Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
La miglior prospettiva per la tua salute

4 tipi di alimentazione cruda

I diversi tipi di alimentazione cruda. Non scegliere dall'inizio una formula molto rigorosa. È preferibile che tu impari attraverso la pratica.

© CC-0 1.0, Foto Rabe, Pixabay
In questa serie di articoli è possibile accedere alla precedente pubblicazione tramite il link che appare sopra; Ad esempio, se sei arrivato qui attraverso il motore di ricerca. È inoltre possibile utilizzare il collegamento di accesso alla seguente pubblicazione. Si tratta di dieci documenti correlati sull'alimentazione grezza pubblicati in precedenza e rivisti nel 2014. Il resto dei testi è nuovo.

sommario

Questo articolo approfondisce le diverse formule dell'alimentazione grezza. Con alcuni sarai più d'accordo e con altri sarai meno. Ogni autore usa i propri argomenti a difesa del sistema di alimentazione grezza che lui e i suoi seguaci ritengono più appropriato.

È un dato di fatto che non tutte le persone sono ugualmente critiche e che molti sono persuasi dalla prima idea che viene loro presentata e poi difendono ostinatamente. Ecco come sorgono le sette.

sette

Le sette sono sia piccole organizzazioni confessionali che rendono fondamentale l'accessorio, sia gruppi di seguaci di dottrine politiche filosofiche o molto "chiuse". Ogni setta ha il suo funzionamento. In molte occasioni, quando le concezioni sulla vita non sono chiare e non ambigue, possono apparire situazioni simili. Questo crea una "singolarità" deliberata o diretta da credenze, che nella maggior parte dei casi si basa su libri molto abili e convincenti, ma nulla di imparziale. Gli autori di questi libri confondono anche l'accessorio con il fondamentale.

Una persona con una dieta normale, che non è interessata all'argomento della nutrizione, può pensare che anche i critici si adattino a questa descrizione.

Sinceramente, cosa avrei pensato prima di un crudista, quando ancora non conoscevo gli effetti positivi e quantificabili di questo tipo di cibo?

A tutto ciò dobbiamo aggiungere l'evidenza che qualsiasi forma di cambiamento nella dieta comporta una somma di effetti positivi e negativi. Tuttavia, tutte le formule dell'alimentazione cruda hanno generalmente in comune il miglioramento della salute, almeno temporaneamente. L' Organizzazione mondiale della sanità (OMS) definisce la salute come uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non solo per l'assenza di condizioni o malattie .

Quando una persona sperimenta uno stato di benessere come questo, è logico che difende il metodo di alimentazione che pratica con lo strato e la spada e non vuole cambiarlo in un altro che non conosce, anche se a lungo termine la formula scelta può causargli problemi.

Tutti noi dobbiamo aspirare a raggiungere i risultati più perfetti e duraturi possibili. La vita è davvero un gioco di compromessi. E la possibilità di attuare un certo tipo di dieta nella pratica e raggiungere la sua ottimizzazione consapevole è molto più importante della massimizzazione ad ogni costo.

© CC-by 3.0, Peng, Wikipedia

Sii critico e prova diverse alternative, almeno come lettura, e quindi trova il tuo sistema di alimentazione ottimale.

Ovviamente, l'opzione scelta può variare a seconda del tuo attuale stato di salute e dei tuoi gusti (nel senso del gusto). In molti casi è anche possibile effettuare una misurazione diretta dei risultati. Non rimanere bloccato in un regime alimentare rigoroso e imparare nel tempo! Sono ammessi esperimenti.

1. Tipi di alimentazione cruda

Come per i cibi cotti, ci sono anche molti e vari tipi di alimenti nella dieta .

  • Nelle diete cotte si distinguono, tra gli altri, vegani, latto-vegetariani, ovo-latto-vegetariani ( vegetariani ) e onnivori . Nell'alimentazione cruda vengono fornite le stesse formule.
  • Nell'ambito del cibo onnivoro, possiamo citare diversi tipi di alimenti come piatti nazionali, l' integrale, la trofologia (trofologia di Howard Hay), la macrobiotica ( Georges Oshawa , 1893-1966), la cucina Nouvelle , Cucina mediterranea, fast food , design culinario o food design, nonché tutti i tipi di piatti internazionali. Alcuni esempi di questi ultimi sono il cibo secondo i 5 elementi della Cina, la cucina asiatica (con le sue 17 diverse tipologie), ecc.

Non ho incluso qui gli innumerevoli regimi dietetici attuali, alcuni sicuramente benefici e altri rigettabili.

  • Sia per i cibi cotti che per quelli crudi, è necessario distinguere tra un regime dietetico temporaneo e le abitudini alimentari continue nel tempo. Pertanto, usando correttamente entrambi i concetti, definiremo il cibo temporaneo come una dieta che persegue obiettivi molto specifici e non come un'abitudine dietetica duratura.

"L'unico metodo che tratta le cause dell'obesità"

A questo proposito, ti consiglio di non fare affidamento su libri che hanno come sottotitolo qualcosa di simile all'unico metodo che affronta le cause dell'obesità e del sovrappeso e le elimina per sempre .

Ricette e libri di cucina sono ora scritti a migliaia. I più vecchi si trovano a prezzi indicati nei mercati di strada , tracce e negozi di seconda mano, oppure a prezzi un po 'più costosi nelle librerie di antiquariato.

In tutti loro scoprirai idee incredibili sul cibo speciale. Sono sicuro che se leggessi tutto, non oserei mangiare nulla.

2. Descrizione dei tipi di alimenti in base al loro contenuto

Gli stessi termini sono usati sia nei cibi crudi che in quelli cotti. Tuttavia, i laici in materia tendono a confondere le caratteristiche tipiche del crudismo, o talvolta credono che tutti i crudisti siano vegetariani. Per questo motivo, spiegherò di seguito le differenze tra i tipi di alimenti che si verificano in entrambe le correnti e che sono racchiusi nello stesso concetto noto e permanente.

2.1. vegani

© Courtesy of Erica Graff, Nicky Quinn, Pure food and wine

I vegani sono in realtà "vegetariani rigorosi", cioè persone che si nutrono esclusivamente di verdure. In alcuni casi, quando questo tipo di dieta è legata a ragioni etiche molto rigorose, i vegani rifiutano anche il consumo di miele o l'uso della pelle.

Il macrobiotico

Uno dei sottogruppi vegani è il macrobiotico . Questa formula può essere somministrata solo nei cibi cotti poiché il riso cotto è uno dei suoi ingredienti fondamentali.

Senza Glutine

Alcune persone, in base all'idea che i cereali sono stati consumati solo per un periodo di tempo relativamente breve - rispetto a quello dell'esistenza umana - smettono di mangiare cereali e si concentrano su frutta e verdura. Forse può essere considerato qualcosa di esagerato. Tuttavia, è chiaro che oggi sempre più persone soffrono di intolleranze nascoste legate ai prodotti a base di cereali.

I frutticoltori

Altre persone limitano ulteriormente la dieta. Il frugivoro (frugivorismo, fruttato) nutre solo, ad esempio, frutta, noci e semi. Questo tipo di dieta può anche causare allergie e innescare facilmente sintomi correlati a deficit di vitamina B6, calcio, zinco, ferro e iodio. Questa corrente di alimentazione esiste almeno dal 1893.

Redaction comment

Alcuni frutticoltori rifiutano persino di danneggiare o uccidere le piante strappandone le foglie o le radici. Siamo di fronte a un tipo di cibo probabilmente sbilanciato, sebbene possa essere conveniente per un periodo massimo di dieci anni. Il mio scopo non è affatto quello di squalificare questa forma di cibo. Al contrario, vorrei raccogliere dati su esperienze concrete. Se sei un frutticoltore, ti dispiacerebbe inviarmi queste informazioni?

Sono molto interessato a sapere come si è sviluppato quanto sopra nella dottrina Jaina (giainismo) durante i suoi oltre 2.500 anni di esistenza e con quali risultati. I jainas non sono frugivori ma si nutrono secondo regole specifiche che proteggono la vita al massimo. Alcuni jainas non mangiano alcuna parte di una pianta che potrebbe metterla in pericolo. Dati i rischi di deficit nutrizionali, è un tipo di dieta praticabile, ma non ottimale a lungo termine.

Intolleranza alimentare (per tutti i tipi di alimenti)

© CC-0 1.0, FreePhotosART, Pixabay
Semi di grano saraceno per persone con intolleranza al glutine, p. ad es. celiaci. Molte persone reagiscono non solo al glutine, ma anche ai prodotti lattiero-caseari.

Dal 2005 è noto che il numero di persone sensibili al glutine è molto maggiore di quanto si credesse in precedenza. Tuttavia, un'intolleranza alimentare rilevata nel tempo non deve essere un problema, è solo necessario rinunciare a determinati alimenti.

Se noti che non ti senti "come un pesce nell'acqua", prova a smettere temporaneamente di mangiare prodotti a base di cereali, quindi misura e confronta la pressione sanguigna e la frequenza del polso per risultati concreti.

Il disagio digestivo ( malassorbimento ) si traduce spesso in flatulenza (dal meteorismo o flatulenza all'indigestione ).

Gli pseudocereali , come l' amaranto (anche amaranto cruentus americana), la quinoa , la cenere - tutti appartenenti alla famiglia delle amaranthaceae - e il fagopyrum (centidonie), non sono erbe dal punto di vista botanico e quindi costituiscono un buon sostituto dei cereali per le persone con intolleranza al glutine; per esempio, per coloro che soffrono di celiachia .

Redaction comment

Sono noti sempre più casi di bambini e adulti che non tollerano il glutine o la caseina (presente nel latte e alcuni dei suoi derivati) e che praticano una dieta GFCF (senza glutine, senza caseina) (link in inglese) , cioè senza glutine e caseina. Soprattutto le persone che soffrono di autismo o ADHD , così come altri disturbi, dovrebbero assolutamente rinunciare a prodotti lattiero-caseari e cereali. Questa conoscenza non è diffusa, ma le differenze sono enormi! Vedi in questo senso la recensione del libro La menzogna del cibo .

Secondo Wikipedia , in base al tipo di test utilizzati, gli anticorpi anti-gliadina (AGA) vengono rilevati in una percentuale compresa tra il 3 e il 15% della popolazione, ovvero una sensibilità idiopatica al glutine (GS, sensibilità al glutine NCGS non celiaci, intolleranza al glutine).

Qualcosa significherà il fatto che Wikipedia tedesca, dopo alcune spiegazioni relative ai cereali, includesse la seguente citazione: Una recente pubblicazione in discussione anche se i cereali sono davvero salutari per qualcuno . Si riferisce a una pubblicazione dell'anno 2006. (Il link corrispondente nella Wikipedia tedesca non è più disponibile).

L'enteropatia sensibile al glutine (ESG) è stata diagnosticata solo dal 2005! È una fase precedente della celiachia . Ciò significa che la celiachia può essere prevenuta se l'ESG viene rilevato in tempo e la dieta viene modificata di conseguenza. D'altra parte, questo ci ricorda che i libri di moda su diete speciali possono generare un'enorme confusione in questo senso. Il problema è ovviamente molto più complesso.

2.2. Latto-vegetariani e ovo-vegetariani

I latto-vegetariani non rinunciano a tutti i cibi di origine animale, ma consumano latte e derivati, ma non le uova. Nel caso degli ovo-vegetariani, è vero il contrario. Non consumano prodotti lattiero- caseari, ma consumano uova.

2.3. Ovo-latto-vegetariani (vegetariani)

Gli ovo-latto-vegetariani sono quelle persone che non si nutrono di prodotti di animali morti. Ad animali terrestri si aggiungono pesci, molluschi e crostacei. Possono anche adottare formule più rigorose come quelle sopra descritte. I laici in questione di solito si riferiscono agli ovo-latto-vegetariani semplicemente come vegetariani.

I termini come vegano o latto-vegano delimitano ulteriormente la tipologia generale del cibo vegetariano.

2.4. Semivegetari e Pescetari

In realtà le persone che consumano pesce non possono essere descritte come vegetariane, in ogni caso parleremmo di pseudovegetari. Occasionalmente, termini come semivegetativo, vegetariano part-time o quasi vegetariano sono anche usati per riferirsi a persone che rinunciano alla carne rossa, ma a volte consumano pesce o pollo, o molto raramente carne.

Quando gli "animali morti" che vengono eliminati non sono animali a sangue caldo ma animali acquatici, si applicano termini come pesco-vegetariano o pescetarian, pescetarianism, ovo-latto-pesco-vegetarian e pesci-vegetarian .

Il problema della carenza di vitamina B12 tra i vegani

Vorrei sottolineare qui che fino a quando il problema della carenza di vitamina B12 tra i vegani non sarà finalmente risolto, ritengo comprensibile che alcuni di loro consumino occasionalmente pesce.

È anche vero che il problema della vitamina B12 non scompare in questo modo, poiché il corpo non può assorbire più di una piccola quantità ad ogni pasto, anche se "molta vitamina" viene consumata contemporaneamente. Ma dobbiamo anche dare argomenti agli anti-pescetari ...

Come vegano crudo - e dopo i primi sette anni in cui ho rigorosamente rispettato questa forma di cibo - mi sono abituato di tanto in tanto a consumare pesce per mettermi "al sicuro" della vitamina B12. Il motivo non era il tanto salato omega 3 acidi grassi , o iodio, o vitamina A o vitamina E - poiché una dieta equilibrata fornisce questi nutrienti in quantità adeguate - ma la questione del complesso del gruppo della vitamina B.

È vero che il lievito di birra secco o il lievito alimentare forniscono vitamine del gruppo B, ma non la quantità necessaria di vitamina B12. La questione delle vitamine D e B12 sarà discussa più avanti separatamente e più ampiamente. D'altra parte, vorrei sottolineare che il lievito alimentare non è un alimento crudo, ma un lievito che viene inattivato ad alte temperature.

2.5. Pudding-vegetariani

In relazione all'argomento: come mangio male?

El pudín vegetariano a menudo come alimentos como espagueti, mousse de chocolate - poco saludable.© CC-by 2.0, Collage Catalina Sparleanu, PhD, Foundation Diet Health Switzerland

Alcuni decenni fa i cibi dolci erano tra i preferiti dei vegetariani.

Oggi i bambini ignorano la carne più facilmente, per motivi di protezione degli animali, rispetto ai prodotti a base di farina e zuccheri (crepes, pancake , budino , ecc.). La vita di questo tipo di vegetariani è persino meno sana di quella delle persone che seguono una dieta normale.

Secondo studi condotti nel tempo, la dieta dei vegetariani è, per certi aspetti, molto migliore di quella delle persone che seguono una dieta normale o integrale. Tuttavia, a causa della divisione dei vegetariani in sottogruppi con approcci diversi, i risultati sono molto diversi a seconda dell'uno o dell'altro. Sono proprio i pudding-vegani che fanno un cattivo servizio a tutti i vegetariani quando misurano gli aspetti salutari del vegetarismo.

Infine, va notato che le persone che seguono una dieta vegetariana o crudista dispensano con sorprendente frequenza di nicotina e alcool, o consumano bevande alcoliche solo raramente e in piccole quantità.

3. Famosi vegetariani o crudisti

Ho preparato un elenco di personaggi famosi dal libro "Warum ich Vegetarier bin" (Perché sono vegetariano?) Di Helmut F. Kaplan , Rororo Editions, Outreach No. 9675, anno 1995. Per questo motivo non posso garantire che l'elenco è completo, né determina se tutti quelli elencati sono o erano veramente vegetariani e, se lo fossero, per quanto tempo.

Gli animali sono miei amici e non mangio i miei amici. Geor ge Bernard Shaw

Inoltre, Wikipedia include un elenco di famosi vegani , nonché un altro ampio elenco di famosi vegetariani.

La citazione di Wilhelm Busch è anche nota: ci sarà una vera cultura umana quando non solo si mangiano esseri umani, ma tutti i tipi di consumo di carne sono considerati cannibalismo .

So che Mahatma Gandhi , il fondatore dello stato dell'India, era un crudista. È probabile che anche Gesù, come Essene (vedi pane Essene), fosse vegetariano o vegano. Tuttavia, dobbiamo sempre tenere d'occhio la differenza tra fatti e miti comprovati.

© Public Domain, Zeetz Jones., Fickr

Un elenco di famosi vegani e vegetariani

L'elenco molto incompleto del 2001 è il seguente: attrice Lil Dagover , scrittore Karl Heinz Deschner , teologo Eugen Drewermann , inventore Thomas A. Edison , Albert Einstein , attore e ricercatore indipendente OWFischer , la cantante Nina Hagen , la scrittrice Lotte Ingrisch , la cantante Michael Jackson , gli scrittori Franz Kafka , Manfred Kyber , la cantante Madonna , il musicista Paul e Linda McCartney , il compositore Reinhard Mey , il poeta Christian Morgenstern , la pianista Elly Ney , Politica Madeleine Petrovic , scrittrice Volker E. Pilgrim , Romain Rolland , Jean Jacques Rousseau , attrice e autrice Barbara Rütting , Albert Schweitzer , scrittore e premio Nobel Isaac B. Singer .

Sul sito web austriaco [vegetarier.at] possiamo trovare un altro elenco di personaggi famosi del mondo dello spettacolo e dei media, almeno vicino al vegetarismo: Dirk Bach , Kim Basinger , Elisabeth Berkley , Linda Hair , Blümchen , Doris Dörrie Amelia Fried , Richard Gere , Woody Harrison , Elke Heidenreich , Chrissie Hynde , Stephie Kindermann , Katja Lührs , Stella McCartney , Stephanie Philipp , Kate Pierson , Shania Twain , David Wilms .

4. Dieta grezza

Con il termine dieta intendo un tipo di cibo non permanente come, ad esempio, quello adottato per combattere una determinata malattia.

Cliniche specializzate, centri sanitari e spa offrono diete adattate

Secondo me, le diete crude raggiungono il loro vero significato quando si preparano per un successivo tentativo di cambio di cibo. Cliniche specializzate, centri sanitari e spa offrono diete adattate al raggiungimento di questi scopi. Nella maggior parte dei casi, avrai l'assistenza di dietisti (nutrizionisti) e personale medico qualificato.

A questo dobbiamo aggiungere che il cibo preparato da esperti di questo tipo di cliniche specializzate è spesso molto più sorprendente e vario di quello che un principiante può preparare a casa. In generale troverai anche letture appropriate, persone correlate e motivazioni per intraprendere il tuo progetto dietetico. In ogni caso, dovresti tenere presente che molte di queste istituzioni seguono un percorso specifico quando praticano un certo tipo di alimentazione cruda.

Probabilmente scoprirai in questi centri una formula di cibi crudi molto specifica e un'intolleranza verso il resto dei sistemi nutrizionali.

Tuttavia, il miglioramento ottenuto in termini di salute, quando si cambia il cibo cucinato dal crudo, è così decisivo che le differenze relative alla formula scelta di alimentazione cruda non svolgono alcun ruolo. Non rimanere quindi bloccato in uno schema rigoroso.

Metti alla prova, informati pienamente sui vantaggi e gli svantaggi e chiedi che le diverse opinioni siano spiegate chiaramente, non SOLO!

La mia opinione è la seguente: il crudismo è così lontano dal cibo normale oggi che il settarismo è superfluo e controproducente .

Solo in alcuni casi molto particolari viene indicata una dieta grezza temporanea con regole specifiche, perché se il cibo crudo può guarire, il ritorno alla dieta normale innesca anche il ripetersi di vecchi problemi.

4.1. Cibo vegano crudo

© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb, Foundation Diet and Health Switzerland
Area d'ingresso di un ristorante vegano in California, primavera 2013. I menu e le bevande, nonché i prezzi, possono essere letti sulle schede. Il ristorante è abbastanza semplice e pulito. I pasti preparati nello stesso ristorante sono pronti per essere portati via.

Un consumo parziale di cibi cotti ha effetti più negativi rispetto alla scelta di una formula di alimentazione flessibile all'interno dei margini del greggio. Considero i critici che consumano più del 90% di cibi crudi. In effetti, la ricerca condotta sulle persone grezze dovrebbe tenere conto di questo ultimo aspetto, poiché gli effetti dell'abbandono del crudismo e del ritorno al cibo cotto sono enormi.

Prevenzione del cancro attraverso il cibo

La prevenzione del cancro attraverso il cibo non è ancora molto diffusa. Traduciamo a questo proposito alcuni dati e contenuti della Wikipedia tedesca:

  • L'aumento del consumo di fibre alimentari riduce il rischio di soffrire di cancro all'intestino crasso. Aumentare l'assunzione giornaliera di fibre alimentari da 15 a 35 grammi riduce il rischio del 40%.
  • Un elevato consumo di carne (carne rossa) aumenta il rischio di sviluppare il cancro intestinale, mentre il consumo di pesce lo riduce considerevolmente. Per ogni 100 grammi di carne rossa ingerita, il rischio di cancro all'intestino aumenta del 49%. Nel caso di salsicce, anche il 70%. Al contrario, 100 grammi di pesce riducono della metà questo rischio.
  • Con ogni 80 grammi di frutta e verdura al giorno, il rischio di cancro alla bocca, alla gola, alla laringe o all'esofago diminuisce del 9%. Questo effetto viene mantenuto fino al raggiungimento di un consumo di 300 grammi al giorno, quantità maggiori probabilmente non producono ulteriori risultati nella prevenzione del rischio.
  • Un elevato consumo di burro, margarina e preparazioni di carne e pesce, in combinazione con un ridotto consumo di pane e succhi di frutta, aumenta il rischio di sviluppare il cancro al seno.

Quello che segue è uno studio dell'EPIC ( European Prospective Investigation in Cancer and Nutrition) dell'anno 2010 che relativizza questi dati.

Si tratta di informazioni che raccolgono solo determinati aspetti e quindi avvantaggiano gli interessi del settore.

Pensiamo ora solo alle differenze nel tempo di transito intestinale per entrambi i tipi di alimenti.

4 ore nello stomaco e 20 ore nell'intestino nel caso di cibi crudi. Da 90 minuti a 3 ore nello stomaco (a seconda della composizione del cibo) e parzialmente fino a giorni nell'intestino.

Le miscele possono causare fermentazioni e / o processi di decomposizione nello stomaco. Ad ogni pasto completo a base di cibi cotti, si verifica un disordine del sistema totale. Se hai mangiato cibi crudi senza eccezioni per uno o più mesi, prendi nota degli effetti che un cambio di cottura può causare sulla digestione e sul benessere.

Vorrei commentare qui la formula di alimentazione cruda più rigorosa, che rifiuta qualsiasi tipo di proteina animale. Il consumo moderato di miele è spesso escluso da questa regola. Lo studio di Giessen sul cibo crudo (vedi recensione ) include anche i critici che applicano questa formula alle sue massime conseguenze. In questi casi, le aspirazioni per la salute si mescolano con idee ecologiche e la drammatica situazione della zootecnia.

Sempre più persone sono favorevoli a limitare, per motivi diversi, gli attuali metodi di riproduzione, che sono completamente esagerati e dannosi per il pianeta e per noi.

"Milck fa schifo"

Ad esempio, l'organizzazione britannica Peta per i diritti degli animali milita fortemente contro il consumo di latte [milcksucks.com]. Attraverso cartoline comiche, l'organizzazione ci mostra che il latte ingrassa, produce allergie ed è pieno di ormoni e sostanze nocive. [FATTI 20.9.01-117]

Più interessante è la sua presenza su Internet. Le sue pagine ci mostrano numerosi studi internazionali che mostrano che esiste una relazione tra consumo di latte e prodotti di origine animale con la comparsa di varie malattie. Altri studi altrettanto importanti indicano lo stesso e chiaro schema:

Maggiore è il consumo di alimenti di origine animale da parte degli individui, maggiore è il tasso di osteoporosi , carcinoma mammario , carcinoma prostatico , problemi articolari, come l' artrosi dell'articolazione dell'anca e l' artrosi dell'articolazione di il ginocchio e ancora più malattie ...

Le ragioni sono chiare e le descriverò separatamente. Nel caso dell'osteoporosi, se consultate ad esempio la Wikipedia tedesca e conoscete qualcosa sull'argomento, scopriamo come l'industria, in collusione con la "vecchia medicina", manipola spudoratamente il problema. Traduciamo qui come esempio un testo dell'anno 2014:

Per la prevenzione dell'osteoporosi è determinante un'adeguata assunzione di calcio di circa 1 gr / die (terapia di base della Federazione tedesca di osteologia centrale, DVO). Un litro di latte o 100 grammi di formaggio a pasta dura contengono un grammo di calcio. Oltre ai latticini (in particolare latte e yogurt), anche le verdure a foglia verde come cavoli o broccoli sono buoni fornitori di calcio. Gli individui che non consumano latte o formaggio devono assumere 800 mg di calcio in compresse.

Quelli di noi che sanno quanto siano dannosi i prodotti lattiero-caseari nell'osteoporosi non possono evitare di essere scandalizzati e nel frattempo i pazienti continuano a soffrire. Vedi anche la seguente recensione bibliografica sulla nocività del latte. Da qualche tempo, nella Wikipedia spagnola o in quella inglese, i riferimenti al latte o ai latticini non si trovano più nella sezione sull'osteoporosi. Allo stesso modo, il beneficio dell'assunzione di vitamina D è relativizzato, ma non viene fatto alcun riferimento a una terapia nutrizionale positiva.

© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb, Foundation Diet and Health

Menu di un semplice ristorante crudo a New York, "Rawlicious".

Il menu è della primavera 2013 e propone insalate e antipasti.

Tra i vegani troviamo il maggior numero di settarismo nelle questioni alimentari, forse anche in relazione alla società. Personalmente, penso che sia una formula alimentare molto salutare, anche se nel mio caso di solito mangio pesce crudo di volta in volta e, quindi, non posso definirmi vegano. Vorrei contribuire con questo articolo a "risvegliare i tuoi cinque sensi" in modo da poter rilevare, e se necessario evitare, tipi di alimenti molto severi e, in definitiva, meno benefici.

Il movimento Living Foods della Dott.ssa Ann Wi gmore

Il movimento "Living Foods" del Dr. Ann Wigmore appartiene al gruppo dei cibi crudi, che ha stabilito le basi dello stile di vita chiamato "Living Foods Lifestyle" a Boston, negli anni '60 -'90 . Wigmore è morto nel 1994, a 84 anni, vittima di un incidente (deceduto per soffocamento in un incendio). Ha fondato diversi istituti, uno dei quali è ancora operativo a Puerto Rico.

Ann Wigmore ha sottolineato l'esistenza di metodi di produzione di germogli per alimenti in Cina dal 3000 a.C. C., così come gli insegnamenti di Ippocrate , verso l'anno 400 a. C., che puntava anche nella stessa direzione. Parallelamente, altri movimenti crudisti sono emersi negli Stati Uniti.

In Europa, si sono sviluppati anche i primi movimenti di cibo vegano crudo, che oggi sono stati quasi dimenticati a causa della mancanza di seguaci. Alcuni di questi hanno incoraggiato e sviluppato, sotto nuove denominazioni, formule parzialmente basate su tali dottrine.

"Sonnenköstler", che praticano l'alimentazione "solare" o seguaci dell'alimentazione "Urkost" o "primitiva"

In Germania, ad esempio, ci sono gruppi chiaramente differenziati tra i crudiveganos, come il "Sonnenköstler", che praticano l'alimentazione "solare", oi seguaci dell'alimentazione " Urkost " o "primitiva" di Franz Konz.

Tuttavia, la maggior parte dei crudivegan non adotta alcuna tendenza o limitazione particolare. Anche se ci sono anche quelli che decidono di nutrirsi solo di una piccola quantità di frutta e verdura o che rifiutano determinati cibi vegani. Non posso giudicare se in questi ultimi due casi il cibo sia abbastanza vario. Per quanto riguarda il primo, posso confermare che la loro alimentazione è varia e adeguata in quantità e che non causa alcun danno alla loro salute.

D'altra parte, è vero che ci sono limitazioni, derivate da problemi enzimatici o come conseguenza di gravi operazioni chirurgiche del tratto digestivo, che alla fine richiedono percorsi alternativi.

4.2. Forme estreme di cibo vegano crudo

In alcuni casi, e come dieta temporanea, possono essere appropriate alcune forme di alimentazione speciale, come le cure per il succo (ad esempio la cura di Rudolf Breuss) o le diete che si concentrano su pochi alimenti differenziati.

Il succo guarisce

Questo tipo di dieta può essere seguito per un massimo di sei settimane senza effetti dannosi sulla salute di un individuo sano. Il corpo stesso prenderà dalle sue riserve le vitamine liposolubili che queste diete non forniscono. Ovviamente, a lungo termine non è una dieta sana. Idealmente, questa dieta dovrebbe essere mantenuta per un periodo massimo di due o tre settimane. E, soprattutto, tieni presente che il cancro non scompare - come difende Breuss - quando riprendono i vecchi stili di vita.

Cura Breuss

Negli anni '80 ho avuto l'opportunità di aiutare un giovane uomo d'affari austriaco, di circa 35 anni, durante la sua cura a Breuss. All'epoca ero a Tenerife, dove vendevo anche prodotti biologici dal mio orto. Il giovane aveva smesso di ricevere cure mediche in Austria e sapeva bene cosa significasse in un caso di melanoma maligno .

Il melanoma metastatico è scomparso dopo 6 settimane di rigorosa applicazione della cura Breuss. I linfonodi non erano più visibili al tatto e l'emocromo offriva valori corretti secondo lo Swiss Lab.

Contro le mie opinioni, il giovane austriaco riprese il suo vecchio e piacevole stile di vita. Dopo alcuni mesi, e come temevo, la malattia tornò e circa un anno dopo il giovane morì.

Era una persona che credeva ostinatamente nelle proprietà curative definitive della cura. Era anche estremamente credulone e, secondo me, troppo irrealistico. Questo si può vedere in situazioni come quella in cui gli hanno servito un succo d'arancia, invece dell'acqua con succo di limone, e dopo averlo bevuto mi ha chiesto con rammarico cosa avrei potuto fare per risolverlo. Ho raccomandato di aggiungere un altro giorno alla cura perché sapeva che altrimenti avrebbe cominciato a dubitare della sua guarigione.

D'altra parte, quando si è ammalato di nuovo non ha voluto seguire il mio consiglio e adottare una rigida dieta vegana cruda. Prima aveva riso di me per questo motivo, e perché credeva fermamente nella suddetta cura.

Nel 2006 ho preso la decisione di provare questa cura senza alcun motivo speciale e, nonostante il mio enorme volume di lavoro in quel momento, sono riuscito a mantenerlo solo 3 giorni in meno. L'ho lasciata quando, durante una conversazione telefonica, mi sono reso conto che non ero più in grado di ripetere il mio numero di telefono semplice e semplice.

Non è un buon argomento a favore dell'esistenza di un istinto naturale, sicuro e intatto dei crudiveganos, del fatto che ci siano persone che decidono di nutrirsi esclusivamente di mele o banane. Potrebbe funzionare per alcuni mesi, ma sicuramente avrà problemi di salute. Insisterò su questo argomento in seguito.

Diete "single food"

Le diete cosiddette "single-food", cioè mangiare un solo tipo di cibo ad ogni pasto, sono un'altra possibilità. Non è una dieta utile, poiché il nostro sistema digestivo funziona molto meglio di quanto i seguaci di questa teoria fingano di farci credere. Tornerò più avanti sul tema della digestione per spiegare perché non dovresti mangiare troppi o troppi prodotti diversi ad ogni pasto.

In generale, sono a favore del seguente motto: quando possibile "non cotto - non miscelato - non speziato". [234-7] Non raccomando alcune speciali formule vegane crude come quelle che difendono l'uso preferenziale di un singolo alimento, anche se hanno molti seguaci.

La cura di Waerland (Kruska)

Uno di questi esempi è la cura Waerland (Kruska) di Are Waerland , che raccomanda principalmente il consumo di cereali. Come Kollath, Oshawa, Bruker e altri che sono anche sostenitori dei cereali .

Consiglio invece di dire addio ad alcuni tipi di cereali. Non senza ragione ci sono così tante persone che soffrono di celiachia o intolleranza al glutine.

Nel caso in cui non si voglia fare a meno dei cereali, è consigliabile preferire varietà con poco glutine e mangiarle solo sotto forma di germogli.

Nell'elaborazione del Muesli Erb ho deciso di fare a meno del grano. Non da quando Gustav Gattiger , il leader del movimento Waerland in Svizzera, è morto di cancro nonostante si nutrisse secondo la cura di Waerland. Certo, con più di 80 anni. La domanda è: "Nonostante i cereali o per questi?" [234-20]

Vorrei sottolineare che in tedesco, e non senza motivo, le unità glicemiche dei diabetici sono chiamate "Broteinheiten", la cui traduzione letterale sarebbe "unità di pane".

Non si parla dell'aumento e della diminuzione della glicemia negli individui insulino-dipendenti, causati da cibi cotti a base di cereali, durante il lungo periodo della nostra evoluzione.

Anche i cereali grezzi consumati nelle quantità attuali sono relativamente nuovi. Almeno inizialmente raccomando una dieta cruda "normale e ricca".

© Courtesy of Erica Graff, Nicky Quinn, Pure food and wine
Alcuni autori di libri sostengono diete crude che, sebbene siano speciali in alcuni aspetti, sono anche completamente praticabili. Questo tipo di formule - spesso considerate difficili e che portano a un alimento crudo "vero e salvifico" - non offrono altro che un piccolo vantaggio, quando non è esattamente il contrario, come spesso accade.

Modi di alimentazione

Queste forme di cibo sono basate sulla tesi degli autori degli anni '60 e '70 del 20 ° secolo. Di seguito elencherò una serie di autori il cui cognome inizia con la lettera "a":

Aehnelt , Alexandrow , Alfen , Allinger , Altschüler , Asimov , Aurich , per mostrare loro il gran numero di autori che erano interessati in quel momento agli "aspetti esoterici" o alle "macromolecole vitali" (LM). In relazione a quest'ultimo e in campo tedesco, vale la pena menzionare il lavoro del dottore in scienze naturali FA Popp , inventore del termine biofotone (un tipo di fotone ) e biofotonica [90], nei suoi libri e pubblicazioni dal 1974 al 1979.

Popp ha studiato in particolare il problema della comparsa del cancro ( carcinogenesi ), probabilmente recuperando i pensieri di HP Rusch nelle sue pubblicazioni del 1947. Inoltre, vale la pena sottolineare il lavoro di Ostertag [33], circa 400 pubblicazioni, principalmente incentrate su questi temi .

Per guidarvi, vorrei includere qui due forme conosciute di alimentazione cruda che seguono la suddetta direzione.

Alimenti "primitivi" (dieta cruda a base di verdure selvatiche)

I seguaci del cibo primitivo credono che la migliore alimentazione sia quella fornita dalle piante verdi selvatiche. Trovo incomprensibile pensare a come un gran numero di persone possa dedicarsi quotidianamente alla raccolta di queste piante. Tuttavia, ritengo che come un cambiamento dietetico sia esemplare e penso che chiunque possa farlo dovrebbe provarlo.

Alcuni esempi di questi integratori alimentari in natura sono l' ursina branca , la veronica acquatica , il consolida maggiore (velenoso), il symphytum officinale (maggiore maggiore, erba dei tagli, orecchio dell'orecchio, sinfite, consolida saldata, ecc.), borragine , cardo (in realtà, cardo borriquero ), alcune felci, la galinsoga parviflora ; In breve, un lungo elenco di piante, tra cui anche il topinambur .

© CC-by 3.0, Usien, Wikipedia
Il dente di leone venduto nei negozi di frutta e verdura di solito non è selvaggio.

Commenti

Tag Cloud
 che   non   per   sono   del   come   una   con   anche   più   della   questo   cibo   dieta   nel   dei   persone   gli   molto   Quando   solo   carne   essere   alla   prodotti   cruda   consumo   Alcuni   tipo   può