Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Latte crudo di mandorle vegan

Versione classica e non zuccherata del latte di mandorle, con consigli sull'impasto rimanente e altre raccomandazioni sul latte vegetale.
Commenti Stampa

vegan crudo

8min    4h    facile  
Clicca per accedere al video
  Acqua 84,6%  23/23/54  LA (8.8g) !:0 (0g) ALA


Ingredienti (for servings, )

Click for nutrient tables
1 tazzamandorla (143 g)
750 mlAcqua potabile (750 g)

Utensili da cucina

  • frullatore di vetro or miscelatore manuale
  • sacchetto di latte vegetale

Type of preparation

  • piatto freddo
  • mescolare
  • scarico (deformazione)

Preparation

  1. Immergi le mandorle per almeno quattro ore (o durante la notte tra le otto e le dodici ore) prima di passare al passaggio successivo.

  2. Metti le mandorle nel frullatore, possibilmente in vetro. Dopo il primo frullato, aggiungi il resto dell'acqua e continua a battere fino a quando si forma un latte cremoso.

    Puoi anche scottare le mandorle in acqua bollente e quindi rimuovere la pelle, al fine di mantenere il colore bianco del latte di mandorle. Dopo l'immersione, devi setacciare le mandorle con un colino senza drenarle.

  3. Passare l'impasto cremoso ottenuto da un sacchetto per latte vegetale o simile e spremere correttamente. Puoi anche passare l'impasto attraverso un colino fine.

    Il restante impasto di mandorle può essere condito con datteri o cannella per ottenere un altro piatto diverso, chiamato purea di mandorle, con il quale è possibile preparare muesli, biscotti, torte o waffle.

Recipes with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa
Note relative alla ricetta

Versione classica e non zuccherata del latte di mandorle, con consigli sull'impasto rimanente e altre raccomandazioni sul latte vegetale.

Alto contenuto di grassi: la quantità di grassi nella ricetta può sembrare elevata a prima vista, tuttavia, la percentuale di acidi grassi saturi non supera il 7,4%. In ogni caso, questi grassi hanno una composizione sana.

Rapporto di mandorle e acqua: indipendentemente dalla quantità desiderata, come regola generale la proporzione dovrebbe essere una parte di mandorle per ogni tre parti di acqua. A seconda del gusto di ciascuno, questa proporzione può essere cambiata in una parte di mandorle per ogni cinque di acqua. Il latte di mandorle acquistato contiene normalmente meno del 10% di mandorle. Le mandorle sono molto ricche di ferro.

Cardamomo: nel caso in cui si desideri effettuare una preparazione alternativa con il cardamomo, è necessario tenere conto di alcune informazioni generali. Il cardamomo verde è una pianta della famiglia Zingiberáceas. Il cardamomo nero viene usato di meno, poiché ha un aroma terroso e il suo sapore ricorda che è stato essiccato su un fuoco aperto (se ha seguito un'essiccazione tradizionale). I semi di cardamomo vengono utilizzati, soprattutto nella cucina asiatica e araba. Sono un ingrediente fondamentale del masala.

Uso di semi di cardamomo: il cardamomo è riconosciuto dal colore verde delle capsule e dal colore nero dei chicchi di semi. I semi di cardamomo verde contengono oli essenziali che forniscono un aroma speziato, dolce e speziato. Questo aroma evapora molto rapidamente, quindi potrebbe essere preferibile utilizzare capsule intere o polvere di cardamomo, oltre a schiacciare i semi per usarli. Se si utilizza un mortaio, le capsule devono essere battute fino a quando non si rompono e saltano. Successivamente, devi rimuovere la pelle e macinare il seme.

Suggerimenti

Mettere a bagno le mandorle: è consigliabile lasciarle in ammollo per almeno quattro ore (massimo dodici ore). In questo modo si riduce la quantità di acido fitico, un composto che si lega a determinate sostanze, come i minerali, formando altri composti complessi e impedendone l'assorbimento da parte dell'organismo. Questo non è un problema nelle diete varie, ma nei casi di dieta squilibrata.

Conservazione del latte di mandorle: in contenitori ermetici, il latte di mandorle può durare fino a quattro giorni in frigorifero. In ogni caso, è necessario mescolare prima di consumare.
Consiglio dell'autore: «Il latte di mandorle può essere conservato in frigorifero per alcuni giorni, ma è consigliabile consumarlo presto. Di solito preparo solo quello di cui ho bisogno ogni volta ».

Conservare l'impasto rimanente: se si desidera conservare l'impasto rimanente nella preparazione, è possibile posizionarlo su un vassoio e lasciarlo asciugare in forno a 50 ° C per diverse ore.

Alternative ai sacchetti di latte vegetale: è possibile utilizzare anche un canovaccio pulito.

Preparazione alternativa

Varianti dolci: per ottenere una variante più dolce puoi aggiungere date senza osso al frullatore o usare un dolcificante, come l'idromele. Se si utilizzano le date, è consigliabile immergerle in anticipo.

Affina il sapore: il latte di mandorle può essere condito con estratto di vaniglia, cannella, cacao crudo o cardamomo.

Alternative alle mandorle: in questa ricetta puoi anche usare noci o nocciole. Il consiglio dell'autore: «Puoi preparare il latte con altre noci come noci di macadamia o anacardi. L'impasto rimanente può essere utilizzato come accompagnamento o per preparare diversi dessert di mela, banana o fragola ».

Find recipes