Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Jicama, crudo

Per la loro consistenza, i jicama sono paragonabili ai ravanelli e sono squisiti a crudo in insalata. Il suo aroma dolce è dovuto all'inulina, un fruttooligosac
Acqua 90,1%  92/07/01  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

il jicama Vengono dal Messico e si sono diffusi in tutto il Sud America, anche se secoli fa sono arrivati ​​anche in Asia. Dalla pianta puoi solo mangiare (crudo) il tubero, che è povero di proteine ​​e grassi.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «La jicama , la pelenga o la rapa messicana è una pianta di legumi originaria dell'America centrale e del Messico, coltivata appositamente per le sue radici tuberose, che sono commestibili. L'origine della parola jícama deriva da Nahuatl xīcama o xīcamatl. In Ecuador, è noto come jicama al yacón, una pianta commestibile della famiglia delle margherite ».

Aspetto e origine:

«La pianta è una vite che cresce dai 4 ai 5 m. Prospera in aree tropicali e subtropicali non alluvionali con precipitazioni annue da 1000 a 1500 mm, a meno di 1400 metri sul livello del mare (slm).

Il diametro del tubero può arrivare fino a trenta centimetri (3 dm). Al suo esterno è giallo e al suo interno è bianco crema, con una consistenza fragile simile a quella di una patata cruda o di una pera ».

«L'area di origine delle jicamas inizia in Messico e si estende in tutto il Sud America. In Sud America furono coltivate tre varietà e, secoli fa, il jicama fu trasportato dal galeone dal Messico, passando attraverso le Filippine fino in Asia, dove divenne una delle piante preferite dei giardinieri cinesi. Sebbene i jicama possano svilupparsi in climi secchi e umidi (subtropicali o tropicali), preferiscono un clima caldo con alcune precipitazioni. Queste piante possono tollerare la siccità, ma sono molto sensibili al gelo e alle inondazioni * »

composizione:

«Il tubero contiene dall'86 al 90% di acqua, vitamina C, calcio, fosforo, potassio, ferro, nonché tracce di proteine ​​e lipidi. Il suo sapore dolce deriva dall'inulina oligofruttosio (carboidrato che viene convertito in frutto-oligosaccarina per cottura), che non viene metabolizzato dal corpo umano ed è ideale per il consumo diabetico ».

Usi culinari:

«Il gusto è dolce e amidaceo. Si consuma generalmente crudo, con sale, limone e peperoncino o in insalata. Viene anche consumato cotto, in zuppe, arrosto o fritto. È comune preparare il succo di jicama (succo) ».

«A differenza del tubero, il resto della pianta è considerato tossico. Il seme contiene un alto contenuto di insetticida naturale rotenone. In effetti, il terreno può essere usato per combattere i parassiti. Una volta rimosso il rotenone, l'olio di semi può essere utilizzato per il consumo umano ».

«La pelle del tubero può essere facilmente rimossa e rivela una carne succosa e gustosa, molto simile a quella della patata e che può anche essere consumata sia cruda in insalata che leggermente cotta *».

Altri usi:

«Foglie e baccelli non sono commestibili. I semi, che sono tossici, vengono schiacciati e usati come insetticida. Lo stelo ha fibre molto dure e viene utilizzato per realizzare reti da pesca * ».

Varietà conosciute:

Traduzione dell'articolo «de.wikipedia.org / wiki / Yambohnen» :

  • «Pachyrhizus ahipa (mercoledì) Parodi
  • Pachyrhizus erosus (L.) Urban,
  • Pachyrhizos ferrugineus (Piper) M. Sørensen
  • Pachyrhizos panamensis RT Clausen
  • Pachyrhizus tuberosus (Lam.) ».

Condizione:

Traduzione dell'articolo di «en.wikipedia.org / wiki / Pachyrhizus_erosus» : «Jicama deve essere conservato in un luogo asciutto a una temperatura compresa tra 12 e 26 ° C (53 e 60 ° F). Poiché le temperature fredde possono causare il deterioramento del tubero, non è consigliabile congelarlo. Un jicama fresco che viene mantenuto alla giusta temperatura può essere mantenuto in perfette condizioni per uno o due mesi.

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa