Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Okara (polpa di soia)

Okara (polpa di soia) è un sottoprodotto del latte di soia. È ricco di amido, proteine, fibre e ferro di facile riassorbimento, oltre a un buon addensante.
  Acqua 81,6%  70/20/10  LA : ALA
Commenti Stampa
Click for nutrient tables

Okara (polpa di soia) è un sottoprodotto del latte di soia. Ha un sapore neutro ed è perfetto per collegare zuppe e salse.

Informazioni generali:

Dall'articolo di Wikipedia in spagnolo: «L'okara o la polpa di soia è una polpa bianca o giallastra formata dalle parti insolubili della soia che rimangono nel filtro quando i semi schiacciati vengono filtrati per produrre latte di soia».

composizione:

“Okara è povera di grassi, ricca di fibre e contiene anche proteine, calcio, ferro e riboflavina. Contiene tra il 76 e l'80% di umidità, dal 20 al 24% di solidi e dal 3,5 al 4,0% di proteine. Il secco contiene il 24% di proteine in peso, dall'8 al 15% di grassi e dal 12 al 14,5% di fibre grezze. Contiene il 17% delle proteine dei semi di soia originali ».

Prepara okara a casa in cinque passaggi:

Il latte di soia viene prodotto dopo aver immerso e schiacciato la soia secca con acqua. Soia biologica adatta può essere trovata in supermercati, negozi asiatici o negozi di prodotti dietetici e biologici. I cinque passaggi descritti di seguito vengono utilizzati per produrre okara e latte di soia crudo (anche se quest'ultimo richiederà alcuni passaggi per completare la preparazione):

1) Immergere una tazza di soia secca (circa 180 grammi) durante la notte. Poiché il volume dei semi di soia aumenta notevolmente quando si gonfiano, è importante che l'acqua li copra completamente.

2) Quando i fagioli si sono gonfiati, scolare i semi di soia e sciacquarli con abbondante acqua. Per il prossimo passo sarà necessario mantenere un rapporto di acqua e soia di 3: 1.

3) Aggiungi a una tazza di soia un'altra acqua e schiaccia fino a quando il liquido acquisisce una consistenza cremosa (a seconda delle prestazioni del frullatore, questo può richiedere tra un minuto e mezzo e tre minuti). Aggiungi il resto dell'acqua durante la frantumazione (meno acqua aggiungiamo, più concentrato è il latte di soia).

4) Quindi utilizzare un filtro in tessuto per versare il risultato in un contenitore. Un'altra opzione è quella di prendere un panno di lino e posizionarlo molto allungato e saldamente fissato sul contenitore. È molto importante premere i resti che rimangono sul tessuto per estrarre più latte di soia possibile.

5) Se è sufficientemente stretto è possibile separare il latte di soia dalla polpa. In questo caso, i resti di polpa sono ciò che conosciamo come okara. Hai la possibilità di asciugarlo per migliorare la sua conservazione o congelarlo.

Se vuoi sapere come terminare la preparazione del latte crudo di soia, consulta il nostro ingrediente: latte di soia, originale e vaniglia, senza arricchimento .

Usi culinari:

"Sebbene relativamente insipido quando si mangia da solo, può essere utilizzato in stufati come il biji-jjigae coreano ( 비지 찌개 ), 1 o nel porridge, o come additivo dal sapore neutro per pane e impasti per dolci".

È molto appropriato come ingrediente nei muesli, per preparare salse o preparare spalmabili di ogni tipo. Okara è un fantastico addensante vegetale, quindi a volte può anche essere usato come sostituto dell'uovo.

Usa come fertilizzante:

Oltre ad essere utilizzato per la produzione di alimenti per animali, okara si estende attraverso i campi e viene utilizzato come fertilizzante azotato. Pertanto, è anche un ottimo fertilizzante, poiché fornisce sostanze nutritive e azoto.

Condizione:

Okara fresca può essere conservata per una settimana (al massimo) in frigorifero ogni volta che viene utilizzato un contenitore ermetico. Tuttavia, se è asciutto e macinato può durare diverse settimane in perfette condizioni.

Ingredient with nutrient tables


Commenta (come ospite) oppure accedi
Commenti Stampa