Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Cracker integrali all'aglio con pomodori secchi

Questi cracker integrali all'aglio con pomodori secchi sono molto nutrienti, ricchi di fibre e non contengono glutine o noci.
Commenti Stampa

vegani cotti

20min    75min    facile  
  Acqua 51,8%  37/22/41  LA (15.6g) 9:1 (1.7g) ALA


Recipes with nutrient tables

Ingredienti (for servings, )

Para la masa de los crackers
375 mlAcqua potabile (375 g)
25 gPomodori disidratati o essiccati al sole
5 È cucchiai.Semi, chia, essiccati (26 g)
145 gSemi di girasole essiccati
75 gFiocchi d'avena (cruda?)
4 È cucchiai.Semi di canapa, pelati, crudi (19 g)
4 È cucchiai.Semi di zucca essiccati (40 g)
4 È cucchiai.Semi, sesamo, interi, secchi (36 g)
2 È cucchiai.Semi di sesamo nero (18 g)
1 ¼ tsps.Polvere d'aglio (3,9 g)
1 denteAglio crudo (3 g)
2 tsps. si schiacciatoOrigano, secco (3,6 g)
1 cucchiaino.Zucchero di palma (3 g)
1 cucchiaino. terraBasilico, essiccato (1,4 g)
¾ cucchiaino.Sale marino (3,8 g)
cucchiaino.Pepe di cayenna (0,22 g)

Utensili da cucina

  • scrematrice
  • chopper elettrico
  • forno
  • macinacaffè elettrico
  • teglia

Type of preparation

  • cuoco
  • cottura al forno
  • tritare o macinare
  • ammollo
  • mescolare
  • svuotare

Preparation

  1. Preriscalda il forno a 150 ° C. Coprire due teglie di dimensioni standard (32 x 40 cm) o una teglia di grandi dimensioni (38 x 53 cm) con carta da forno.

  2. Preparare l'impasto dei cracker
    Porta l'acqua a ebollizione. Metti i pomodori secchi in una ciotola e copri con acqua bollente. Prenota e lasciali ammorbidire per circa cinque o dieci minuti. Nel frattempo, continua con il passaggio successivo della ricetta.

    La ricetta afferma che i pomodori dovrebbero essere usati senza olio in scatola.

  3. Macina tre quinti di semi di chia in un macinacaffè o in un mortaio. Mescola i semi di chia macinati e il resto degli ingredienti in una ciotola capiente.

    Se vuoi che i cracker siano adatti ai celiaci, assicurati che la farina d'avena non contenga glutine o tracce. Se non hai a portata di mano semi di sesamo nero, puoi utilizzare invece il sesamo bianco.

  4. Rimuovere i pomodori secchi al sole dall'acqua con un cucchiaio forato e metterli nell'elicottero. Prenota acqua ammollo! Taglia i pomodori a pezzetti. Un'altra opzione è quella di tagliare i pomodori a mano, ma devi renderli molto piccoli in modo che i cracker possano essere tagliati facilmente. Aggiungi i pomodori alla miscela di semi.

  5. Aggiungi l'acqua di ammollo dei pomodori alla miscela di semi. Mescolare per circa un minuto, fino a quando la miscela di semi ha assorbito la maggior parte dell'acqua e non rimane sul fondo del contenitore.

  6. Metti l'impasto dei cracker sulla teglia
    Versa metà dell'impasto di semi in una teglia (se ne usi uno extra grande, versalo tutto). Distribuire il composto con le mani. Inizia dal centro ed estendilo verso le estremità fino a ottenere un grande rettangolo non regolare che non sia più spesso di cinque millimetri. È normale che la miscela sia molto bagnata. Sebbene l'impasto debba essere uniforme, le estremità non dovrebbero essere troppo spesse.

  7. Cuocere i cracker
    Posizionare il vassoio o i vassoi nel forno e cuocere per trenta minuti. Rimuovere il vassoio o i vassoi dal forno e tagliare l'impasto con un taglia pizza (o un coltello) per ottenere cracker 5 x 5 cm. Ruota con cura ogni cracker a mano o con l'aiuto di un raschietto. Non preoccuparti se uno o due sono rotti!

    Se la carta da forno si attacca ai cracker, lasciarla e rimuoverla durante la seconda cottura (utilizzare un secondo foglio).

  8. Rimetti il vassoio o i vassoi nel forno e cuoci altri 23-25 minuti, fino a quando i cracker hanno un colore marrone e dorato. Fai attenzione durante gli ultimi cinque o dieci minuti di cottura in modo che non brucino. Rimuovere i cracker dal forno e lasciarli raffreddare sul vassoio stesso per cinque minuti. Quindi, posiziona i cracker su un ripiano della cucina per raffreddarli completamente.

    Come conservare i cracker
    La durata di conservazione varia in base al metodo di conservazione. Ulteriori informazioni sui diversi metodi di conservazione e su come influenzano la durata di conservazione degli alimenti nella sezione " Suggerimenti ".

    varianti
    L'autore propone due varianti che troverai nella sezione « Preparazione alternativa ».

Commenti Stampa
Note relative alla ricetta

Questi cracker integrali all'aglio con pomodori secchi sono molto nutrienti, ricchi di fibre e non contengono glutine o noci.

Quantità: con gli ingredienti che abbiamo indicato per quattro ospiti, si ottengono circa 35 cracker (5x5 cm).

Semi di girasole: i semi di girasole contengono oltre il 90% di acidi grassi insaturi, vitamina E, vitamina B, vitamina A, vitamina F, carotene, calcio, iodio e magnesio. Tuttavia, la proporzione di omega-6 e omega-3 non è soddisfacente, quindi l'olio ottenuto dal girasole è a sua volta tra gli oli peggiori.

Fiocchi di farina d' avena : i fiocchi di avena hanno un'alta percentuale di proteine e molti aminoacidi essenziali. Inoltre, sono ricchi di vitamine e minerali, anche se a seconda del metodo di elaborazione la quantità di vitamine può essere ridotta. Per le persone che hanno problemi a digerire il glutine (celiachia), la glutenina e la gliadina sono un problema, perché combinano il glutine. Pertanto, le persone colpite dovrebbero evitare i cereali classici come il grano, ma possono consumare una certa quantità di farina d'avena. Tuttavia, in tal caso non devi solo assicurarti che la farina d'avena non sia stata contaminata dal grano, ma che sia stata appositamente pulita per questo. Quel tipo di farina d'avena può essere acquistato nei negozi come farina d'avena senza glutine .

Semi di canapa: i semi di canapa grezzi hanno un sapore che ricorda le noci e contengono tutti gli aminoacidi essenziali. La variante spogliata è preferita per dolci e muesli.

Semi di sesamo: il sesamo è uno degli alimenti più ricchi di selenio e contiene una quantità significativa di calcio. Tuttavia, si raccomanda cautela per chi soffre di allergie, poiché il sesamo è un potente allergene. Il sesamo nero è considerato la forma primitiva di sesamo. È particolarmente ricco di nutrienti e minerali preziosi e ha un sapore più intenso rispetto al sesamo bianco.

Semi di Chia: i semi di Chia provengono dal Messico e si caratterizzano soprattutto per essere ricchi di calcio, ferro, fibre solubili e acidi grassi omega-3. Quando sono usati interi, sono principalmente fatti a causa del loro contenuto di fibre vegetali, anche se il modo migliore per il nostro corpo di beneficiare delle sue proprietà è quando sono macinati. La percentuale di ferro è quasi doppia rispetto a quella che si trova nei cereali. Inoltre, il corpo può trarre vantaggio dall'aminoacido triptofano per convertire l'enzima triptofano idrossilasi (TPH) e l'aromatasi L-aminoacido decarbossilasi (DOPA) in serotonina. Quest'ultimo migliora l'umore, in quanto trasmette un senso di serenità e soddisfazione. Circa il 95% della nostra serotonina è immagazzinata nel tratto gastrointestinale!

Zucchero di palma: lo zucchero di cocco è un tipo di zucchero di palma. È la linfa che viene ottenuta attraverso l'infiorescenza e quindi ridotta e cristallizzata, come nel caso del saccarosio e dello zucchero comune. Tuttavia, l'indice glicemico (GI) dello zucchero di palma è metà di quello dello zucchero tradizionale, il che lo rende una buona opzione per le persone che devono stare attenti allo zucchero. Ha un sapore leggermente maltato e una consistenza simile a quella del caramello.

Suggerimenti

Elabora e conserva i semi di chia: se non hai un macinacaffè e devi macinarne una piccola quantità, puoi «mettere 90 grammi di semi di chia in un potente frullatore e schiacciarli fino a ottenere una polvere fine. Conservare i semi di Chia inutilizzati in un contenitore ermetico in frigorifero ».

Mantieni i cracker: «I cracker freddi possono essere conservati in un sacchetto di carta su qualsiasi ripiano della cucina e conservati per un massimo di una settimana. Inoltre, vengono conservati in perfette condizioni per una settimana se conservati in frigorifero in un contenitore ermetico o per 3-4 settimane in un sacchetto per congelatore. Se durante lo stoccaggio i cracker diventano morbidi (cosa che può accadere se c'è umidità nell'ambiente), cuocili per 5-7 minuti a 150 ° C e lasciali raffreddare. In questo modo diventeranno di nuovo croccanti! »

Preparazione alternativa

Semi di sesamo: se non hai a portata di mano semi di sesamo nero, puoi usare più sesamo bianco.

L'autore propone due varianti per i cracker:

- Variante per bambini : «Servi questi cracker con hummus all'aglio e pomodori secchi (troverai la ricetta a pagina 84 dello stesso libro)».

- Cracker di nove spezie «non usare pomodori secchi e non bere 375 millilitri di acqua a temperatura ambiente (non è necessario farli bollire perché i pomodori non si bagnano). Invece di aglio in polvere, spicchio d'aglio, origano, basilico, sale e pepe usa due cucchiai della miscela di nove spezie (che puoi trovare a pagina 258 dello stesso libro). Continua la preparazione come spiegato. »

Nota: entrambe le varianti si basano sulle quantità di ingredienti per quattro persone e devono essere adattate di conseguenza.

Find recipes