Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Aceto di vino rosso

L'aceto di vino rosso è usato in cucina come condimento. In medicina è usato per trattare problemi digestivi e malattie del tratto respiratorio.
Acqua 94,5%  87/13/00  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

L'aceto di vino rosso è un ottimo condimento per l'insalata. Può anche essere usato per aromatizzare salse e zuppe. Inoltre, è usato in medicina.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «L'aceto è un liquido miscibile con acqua, con un sapore aspro, che deriva dalla fermentazione acetica di alcol, come vino e mela (attraverso i batteri del Mycoderma aceti). L'aceto contiene una concentrazione che varia dal 3% al 5% di acido acetico in acqua. Gli aceti naturali contengono anche piccole quantità di acido tartarico e acido citrico.

composizione:

«L'aceto commercializzato normalmente ha una quantità di acido acetico tra il 5 e il 6%. L'aceto abbassato con acqua e l'essenza di aceto sono anche chiamati aceto, quindi devono essere dichiarati come tali. L'aceto contiene quantità minime di alcol. L'acido acetico è acido concentrato al 99-100%, che contiene pochissima o nessuna acqua * ».

Tipi di aceto:

«I diversi tipi di aceto si distinguono, da un lato, in base alla loro produzione e, dall'altro, per gli ingredienti con cui viene prodotto. Per quanto riguarda la produzione, si distinguono principalmente due tipi. In un tipo di produzione, i batteri vengono utilizzati durante la fermentazione dell'aceto. Nell'altro, l'aceto viene fermentato abbassando l'essenza dell'aceto * ».

Processo di produzione:

  • « Metodo Orleans : Fu nel 1864 quando Louis Pasteur spiegò per la prima volta in dettaglio e esattezza il processo di questi batteri, il metodo di elaborazione ebbe il nome di Metodo Pasteur o Metodo Orleans che consisteva nel riempire le cascate sotto forma di cascata di vino e aceto, nella stessa proporzione, e ogni volta che veniva rimossa una quantità di aceto veniva riempito con la stessa quantità di vino.
  • Metodo Schuetzenbach : per fare questo, una serie di botti viene presa in modo tale da essere impilata in livelli e ogni botte deve avere una sorta di doppio fondo perforato. Sono riempiti con trucioli di legno in modo che i batteri rimangano lì. La perforazione del fondo consente al passaggio dell'aria di diffondersi attraverso il chip, mentre il liquido alcolico viene versato dall'alto, che viene disperso tra i chip fino a precipitare sul fondo, dove queste perforazioni cadono nel barilotto successivo .
  • Metodi moderni : i metodi moderni sono simili a quelli menzionati, mirati a una produzione su larga scala da parte di reattori chimici in cui tutti i fattori di reazione sono controllati, come ad esempio: temperatura, aria e fornitura di alcol. In questi casi il truciolo viene ancora utilizzato e si possono anche fare esperimenti.
  • Maturazione : il processo finale di aceto, e quasi il più importante, sta maturando. Preferibilmente in botti di legno, il tempo di maturazione dipende dalla varietà e dal tipo di aceto da produrre, può arrivare da 6 mesi a diversi anni. Dopo il processo di maturazione, viene filtrato, chiarificato e pastorizzato per il successivo imbottigliamento e commercializzazione ».

usa:

“Viene utilizzato principalmente insieme all'olio per condire verdure e insalate. L'aceto è un pezzo chiave in sottaceti, marinate e sottaceti, è usato come conservante perché rallenta gli effetti del marciume alimentare. Di solito vengono utilizzati aceti aromatizzati con erbe diverse, come aneto, dragoncello, rosmarino o timo; ce ne sono anche di aglio ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco

Ingredient with nutrient tables

Commenti Stampa