Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

sommacco

Il sommacco è presente nelle spezie arabe. Vedi il link per indicazioni su come acquistare e utilizzare questa spezia. Amaro astringente

Il sommacco o il sommacco (Rhus coriaria) non deve essere confuso con il sommacco fragrante (Rhus aromatica) o l'edera velenosa (Rhus toxicodendron) . Il genere sumac appartiene alla famiglia delle Anacardiaceae e comprende centinaia di specie. Il suo contenuto di tannino è elevato (sostanze con proprietà astringenti e abbronzanti).

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Rhus coriaria è un tipo di sommacco che viene utilizzato principalmente nella concia delle pelli; Il suo nome scientifico in latino lo indica: coriarii (abbronzatura). È originario dell'Europa meridionale. Oggi è coltivato nel sud Italia, così come in Sicilia e in tutto il Medio Oriente. Di solito viene coltivato a fine estate (anche in autunno) quando i frutti della pianta iniziano a arrossire ».

Uso culinario:

Nella cucina araba, la miscela di spezie za'atar è composta da semi di sesamo, sale, timo e sommacco. Come condimento può essere combinato con aglio, coriandolo, menta, origano, pepe, paprika, peperoncini, sesamo e timo.

«Il frutto maturo di questa specie di sommacco è noto all'epoca romana come sostituto dell'acidulante per il limone o l'aceto. Oggi essiccato (spesso insieme a grani di sale) viene utilizzato nelle cucine libanesi, è servito da condimento caratteristico di pesce, iracheni e turchi (ad esempio a lahmacun), in insalate e iraniani in spiedini di carne . Se viene versato sul riso, fornisce un colore rossastro ».

composizione:

«Il suo gusto amaro è dovuto agli acidi organici (malico, citrico, tartarico, succinico, maleico, fumarico e ascorbico). Tutte le parti della pianta sono ricche di tannini (galotaninos, 4% di frutta), ma soprattutto la corteccia delle sue radici, che veniva usata nell'antichità per abbronzare la pelle e nella medicina naturale come rimedio contro la diarrea.

Inoltre, i frutti contengono tracce (0,02%) di un olio essenziale composto principalmente da aldeidi (2E-decenale, nonanal, 2E, 4E-decadienale) e terpeni (β-Caryophylene, α-Pineno, α-Terpineol, Carvacrol) .

Il colore rosso intenso dei frutti è dovuto ai pigmenti di antociani. Finora sono stati identificati crisantemo, mirtillina e delfinidina. Infine, i frutti contengono anche il 15% di grassi vegetali * ».

tossicità:

L'articolo di Wikipedia avverte di una sostanza tossica che può causare una reazione allergica, sebbene non si riferisca alla specie Rhus coriaria. Traduciamo un frammento del seguente articolo della rivista Natürlich , in cui questo argomento viene trattato «natuerlich-online.ch/magazin/artikel/gefaehrliche-verwandtschaften/» : «In Europa, dove il sommacco della Virginia si trova come un arbusto ornamentale nei giardini e Come pianta selvatica, continuiamo a trovare opinioni che affermano che è tossico. Tuttavia, non lo è. L'edera velenosa appartiene alla stessa famiglia e lo è, perché il semplice sfregamento delle sue foglie provoca irritazione e dermatite sulla pelle.

Durante l'autunno e l'inizio dell'inverno, è tradizione per i bambini dell'Ohio raccogliere bacche rosse dal sommacco e preparare la limonata rosa. Perfino i nativi americani erano soliti preparare una bevanda agrodolce con questo frutto. Dal momento che il Virginia Sumac cresce anche nella nostra zona, possiamo anche fare questa bevanda rinfrescante qui. Le bacche, dal sapore intenso e amaro, possono riposare in acqua fredda, cuocere per alcuni minuti e macchiare l'acqua di rose. Quindi filtrare per intrappolare le bucce e aggiungere lo zucchero a piacere ».

Nota: * = traduzione dell'articolo Wikipedia su sumac in tedesco.