Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Pepe bianco

Pepe bianco: nel seguente link puoi leggere le differenze tra pepe verde, bianco e rosso. Il suo sapore è speziato grazie alla piperina alcaloide.
Acqua 11,4%  85/13/03  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

Il peperone , originario dell'India e molto popolare tra i romani, ha perso popolarità dopo la conquista dell'America, poiché il peperoncino (peperoncino o peperoncino) di quel continente ha tolto importanza come spezia speziata in molti piatti asiatici.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Piper nigrum è una specie della famiglia Piperáceas, coltivata per i suoi frutti, che viene usata secca come spezia. Il frutto è una drupa che si trasforma in pepe in grani quando è maturo e può essere utilizzato intero o in polvere per ottenere varietà come nero, bianco o verde ».

composizione:

“Nell'olio essenziale di pepe, i componenti principali sono monoterpenoidi come pinene, 3-carene, terpinen e limonene, nonché β-cariophylene e β-farnesene. Nell'olio di pepe puoi trovare anche terpeni modificati con l'ossidazione, come il terpinen-4-olo. Altri composti importanti del pepe nero sono il 50% di amido, tra il 5 e il 6% di olio, nonché i flavonoidi e i glicosidi di kaempferolo, ramnetina e quercetina * ».

"La buccia di grano, lasciata nel pepe nero, contiene anche i terpeni profumati tra cui pinene, sabinene, limonene, cariofilene e linalolo che danno alcuni tocchi di agrumi, legnosi e floreali."

A seconda della maturazione e del trattamento, i semi di pepe possono acquisire diverse tonalità con varietà come il verde, il nero, il bianco o il peperoncino.

  • « Il peperone verde è ottenuto da chicchi acerbi. Si differenzia dal pepe nero a causa del suo processo di trattamento, che può essere: in acqua salata, essiccato ad alte temperature o surgelato. Pertanto mantiene il suo colore verde.
  • Il pepe nero è anche ottenuto da chicchi la cui maturazione non è finita. Questi vengono essiccati e trasformati nei grani neri, rotondi e rugosi che conosciamo.
  • Il pepe bianco è maturo e non ha guscio. Per la sua produzione, i grani di pepe rosso vengono raccolti e lasciati riposare per otto o quattordici giorni in acqua in modo che la buccia venga staccata dal marciume. Vengono quindi puliti ed essiccati mediante un processo meccanico e lasciati candeggiare al sole. Il lungo processo di ammollo in acqua può essere ridotto mediante il trattamento con pectinasi.
  • Il peperoncino è un chicco completamente maturo nel guscio e viene utilizzato, come il peperone verde, per condire condimenti salati o speziati. Rispetto al peperone verde, il peperoncino in scatola è più difficile da trovare. Il peperoncino rosso essiccato autentico è ancora più difficile da trovare * ».

storia:

«Il pepe è stato coltivato fin dall'antichità, originariamente in India. Nel Medioevo era macinato e usato per contrastare il gusto del cibo in decomposizione.
Fu introdotto in Grecia da Alessandro Magno. Il suo alto valore è stato uno dei motivi per cui i portoghesi hanno cercato la strada per le isole delle spezie a est, circondando l'Africa ».

Dati di interesse:

Dall'articolo di Wikipedia sulla piperina in spagnolo: "Nel 2012, i risultati di ricerche pubblicate indicano che la piperina può bloccare la formazione di nuove cellule adipose e ridurre il livello di grasso nel flusso sanguigno".

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia sul pepe in tedesco.

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa