Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Paprika, dolce

La paprika dolce ha un sapore delicato e speziato. Questa polvere rossa è ottenuta da peperoni essiccati dolci tritati.
  Acqua 9,3%  67/18/16  LA (7.5g) 8:1 (0.9g) ALA
Commenti Stampa

La paprika dolce è una spezia che non manca mai in cucina. È ottenuto da peperoni rossi dolci tritati. È usato per condire piatti caldi e freddi. La paprika dolce offre un tocco piccante in salse, zuppe e altri piatti come il gulasch.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «La paprika o il peperoncino è una polvere di condimento di colore rosso e sapore caratteristico ottenuta dall'essiccazione e dalla macinazione di alcune varietà di peperoni rossi. È un ingrediente fondamentale dei piatti tipici spagnoli, come le patate della Rioja, il polpo gallego, le patate selvatiche, il chorizo e numerosi piatti della cucina dell'Estremadura. Il suo utilizzo come parte di uno dei suoi Mojos è fondamentale nella nutrizione e nella gastronomia delle Canarie. Anche altre gastronomie come l'ungherese lo usano abbondantemente. L'India e la Cina sono attualmente i principali esportatori mondiali di questo prodotto. Grazie al miglioramento genetico, sono state raggiunte varietà arancioni, gialle e biancastre ».

composizione:

“I peperoni contengono 128 mg di vitamina C per 100 g, che è una quantità relativamente alta. Nel 1926, il chimico ungherese Albert Szent-Györgyi riuscì a isolare grandi quantità di vitamina C da diverse piante, tra cui il pepe, che lo portò a vincere il premio Nobel in medicina nel 1937. I peperoni contengono Inoltre, un'elevata quantità di flavonoidi e caroteni.

100 g di pepe crudo contengono 28 kcal, 1,17 g di proteine, 4,73 g di carboidrati e 0,33 g di grassi e, in misura minore, 212 mg di potassio, 12 mg di magnesio, 11,2 mg di calcio e 5 mg tocoferolo * ».

Uso culinario:

«Uno degli usi principali della cucina spagnola è la preparazione di cibi in scatola, principalmente salsicce; come il sobrasadas, il chistorras, il chorizos (alcuni dei quali provengono dal massacro popolare del maiale), il lombo marinato o il morcón; e marinate, in genere cozze ma anche pollo, sardine, sgombri, ecc. Viene anche usato nella cucina quotidiana come condimento o decorazione di alcuni piatti, come polpo gallego, spiedini di morunos, patate saltate in padella, ecc. Uno dei primi usi è come un semplice colorante alimentare, può quindi ravvivare il brodo di una paella, condire delle olive a Madrid o i ceci dello stufato di Madrid, ecc. In alcuni casi fornisce un aroma affumicato. Viene utilizzato nella preparazione di alsas come il mojo picón, mescolato con olio nelle cozze galiziane. La preparazione delle marinate, l'aroma delle zuppe (zuppa d'aglio). È usato nel riso, aggiunto alle briciole ».

A proposito del gusto piccante:

La sostanza responsabile del gusto piccante della paprika è l'alcaloide noto come capsaicina. Si trova principalmente nelle pareti della placenta e dell'endocarpo, quindi queste aree della pianta sono molto più piccanti del mesocarpo stesso.

«La paprika può essere classificata in diverse categorie a seconda del tipo di pepe, della quantità di semi o delle pareti * *.

In Spagna, la paprika è classificata principalmente come paprika dolce, paprika piccante e paprika agrodolce. A seconda del paese, esistono diverse classificazioni a seconda del gusto e del grado di piccantezza. Di solito, il sapore speziato della paprika è correlato all'intensità del colore della polvere.

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco

Commenti Stampa