Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Frutto della passione, viola, crudo (senza pelle)

Esistono due varietà di frutto della passione molto diffuse: quella dei frutti viola, che si increspano quando maturano, e quella dei frutti gialli, che sono pi

Il frutto della passione ( Passiflora edulis ) è una pianta della famiglia delle Passifloraceae. Ha due varietà ben note che vengono utilizzate per aromatizzare bevande o succhi dolci: frutto della passione viola ( edulis f. Edulis ) e frutto della passione giallo ( edulis f. Flavicarpa ). I nomi di ciascuno non sono molto chiari, poiché entrambe le varietà possono essere acquistate in Europa nei negozi e nei supermercati con il nome di frutto della passione o frutto della passione .

espansione:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «La passiflora edulis è considerata originaria della regione amazzonica, sebbene cresca spontaneamente in un'area che copre principalmente dal nord del Sud America, tutto il Perù, fino al nord dell'Argentina e del Paraguay.

Durante tutto il diciannovesimo secolo, le varietà di utilità gastronomica furono introdotte con successo alle Hawaii, in Australia e in altre isole del Sud Pacifico.

Il successo commerciale della produzione di frutto della passione, così come il valore ornamentale dei fiori, spinsero il Kenya e l'Uganda a provare la loro coltivazione negli anni '50; approssimativamente nello stesso momento la piantagione commerciale fu introdotta in Sudafrica ».

Usi e composizione:

  • Frutto: «Il punto di maturità del frutto è dato dal suo distacco; la raccolta deve essere effettuata a terra, manualmente. Che si tratti di un consumo fresco o trasformato, il guscio non deve presentare danni esterni di alcun tipo. Prestare particolare attenzione a non consumare il frutto prima della maturità, poiché ha un effetto cianogenico: entrambe le varietà vengono consumate crude , in frullati e succhi di frutta e in marmellate .

    «Il succo di frutto della passione contiene zucchero (saccarosio, glucosio e fruttosio) e acidi organici (in particolare acido citrico e acido malico). La quantità di vitamina C è compresa tra 30 e 50 milligrammi per cento millilitri. Inoltre, contiene quantità significative di niacina o vitamina B3 e riboflavina, noto anche come vitamina B2. Tra i carotenoidi presenti, spicca il beta carotene. I responsabili del suo aroma aromatico sono soprattutto una serie di esteri volatili (etil etanoato, etil butirrato, esil butirrato, esil esanoato o etil esanoato, tra gli altri) * ».

  • Semi: «Dai semi di Passiflora edulis viene estratto un olio che viene utilizzato nei prodotti cosmetici (creme solari, oli da massaggio). I semi sono composti da acido linoleico, acido oleico e acido palmitico * ».
  • Foglie: «Come con altre piante della famiglia delle Passifloraceae, le foglie della Passiflora edulis sono usate in Sud America come diuretico, per alleviare l'infiammazione o come tranquillante in caso di asma. I preparati rilassanti o addormentati che sono fatti meglio con il fiore della passione contengono flavonoidi che si possono trovare anche nelle foglie della Passiflora edulis (i preparati che possiamo acquisire sono preparati con Passiflora incarnata) * ».

Usi medicinali:

«La polpa, il succo, i fiori e l'infuso di foglie di frutto della passione hanno un effetto rilassante , molto più pronunciato nel caso dell'infusione, che può essere usato come un leggero sedativo o come antidolorifico per dolori muscolari o mal di testa; Contiene diversi alcaloidi, tra cui harmano e harmol.

In dosi normali - una tazza o due di infusione al giorno - aiuta ad addormentarsi e può anche avere effetti antispasmodici ; È anche raccomandato in caso di origine nervosa spasmosbronchiale o intestinale, nonché per dolori mestruali.

Ha anche un leggero effetto vasodilatatore , ma il suo uso regolare non è raccomandato per evitare effetti tossici ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco.