Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
QR Code
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Boletus edulis, secco

Il boletus edulis è il più popolare di tutti i funghi commestibili. Il suo sapore è più intenso quando è secco, poiché l'80% del fungo è composto da acqua.
Le informazioni che abbiamo raccolto sull'ingrediente provengono dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. UU.
1,4%
Acqua
64
Macronutrient carbohydrates 64.47%
/32
Macronutrient proteins 32.05%
/03
Macronutrient fats 3.47%
Ω-6 (LA, 0.3g)
Acidi grassi Omega-6 come l'acido linolenico (LA)
 : Ω-3 (ALA, 1.4g)
Acidi grassi Omega-3 come l'acido alfa-linolenico (ALA)
 = 1:4

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 non deve superare 5: 1. Link al testo esplicativo.

Here, essential linolenic acid (LA) 0.34 g to essential alpha-linolenic acid (ALA) 1.42 g = 0.24:1.
Ratio Total omega-6 = 0.34 g to omega-3 fatty acids Total = 1.42 g = 0.24:1.
On average, we need about 2 g of LA and ALA per day from which a healthy body also produces EPA and DHA, etc.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

Il boletus edulis ha un sapore molto intenso che non si perde quando viene cotto o essiccato. È usato come ingrediente in zuppe, salse, risotti o pentole. Se viene consumato crudo, può causare problemi digestivi. Tuttavia, in piccole quantità il rischio può essere considerato minimo.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Boletus edulis è il nome latino di un fungo commestibile, noto anche in Spagna come porro, fungo, fungo bianco, fungo pambazo, fungo zucca, fungo zucca o semplicemente zucca. In inglese è noto con un gran numero di nomi comuni che includono cep (dal francese cèpe, derivato dal gascón cep, da cui il nome comune deriva anche dal cep catalano), king bolete o penny bun. Un altro nome comune è porcini (plurale dell'italiano suino). Si trova molto frequentemente nelle pinete. È un fungo che può raggiungere dimensioni notevoli; Di solito il cappello può misurare da 7 a 20 cm di diametro e il piede acquisisce la stessa altezza. È spesso confuso con Tylopilus felleus o con Boletus badius ».

Composizione del fungo crudo:

«Il boletus edulis ha un'alta quantità di proteine; È una delle migliori proteine simili a quelle della carne e viene digerita con particolare facilità. Inoltre, è ricco di aminoacidi liberi.

La maggior parte degli acidi grassi che contiene (84,5%) sono insaturi, di cui circa la metà sono polinsaturi, che rappresentano il 42,2% degli acidi grassi totali. Gli acidi grassi polinsaturi che compaiono in maggiore quantità sono l'acido linoleico e l'acido linolenico (0,2%). Tra gli acidi grassi monoinsaturi c'è l'acido oleico (36,1% del totale). D'altra parte, tra gli acidi grassi saturi vi sono l'acido palmitico (9,8%) e l'acido stearico (2,7%).

100 g di boletus edulis contengono circa 500 mg di ergosterolo, che si trova principalmente nel cappello e nell'imenoforo, nonché circa 30 g di perossido di ergosterolo, che ha proprietà antinfiammatorie e antivirali.

Il boletus edulis contiene anche metalli pesanti. Oltre al cadmio e al piombo, che sono tossici, contiene argento (tra 0,02 e 0,3%) e oro (meno dello 0,002%) * ».

usa:

«Questo fungo è uno dei più apprezzati per sapore e consistenza. Il nome latino del fungo indica questa caratteristica: in latino edulis significa commestibile. Di solito è usato sia cotto che in scatola (in aceto o olio). La carne di questo fungo è bianca (tendente al marrone) e compatta, sia nel cappello che nel piede, anche se gli esemplari più vecchi tendono a mostrare carne più morbida. Di solito non emana odori particolari e ha un sapore ben definito: dolce come le nocciole ».

habitat:

«In Spagna è possibile trovarlo in molte foreste di faggi, querce, castagni, pini e anche tra vasche poiché è il loro luogo di origine».

Dati di interesse:

«Il Boletus edulis era già molto apprezzato dai romani. Tuttavia, a quel tempo veniva usato soprattutto per uccidere politici o altri personaggi pubblici attraverso il veleno iniettato nel fungo * ».

"Il boletus edulis, come la maggior parte dei funghi di questo tipo, non può essere coltivato, quindi l'offerta sul mercato dipende dalla quantità imprevedibile di funghi raccolti *".

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco

Commenti