Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Barrette energetiche a base di bacche, zenzero e noci

Queste barrette energetiche di frutti di bosco e noci con amaranto soffiato e un tocco delicato di zenzero vengono preparate in un attimo.
Commenti Stampa

vegan crudo

20min    3h    facile  
  Acqua 16,0%  77/08/15  LA (1.6g) 3:1 (0.5g) ALA


Ingredienti (for servings, )

Click for nutrient tables

Utensili da cucina

  • miscelatore manuale
  • spremiagrumi
  • stampo da forno

Type of preparation

  • tritare o macinare
  • piatto freddo
  • mescolare
  • riposo
  • grata

Preparation

  1. Per la massa delle barrette energetiche
    Mescola mirtilli, ciliegie, datteri, anacardi e semi di lino. Schiaccia metà nel frullatore e trita il resto.

    È preferibile usare i mirtilli senza zucchero.

  2. Mescola lo zenzero, il limone grattugiato, la vaniglia, lo sciroppo di riso e l'amaranto soffiato in una ciotola.

    Per cinque porzioni, l'autore indica che la buccia di mezzo limone (come un cucchiaino) che non è stata precedentemente elaborata deve essere grattugiata. Se usi un limone biologico non devi preoccuparti.

    Anche se grattugiate il limone intero, il frutto rimarrà in buone condizioni per alcuni giorni.

  3. Preparare le barre
    Utilizzare uno stampo da 15x15 cm e coprire con carta da forno. Versare l'impasto dalle barre e schiacciarlo per renderlo uniforme.

  4. Lasciare riposare l'impasto per 3-4 ore. Quindi, estrailo con cura dallo stampo e taglialo in dieci barre della stessa dimensione.

    Il numero di barre dipenderà dalla quantità di ingredienti che hai usato e dalla dimensione delle barre.

    Se conservati in un luogo fresco e ben chiuso, le barre vengono mantenute in perfette condizioni per un massimo di sette giorni.

Recipes with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa
Note relative alla ricetta

Queste barrette energetiche di frutti di bosco e noci con amaranto soffiato e un tocco delicato di zenzero vengono preparate in un attimo.

Frutta secca: la frutta secca o secca di solito contiene anidride solforosa! L'uso di questo componente presenta due vantaggi per i produttori su scala industriale. Da un lato, l'anidride solforosa previene la putrefazione e inibisce il metabolismo di molti microrganismi, migliorando la durata di conservazione del prodotto. D'altra parte, aiuta a mantenere il colore del frutto. In questo modo, la verdura è attraente per gli occhi di molti clienti, ma generalmente raccomandiamo di consumare frutta disidratata che non è stata trattata con questo composto. Lo facciamo per diversi motivi: durante la lavorazione alcune vitamine vengono distrutte, come l'acido folico. Inoltre, l'anidride solforosa può avere conseguenze sulla salute delle persone asmatiche e allergiche.

La polvere di vaniglia non è zucchero di vaniglia: anche se a volte li usiamo come se fossero sinonimi, in realtà sono due prodotti diversi. La polvere di vaniglia è semi di vaniglia macinati. Da parte sua, lo zucchero vanigliato è lo zucchero con un aroma naturale di vaniglia o estratto di vaniglia, che si ottiene macinando almeno un grammo di baccello di vaniglia.

Semi di lino: i semi di lino hanno un sapore che ricorda leggermente le noci e una percentuale di grassi del 40%. Di questi, circa il 50% è acido alfa-linoleico (ALA). I semi di lino hanno la più alta concentrazione di acidi grassi omega-3 di tutti gli oli vegetali.

Amaranto: l' amaranto gonfiato può essere acquistato o preparato facilmente a casa. L'amaranto gonfiato ha le dimensioni di un seme di senape. Dal punto di vista nutrizionale, l'amaranto è molto prezioso, poiché contiene molti aminoacidi essenziali, ferro, acidi grassi insaturi e fibre. Appartiene agli pseudocereali senza glutine (Amaranthaceae), che lo rende un ottimo sostituto di altri cereali per le persone con intolleranza al glutine.

I seguenti ingredienti non sono generalmente crudi!:

- Anacardi (anacardi): non esiste altro cibo con una percentuale così elevata di triptofano (uno degli aminoacidi essenziali) come gli anacardi. Il triptofano è un nutriente essenziale per la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore. Gli anacardi, noti anche come anacardi o anacardi, sono ricchi di minerali, tra i quali spiccano magnesio e ferro. Non sono commestibili grezzi, poiché contengono cardolo, un olio tossico. Pertanto, gli anacardi che possiamo trovare nei negozi o sono stati trattati con il vapore o sono stati arrostiti per disattivare il cardolo, il che significa che non possono essere considerati un alimento crudo da un punto di vista rigoroso . Se nella confezione è menzionato "anacardi grezzi", questo di solito indica che il cardolo è stato disattivato dal vapore anziché dalla torrefazione. Questo alimento può essere considerato crudo solo quando tutte le fasi del processo sono specificate e controllate.

- Baccelli di vaniglia: i baccelli di vaniglia vengono scottati a temperature elevate dopo la raccolta per interrompere il processo di maturazione, quindi i baccelli commercializzati non sono cibi crudi. D'altra parte, i baccelli che di solito acquisiamo sono "fermentati", poiché i processi di essiccazione e fermentazione aiutano i precursori della vanillina a diventare vanillina.

Preparazione alternativa

Vaniglia: al posto della polvere di vaniglia puoi usare la pasta di un baccello.

Alternative allo sciroppo di riso: puoi sostituire lo sciroppo di riso con altri dolcificanti, come l'idromele (sciroppo d'agave). Se non vuoi usare zucchero, aumenta la quantità di date.

Find recipes