Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Grano di farro

I chicchi di farro vengono raccolti quando iniziano a maturare, essiccati in legno di faggio e, infine, frantumati.
  Acqua 10,6%  84/13/03  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

I chicchi di farro vengono raccolti quando iniziano a maturare, essiccati in legno di faggio e, infine, frantumati.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «Il grano di farro o di farro (Triticum spelta), noto anche come scala maggiore o maggiore di farro, è una specie di cereale del genere Triticum (grano). È una pianta esaploide, con sei serie di 6 cromosomi. È un cereale adatto a climi rigidi, umidi e freddi ».

produzione:

«Il farro è un cereale invernale, quindi alla fine di luglio viene raccolto e lasciato asciugare (tradizionalmente l'essiccazione veniva fatta su un fuoco di legna di faggio, tuttavia al giorno d'oggi può essere effettuata mediante attrezzature aria calda). Questo processo significa che i cereali possono essere conservati (i chicchi hanno solo il 13% di umidità) e mantengono il loro aroma caratteristico. Prima di elaborarlo, i chicchi di farro vengono collocati in una macchina che rimuove la crusca * ».

Usi e composizione:

“Parte della crusca viene utilizzata come imbottitura del cuscino, poiché si ritiene che abbia un effetto di miglioramento del sonno. I cereali di farro vengono utilizzati, interi o frantumati, in zuppe o altri piatti. D'altra parte, possono anche essere utilizzati sotto forma di orzo, semola, fiocchi o farina. Il farro rimasto viene utilizzato come foraggio. Mentre i cereali di farro maturi sono adatti per la produzione di pane, la farina di grano verde non lo è, poiché la quantità di glutine varia durante il processo di essiccazione e, pertanto, la farina ottenuta come prodotto finale non lo è puoi cucinare * ».

"In generale, il valore nutrizionale del farro è molto simile a quello del grano tenero, ma contiene livelli più alti di riboflavina e niacina rispetto a questo:
126 kcal, 5,04 g di proteine, 26,46 g di carboidrati (2,52 g di fibre e 23,94 g di altri carboidrati), 1,26 g di grassi totali, 4,32 g di acqua, 0,25 mg di vitamina B1, 0 , 87 mg di vitamina B2, 3,20 mg di vitamina B3, 0 mg di calcio, 0,23 mg di rame, 1,36 mg di ferro, 145,53 mg di potassio, 0,83 mg di manganese e 1,29 mg di zinco ».

Il farro, come il grano, contiene glutine, che può causare problemi di salute nei celiaci.

Dati di interesse:

«Sin dal Medioevo è coltivato nelle Asturie (Spagna), Svizzera, Tirolo (Austria) e Germania meridionale. La famosa badessa Hildegarda de Bingen scrive dell'ortografia nel suo libro Liber simplicis Medicinae: “Il farro è il miglior grano. È nutriente e meglio tollerato rispetto a qualsiasi altro grano. Il farro fornisce a chi lo mangia tutti i nutrienti per una salute ottimale e porta una mente felice. Non importa come viene preso, sia come pane che in altro modo, perché è buono e facile da digerire ”».

Nota: * = traduzione dell'articolo di Wikipedia in tedesco

Ingredient with nutrient tables

Commenti Stampa