Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Bisalt, crudo

I bisaltos, chiamati anche tirabeques, sono un tipo di fagioli dolci e molto gustosi, i cui baccelli e semi possono essere consumati crudi.

I bisonti sono anche conosciuti come tirabeques , miracielos o cometodos . Il fattore più importante che li distingue dagli altri tipi di legumi è che, poiché non contengono fasina, i bisonti possono essere consumati crudi. Baccelli e fagioli, teneri e verdi, sono ricchi di proteine e vitamine.

Usi culinari: i

fagioli di questa varietà vengono generalmente consumati interi, con il baccello incluso, crudo o cotto. Da qui il nome francese mange-tout o cometodo in spagnolo. 1

A differenza dei fagiolini, i bisonti non contengono fasine , una tossina . Anche i teneri baccelli non hanno pergamena all'interno, solo fibre che crescono lungo la guaina e devono essere rimosse prima di mangiarle crude. 2 Se sono leggermente cotti a vapore, i bisaltos emanano tutta la loro dolcezza e sono deliziosi come contorno, in zuppa o in insalata. 3, 4

Acquisizione:

Al di fuori della stagione dell'Europa centrale, che avviene durante i mesi estivi, la maggior parte dei bisaltos che possiamo trovare nei mercati provengono dal Guatemala, dal Sudafrica o dal Kenya. Quindi possono resistere a lunghi viaggi, questi di solito trasportano un carico abbastanza importante di pesticidi e prodotti chimici. 2 A partire da aprile, i bisalto italiani iniziano a incontrarsi e, a ottobre, gli spagnoli. 5

Conservazione: i

bisalthi freschi sono di un verde brillante e hanno una consistenza croccante. Se strofinarli con altri fa un piccolo rumore, vuol dire che sono molto freschi e che nel frigo vengono mantenuti in condizioni perfette per 3-5 giorni. Tuttavia, la percentuale di zucchero nel baccello viene ridotta più a lungo vengono conservati. È meglio avvolgere un panno umido attorno ai bisonti e conservarli in questo modo nel cassetto per le verdure. D'altra parte, se sono scottati e drenati, possono essere congelati senza problemi. 4, 5

Composizione: i

bisonti sono ricchi di proteine e presentano elevate percentuali di vitamina C , oltre a vitamine del gruppo B. Inoltre, contengono fosforo , magnesio e ferro in quantità significative. I bisonti non hanno fasin, una tossina. 2

Origine:

dall'articolo di Wikipedia : Il tirabeque, noto anche come un pisello, è stato un importante raccolto di leguminose per millenni, semi che mostrano caratteristiche domestiche risalenti ad almeno 7000 anni sono stati trovati in siti archeologici intorno Ciò che è ora la Turchia. 6

Coltivazione e raccolta:

per la coltivazione del bisalto, i valori di pH ottimali sono compresi tra 6,5 e 7. Le giovani piante resistono a temperature fino a -4 ° C. Sono verdure di stagioni molto brevi, solo poche settimane all'inizio della primavera. 6

Informazioni generali:

Il bisalto o tirabeque (Pisum sativum subsp. Arvense, P. arvense L.) è una pianta erbacea della famiglia dei legumi (Fabacea), più o meno rampicante, tipica del bacino del Mediterraneo sebbene molto diffusa in tutto il mondo. 6

Produzione: la

maggior parte dei bisonti maturi viene congelata o preparata in scatola per la commercializzazione. 5

Storia:

Si ritiene che i bisonti si siano evoluti dal pisello selvatico ( Pisum elatius). La sua forma originale era già nota nei tempi antichi. Probabilmente è arrivato in Europa dall'Asia occidentale attraverso il Medio Oriente ed è stato coltivato qui dal 16 ° secolo. 3, 5

Etimologia:

il pisello di denominazione (dal biššáu mozarabico, e ad est dal latino pisum sapĭdum, pisello gustoso, influenzato dallo stufato) o chícharo (dal čarar-o mozarabico, e ad est dal cicĕra latino) applicato a tutta la pianta è una metonimia, poiché questo È solo il seme. Riceve, tra gli altri, il nome volgare del pisello, sebbene si tratti di una denominazione comune data in alcuni paesi ad altre piante del genere Vicia, in particolare con il pisello selvatico (Vicia cracca) e il pisello comune (Vicia sativa), ampiamente coltivato come pianta da foraggio. 6

Aspetto:

i baccelli dei bisonti misurano tra 3 e 12 centimetri e, a maturità, sono di colore marrone chiaro o giallastro. Contengono da quattro a dieci semi rotondi (piselli). La pianta stessa misura circa 60 centimetri, ha gli steli striscianti e i suoi fiori sono principalmente bianchi. 7

Fatti interessanti:

nelle zone più calde del Mare Nostrum viene raccolto tutto l'inverno con buone prestazioni, a partire già da novembre. Tuttavia, alle latitudini più fredde la stagione è in stagione ora, in primavera, da fine marzo o aprile, e la sua stagione dura appena due mesi, poiché nel tempo diventano duri e asciutti. Forse è per questo che è un ortaggio abbastanza sconosciuto in molte regioni spagnole. 8

Nomi comuni:

Gruccione, alvilla, pisello, arbella, pisello, pisello, pisello, pisello, pisello, bisaltera, bisaltero, bisalto, bisantes, cerniera, piselli, pisello, coltello, piselli, piselli, piselli, piselli, piselli, piselli, piselli ordinario, pisello, casseruola, habos, ilar, moros, nanos, pelailla, piccolo, poa, prinsol, présoles, pesole, tabilla, tirabeques, tre re.

In America, il pisello è anche noto come bisalto o tirabeque (un nome che viene applicato in Spagna al pisello immaturo che viene preparato e mangiato con il baccello). 6

fonti:

  1. Wikipedia. Kefe
  2. NDR. Zuckerschoten: Tipps für Kauf und Zubereitung, ndr.de/ratgeber/ gesundheit / Zuckerschote-Tipps-fuer-Kauf-und-Zubereitung, zuckerschote100
  3. Hüttenhilfe. Zuckerschote / Zuckererbse (Pisum sativum var. Saccharatum), lexikon.huettenhilfe.de/ gemuese / zuckerschote
  4. Essen und Trinken. Zuckerschoten, essen-und-trinken.de/zuckerschoten
  5. Apothekenumschau. Zuckererbsen: Süsse Schotenm apotheken-umschau.de/Zuckererbsen
  6. Pädagogische Hochschule Karlsruhe. Zuckererbsen, natwiss.ph-karlsruhe.de/ GARTEN / material / steckbrief / Gemuese / zuckererbse_ph-ka.pdf
  7. Wikipedia. Bisalto, en.wikipedia.org/wiki/ Pisum_sativum_subsp._arvense
  8. Il mondo Tirabeques, i cugini del pisello, elmundo.es/metropoli/ gastronomia / 2018/03/26 / 5ab378b146163f1a0c8b469f.html