli acidi grassi essenziali in un rapporto di 1: 1 o 2: 1. Oggi 4: 1 è considerato sano, perché soprattutto i vegetariani possono raggiungere un rapporto di 17: 1, cioè consumano 17 volte più acidi grassi omega 6 (LA), che hanno effetti infiammatori, rispetto ad ALA, che È un precursore che aiuta Omega 3 per la formazione di EPA e DHE.

Usi culinari:

Il germe di grano ha un sapore dolce e ricorda le noci.

Viene utilizzato per aromatizzare bevande, muesli, zuppe, salse, piatti a base di riso e patate, cospargere di verdure e aggiungere insalate.

Attenzione a mangiare troppo grano! Sempre più persone sono allergiche al glutine e hanno difficoltà a digerire il grano e le proteine del glutine.

Il glutine è un insieme di proteine che si trovano nel germe del grano e in molti altri cereali. L'intolleranza al glutine, che provoca reazioni autoimmuni come la celiachia, è principalmente dovuta alla gliadina (prolamina) del glutine.

Il grano è considerato una fonte particolarmente pericolosa di glutine, poiché questo tipo di cereale è stato a lungo al centro dei miglioramenti delle piante; Il glutine di frumento è stato notevolmente modificato per consentire al grano di funzionare meglio.

Ha anche aumentato la resistenza alle malattie delle piante e alla loro resa. La concentrazione di glutine si è moltiplicata e la sua struttura è stata modificata, così come il funzionamento di alcuni enzimi. Inoltre, sono comparsi anche i grani ibridi.

Pertanto, 14 nuove proteine del glutine appaiono nella nuova generazione di grano, nessuna delle quali proviene dalla generazione precedente. 1

Pertanto, non sorprende che il grano moderno produca una maggiore reazione al glutine tra la popolazione, tenendo conto del fatto che contiene molte più proteine del glutine rispetto al grano primitivo.

Quando consumi prodotti a base di grano, scegli che abbiano una qualità biologica sufficiente e che non siano stati sottoposti a questo tipo di miglioramento delle piante.

bibliografia:

1. Dr. med. William Davis, Buch: Weizenwampe, Warum Weizen dick und krank macht, editoriale Goldmann, 2013

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Commenti