Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Barbabietola, cruda

La barbabietola è nota per il suo colore rosso. In cucina può essere usato crudo, cotto o cotto a vapore. Riduce la pressione sanguigna grazie al suo contenuto
Acqua 87,6%  84/14/01  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

La barbabietola fornisce una grande quantità di vitamine e minerali, rendendola una verdura popolare per mangiare cruda, cotta o al vapore. Allo stesso modo, ha un effetto di abbassamento della pressione sanguigna.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Beta vulgaris, i cui nomi comuni sono barbabietole, betarraga, barbabietole, bietole bianche, beteraba e betarava, è una pianta della famiglia delle Chenopodioideae che ora è inclusa anche nella famiglia delle Amaranthaceae. Esistono numerose varietà delle specie coltivate. La più conosciuta è la barbabietola da giardino. Tuttavia, gli altri includono la foglia chiamata bietola e barbabietola da zucchero, che è molto importante nella produzione di saccarosio ».

Composizione e uso culinario:

«Il notevole colore rosso deriva principalmente dall'alta concentrazione di glicoside betanina, del gruppo betalaine. In passato, le bietole rosse venivano utilizzate anche come piante colorate. La betanina viene utilizzata negli alimenti come colorante naturale (E162) sebbene non sia molto resistente al calore * ».

«Le foglie di questa pianta sono uno degli ingredienti del preboggion, una miscela di erbe tipiche della cucina ligure. Viene utilizzato per preparare la zuppa chiamata Borsch nell'Europa centrale e orientale. In El Salvador, le barbabietole sono una parte essenziale della preparazione dell'insalata di patate, che consiste in patate cotte tagliate a cubetti, con prezzemolo, barbabietole e cipolle. A sua volta, è usato per fare l'abbronzatura: cavolo, carota e cipolla grattugiata nell'aceto.

Le radici vengono solitamente utilizzate nelle insalate cotte o anche crude grattugiandole insieme alle carote.

Può anche essere consumato sotto forma di succo puro o miscelato con altri come l'arancia e la carota (quello che in Venezuela è noto come un frullato tre in uno) ».

Effetto medicinale:

«Gli studi condotti nel 2008 indicano che l'ingestione di mezzo litro di succo di barbabietola al giorno riduce l'ipertensione arteriosa, perché il succo mescolato con la saliva si trasforma in nitrito che viene trasformato dall'acido cloridrico dell'ossido di stomaco nitrico e questo, d'altro canto, agisce come un riduttore dell'ipertensione arteriosa ».

origine:

«La barbabietola è legata alla canna da zucchero e alla bietola. Come loro, è una varietà di rapa comune (Beta vulgaris subsp. Vulgaris). I romani la portarono in Europa centrale. L'origine di questa pianta è nell'area del Mar Mediterraneo, probabilmente nel Nord Africa. Viene dalla rapa selvatica. L'attuale colore rosso della barbabietola è il risultato della raffinazione della pianta durante il XIX e il XX secolo * ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa