Fondazione Dieta & Salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Aglio Orso, Secco

L'aglio secco dell'orso dà un tocco inconfondibile a molti piatti, ma conserva solo una piccola parte del suo aroma originale.

L'aglio dell'orso viene utilizzato, sia crudo che cotto, per affinare diversi piatti. Serve come ingrediente per l'insalata, anche se è ampiamente usato per condire zuppe e salse. D'altra parte, ha un effetto calmante contro i problemi di stomaco e intestinali.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Allium ursinum, comunemente noto come aglio d'orso , è una specie di pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae».

Aglio Orso Asciutto:

Durante il processo di essiccazione, l'aglio dell'orso perde parte del suo sapore e aroma. Per asciugarlo, puoi usare un'asciugatrice, un forno o semplicemente lasciare le foglie in aria. La prima variante è la più veloce, poiché nel forno è necessario più tempo e l'odore si espande in tutta la casa. Quando si asciugano le foglie nell'aria, prestare attenzione alla loro posizione e lasciarle in un luogo fresco e asciutto per evitare la formazione di muffe. Tuttavia, molti buongustai sostengono che il prodotto ottenuto dopo il processo di essiccazione perde molto sapore rispetto a quello dell'aglio orso fresco. D'altra parte, può essere effettuata l'essiccazione a freddo, poiché in questo modo le caratteristiche sono meglio conservate. Questo processo viene utilizzato soprattutto nell'industria alimentare.

Condizione:

Per preservare il gusto meglio che se si asciuga, ci sono diverse possibilità, tra cui l'uso di aglio orso per preparare pesto, purea, burro o persino olio. Questi prodotti possono essere conservati per mesi senza perdere la qualità. Per conservare le foglie fresche per un breve periodo di tempo, è conveniente conservarle subito dopo la raccolta e pulirle accuratamente, intere o in piccoli pezzi.

Uso culinario:

«L'aglio dell'orso è noto come pianta vegetale, aromatica e medicinale. È totalmente commestibile, sebbene vengano utilizzate soprattutto le foglie (di solito anche lo stelo). Viene consumato fresco come condimento per preparare salse, burri di verdure o pesto. Può anche essere preso come una verdura. Per fermentazione, può essere conservato per diversi mesi.

Lo zolfo che contiene può essere rimosso mediante processi di riscaldamento. Tuttavia, in questo modo si perde gran parte del suo sapore caratteristico. Pertanto, viene consumato, soprattutto, crudo e tritato in piccoli pezzi, in insalate e altri piatti. In primavera puoi sostituire l'erba cipollina o le foglie di cipolla * ».

Uso medicinale:

«È indicato per le cure purificanti primaverili e per migliorare le malattie croniche della pelle. L'aglio dell'orso agisce favorevolmente sullo stomaco e sull'intestino. Combatte la diarrea sia acuta che cronica. Allo stesso modo aiuta a curare i disturbi cardiaci o l'insonnia, causati dallo stomaco ».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco