Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute
Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Cocco laminato

Il cocco laminato è uno spuntino gustoso, nonché un ingrediente esotico che viene utilizzato per raffinare muesli e piatti dolci o piccanti.

Pittogramma tabelle dei nutrienti

Cocco laminato ( cocco in fogli o scaglie di cocco ) Si prepara con la polpa di cocco fresco. A differenza delle patatine fritte, le patatine al cocco sono accuratamente disidratate, cioè cotte anziché fritte. La sua caratteristica forma allungata e leggermente curva è dovuta alla curvatura della polpa del frutto. In generale, il cocco laminato è di colore bianco o crema, anche se questo può variare a seconda del grado di tostatura o dell'uso di altri ingredienti.

Usi culinari: il

cocco laminato non è solo uno spuntino delizioso e un'alternativa alle patatine fritte, ma può anche essere usato per cucinare e cuocere al forno. Come ingrediente esotico, il cocco laminato viene utilizzato per raffinare muesli, piatti dolci, dessert, ricette indiane o macedonie e per decorare torte.

Acquisizione:

Diverse varianti di cocco arrotolato sono disponibili in supermercati, negozi biologici o asiatici. La maggior parte sono disidratati mediante cottura o tostatura e puoi trovare cocco dolce, speziato o arrotolato naturale. Se vuoi che sia grezzo, cerca un prodotto che lo specifica nei negozi online o nei supermercati.

Fatto in casa:

se vuoi preparare il cocco laminato a casa, taglia la polpa di cocco con una pelapatata, con una grattugia o con un coltello affilato. A seconda delle preferenze personali, puoi addolcirlo o speziarlo per renderlo piccante. Quindi, cuocere a 170 ° C per 10-12 minuti. Per la variante grezza, il forno deve essere riscaldato a una temperatura sensibilmente più bassa o utilizzare un disidratatore alimentare. 1

Conservazione: il

cocco laminato deve essere conservato in un luogo protetto dal calore. Se la confezione non è aperta, la noce di cocco arrotolata rimane in perfette condizioni per un massimo di due anni e, con la confezione aperta, una.

Composizione:

A differenza della polpa di cocco fresco, che contiene circa il 45% di acqua , la percentuale di acqua nel cocco laminato è compresa tra il 2 e il 3% a causa del processo di disidratazione. Il cocco laminato è composto principalmente da grassi (68%), che sono per lo più acidi grassi saturi. 2

Aspetti relativi alla salute:

in generale, gli acidi grassi saturi sono dannosi per i livelli di colesterolo nel sangue. Tuttavia, secondo alcuni studi recenti, l'olio di cocco influenza positivamente il metabolismo dei grassi, dovuto all'acido laurico a catena media che contiene. Non è ancora chiaro se l'acido laurico aumenta solo il colesterolo buono, l'HDL o l'LDL, che non è così buono. 3.4

Informazioni generali:

dall'articolo Wikipedia tedesco: da un punto di vista botanico, la noce di cocco è una drupa composta da tre strati: un esterno, inizialmente verde e che è impermeabile (esocarpo), l'interno, dove il mesocarpo, carnoso e fibroso e, infine, il nucleo, l'endocarpo con tre pori germinali, chiamati anche "occhi". Inizialmente, la cavità interna contiene solo acqua di cocco, da cui si sviluppa la polpa bianca soda durante la crescita dei frutti. Con la polpa del cocco fresco tagliato ed essiccato, viene preparato il cocco arrotolato. 5

Preparazione:

Per preparare il cocco arrotolato, la polpa di cocco viene tagliata in strisce sottili e sottili. A seconda del metodo di preparazione, la disidratazione si verifica a temperature massime di 42 ° C, ma può anche essere fatta arrostendo o cuocendo la polpa. Alcuni produttori caramellano il cocco arrotolato con zucchero di palma o zucchero di canna.

fonti:

  1. Youtube. Kokoschips selber machen [Internet]. Versione dell'08.01.2017 [citato il 03.20.2018]. Disponibile su: youtube.com/watch?v=rbEQFOdT2Nc
  2. ÖNWT. Chips Kokos (Kokoschips) ÖNWT 2.0 H 132400 [Internet]. Citato il 03.20.2018. Disponibile su: nutritional-software.at/bls-recherche/resultView.php
  3. Khaw KT, Sharp SJ, Finikarides L, Afzal I, Lentjes M, Luben R, et al. Studio randomizzato di olio di cocco, olio di oliva o burro su lipidi nel sangue e altri fattori di rischio cardiovascolare in uomini e donne sani. BMJ Open. 6 marzo 2018; 8 (3): e020167. doi: 10.1136 / bmjopen-2017-020167.
  4. UGB-FORUM. Sind Fette aus der Kokosnuss zum regelmässigen Verzehr geeignet? [Internet]. Versione 02.2013 [citato il 03.20.2018]. Disponibile su: ugb.de/exklusiv/fragen-service/fette-aus-kokosnuss/?kokosfett-kokosnuesse
  5. Wikipedia. Kokospalme [Internet]. Versione 19.03.2018 [citato il 03.20.2018]. Disponibile su: de.wikipedia.org/wiki/Kokospalme