Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Funghi sani ripieni di mandorle e pomodori

Questi funghi sani ripieni di mandorle e pomodori secchi sono accompagnati da una ricetta di pesto vegano crudo con meno ingredienti.
Commenti Stampa

vegan crudo

15min medio  
  Acqua 63,1%  38/20/43  LA (6.2g) 5:1 (1.3g) ALA
Clicca per la versione originale della ricetta
( Motivazione...)


Ingredienti (for serving, )

Click for nutrient tables
Para la base de champiñones
2 grandeFunghi comuni, crudi (96 g)
Para el pesto
5 Pomodori disidratati o essiccati al sole (25 g)
25 gmandorle
1 ramoPrezzemolo, fresco (30 g)
1 Cucchiai.Olio di canola (14 g)

Utensili da cucina

  • miscelatore manuale or frullatore di vetro

Type of preparation

  • piatto freddo
  • mescolare

Preparation

  1. Per la base dei funghi
    Rimuovi il tronco e le fette di funghi.

    Per questa ricetta, è consigliabile acquistare funghi di dimensioni maggiori in modo che abbiano la capacità di riempire di più.

  2. Per il pesto
    Tritare i pomodori secchi e il prezzemolo (con un tagliere da cucina) o un coltello in piccoli pezzi. Mescolare con le mandorle e l'olio e schiacciare con il frullatore fino ad ottenere il pesto.

    Il pesto può essere leggermente sabbioso, quindi non è necessario passare troppo tempo nel frullatore.

    Nella ricetta originale sono indicati 50 millilitri di olio d'oliva, che abbiamo sostituito con un cucchiaio di olio di canola (vedere la sezione "Notizie").
    Troverai i motivi del cambiamento (simbolo della mela) e un link alla ricetta originale proprio sotto l'immagine della ricetta.

  3. Riempi i funghi con il pesto e servi.

    Come nota decorativa, puoi posizionare una mandorla su ciascuno dei funghi ripieni.

Recipes with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa
Note relative alla ricetta

Questi funghi sani ripieni di mandorle e pomodori secchi sono accompagnati da una ricetta di pesto vegano crudo con meno ingredienti.

Nuovo profilo nutrizionale: grazie al prezzemolo, questa ricetta è ricca di vitamina K. Se prendiamo come riferimento le quantità giornaliere di orientamento (GDA), copre quasi il 100% del fabbisogno giornaliero di rame . È anche ricco di vitamina B 2 , C ed E , nonché di potassio , un oligoelemento. A 21: 1, il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 è ben al di sopra del massimo raccomandato di 5: 1

Olio d'oliva o olio di canola: abbiamo deciso di sostituire l'olio d'oliva nella ricetta con olio di canola per i seguenti motivi: poteri economici e lobbisti aziendali hanno creato un culto dell'olio d'oliva, sebbene la sua proporzione di Gli acidi grassi omega-6 (LA) e omega-3 (ALA) superano di gran lunga i 5: 1 raccomandati. Rispetto all'olio d'oliva, l'olio di canola ha una percentuale più elevata di acidi grassi essenziali, in particolare acidi grassi omega-3.

La risposta dell'autore alla nostra domanda sul perché la ricetta originale è così malsana: le ricette nel mio libro non sono scritte con la salute come asse centrale. Ho appena tenuto a mente che erano buoni. Interessante: sono anche nella loro variante salutare.

Pesto: il pesto , che è ormai un classico, proviene dalla regione italiana della Liguria. La parola deriva da pestare, una parola che significa schiacciare o macinare in un mortaio. La versione di questo pesto con pomodori secchi è il pesto alla siciliano - detto anche: pesto rosso o "pesto rosso" -. Questa è la variante siciliana conosciuta a livello nazionale.

Varianti del pesto: oggi puoi sostituire il basilico con il prezzemolo. D'altra parte, in questa ricetta non aggiungiamo parmigiano o pecorino, in quanto è una preparazione vegana. Tradizionalmente tutti gli ingredienti vengono schiacciati in un mortaio. Nella nostra ricetta abbiamo anche sostituito i pinoli con le mandorle. Ognuna di queste due noci può essere aggiunta a seconda del gusto personale.

Suggerimenti

Scelta dei funghi: scegli due funghi giganti o di grandi dimensioni per persona. Se non riesci a trovarli, puoi anche riempire altri funghi più piccoli.

Conservazione: il pesto in un barattolo di vetro ben sigillato viene conservato in frigorifero per un massimo di tre settimane, soprattutto se viene versato un sottile strato di olio come pellicola protettiva.

Ridurre la quantità di olio: abbiamo ridotto la quantità di olio da 50 millilitri a un cucchiaio, il che significa che invece dell'85% della quantità giornaliera raccomandata, utilizziamo solo il 40%.
Fare clic sul collegamento: la dieta vegana potrebbe non essere salutare. Errori nutrizionali per le persone preoccupate per la loro salute. Il dottor e professore Dean Ornish e altri ricercatori americani raccomandano di evitare il consumo di olio quando possibile. Per questo motivo, abbiamo ridotto la quantità di olio nella ricetta.

Preparazione alternativa

Nota dell'autore: «Questa ricetta sembra molto semplice a prima vista ed è una ricetta molto interessante per iniziare un pomeriggio vegano crudo con gli amici. I funghi possono anche essere riempiti con crema di avocado o anacardi ».

Nota sul formaggio: se ti piace molto il formaggio, ci sono alternative vegane al formaggio grattugiato o alle salse al formaggio, come i fiocchi di lievito.

Olio: per preparare il pesto puoi usare qualsiasi altro olio di qualità, come semi di lino o olio di noci, se preferisci.

Find recipes