Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Piridossina (vitamina B6)

La vitamina B6 è solubile in acqua e partecipa a circa 100 reazioni enzimatiche. Svolge un ruolo importante nel metabolismo delle proteine.
Commenti Stampa

La vitamina B 6 è il nome generico con cui è nota la vitamina piridina . Appare in forma alcolica come piridossina (legame inglese), piridossamina ammina (legame inglese), aldeide piridossale (legame inglese) e i loro rispettivi derivati fosforilati. I sei derivati partecipano a molte reazioni enzimatiche del metabolismo degli aminoacidi e hanno le stesse attività vitaminiche. L'organofosfato PLP ( piridossal fosfato ) e il PMP (piridossamina fosfato) sono le forme biologicamente attive.
Il fosfato piridossale è uno dei coenzimi più importanti nel corpo umano, che partecipa a varie reazioni del metabolismo proteico, nonché alla degradazione del glicogeno .

origine:
La vitamina B 6 si trova in molti alimenti, come noci, pseudocereali, cereali, erbe, legumi e verdure. Alcuni alimenti ricchi di questo nutriente sono pistacchi (1,70 mg / 100 g), mais (0,62), amaranto (0,59), nocciole (0,56), ceci (0,54) , semi di lino (0,47), fagioli (0,40), banane (0,37), arachidi (0,35), cavolo (0,27), avocado (0, 26) e cavolfiore (0.18).

Conservazione e perdite durante la cottura:
La vitamina B 6 si trova principalmente negli alimenti vegetali sotto forma di piridossina, che è relativamente termostabile e subisce solo piccole perdite durante la cottura. I prodotti di origine animale comprendono tuttavia piridossale, piridossamina e fosfati, che sono molto sensibili al calore e ai raggi ultravioletti. 2,4 La disponibilità di vitamina B 6 dipende principalmente dalla sua struttura chimica. Il legame di piridossina con zuccheri riduttori (piridoxina- glicosidi ) e aminoacidi (lisina piridossale) che influenzano la biodisponibilità di impianto di vitamina B 6.

Assorbimento e metabolismo:
L'assorbimento della vitamina B 6 nell'intestino tenue avviene rapidamente attraverso un meccanismo passivo . Le forme della vitamina sono incorporate nel flusso sanguigno e nei tessuti periferici, dove si verifica la fosforilazione. Un'ossidasi trasporta piridossina fosfato (PNP) nella forma attiva reale piridossal fosfato (PLP). Il piridossal fosfato (PLP) e il piridossamina fosfato (PMP) possono essere trasformati l'uno nell'altro. Il piridossal fosfato (PLP) circola nel sangue legato all'albumina e quindi ha un tasso di turnover molto lungo, qualcosa che può assomigliare a una specie di deposito.

Stoccaggio, consumo e perdite:
Si stima che la riserva corporea totale di vitamina B 6 sia vicina ai 170 mg, di cui l'80-90% è nel muscolo. La percentuale di vitamina B 6 legata alle proteine nelle cellule è ridotta. 4 Tra il 40% e il 60% della quantità giornaliera di vitamina B 6 che prendiamo, viene eliminata dall'organismo principalmente come acido piridossico, attraverso le urine. Il metabolismo della vitamina B 6 è rigorosamente regolato. Quando la concentrazione è troppo alta, il corpo la elimina e impedisce un accumulo eccessivo nelle cellule. 3

Importo giornaliero necessario a lungo termine:
A causa dell'importanza nel metabolismo degli aminoacidi , la necessità di vitamina B 6 è legata all'assunzione di proteine. Vengono stabilite 20 μg / g di proteine, 3 dalle quali derivano raccomandazioni di 1,2 mg / die (donne) e 1,5 mg / die (uomini). Alle donne in gravidanza è raccomandata un'assunzione giornaliera di 1,9 mg / die. Il contenuto di vitamina B 6 nel latte materno diminuisce quando le dosi diminuiscono, quindi si raccomanda un'assunzione di 1,9 mg / die nel caso di neonati. Nei paesi di lingua tedesca, l'assunzione è sufficiente; Tuttavia, il 40% degli adulti e il 50% degli anziani non raggiungono le raccomandazioni. 3

Sintomi da carenza e cause:
La mancanza di vitamina B 6 appare raramente da sola. Di solito è accompagnato da una mancanza di niacina e riboflavina (vitamina B 2 ). I sintomi includono: 3.6

  • Scaglie di pelle grassa
  • Cambia lingua
  • Anemia ( anemia microcitica ipocromica )
  • Crampi, disturbi del coordinamento dei movimenti ( atassia ) e riduzione delle capacità motorie muscolari ( paralisi )
  • Depressione (deficit di serotonina)

Le cause includono aumento del metabolismo proteico (gravidanza, allattamento, malattie croniche), indigestione, malattie della mucosa intestinale o consumo di contraccettivi contenenti estrogeni.

Assunzione eccessiva:
Rispetto alle altre vitamine del gruppo B, la piridossina ha un'alta tossicità cronica. A partire da 150 mg / die per mesi, è probabile che compaia neuropatia periferica reversibile con disturbi della deambulazione, perdita di riflessi e disturbi sensoriali. 4 Una fornitura fino a 100 mg / die è considerata sicura. 5

bibliografia:

  1. Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Informazioni nutrizionali sugli alimenti.
  2. Elmadfa I. e Meyer A. Ernährungslehre (Editoriale Eugen Ulmer, Stoccarda, 3a edizione, 2015).
  3. Elmadfa I. e Leitzmann C. Ernährung des Menschen (Editoriale Eugen Ulmer Verlag, Stoccarda, 5a edizione, 2015).
  4. Biesalski HK e Grimm P. Taschenatlas der Ernährung (Casa editrice Georg Thieme, Stoccarda e New York, 6 ° editoriale, 2015).
  5. Kasper H. e Burghardt W. Ernährungsmedizin und Diätetik (Editorial Urban & Fischer, Munich, 11th edition, 2009).
  6. Zimmermann M., Schurgast H. e Burgerstein UP Burgersteins Handbuch Nährstoffe (Editoriale Karl F. Haug, Heidelberg, 9a edizione, 2000).


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa