Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

5 Solo cibi crudi?

List Commenti Stampa

Quando le eccezioni sono importanti. Intolleranze e allergie nei diversi tipi di alimentazione cruda. La dieta cruda rimuove l'ipertensione.

In questa serie di articoli è possibile accedere alla precedente pubblicazione tramite il link che appare sopra; Ad esempio, se sei arrivato qui attraverso il motore di ricerca. È inoltre possibile utilizzare il collegamento di accesso alla seguente pubblicazione. Si tratta di dieci documenti correlati sull'alimentazione grezza pubblicati in precedenza e rivisti nel 2014. Il resto dei testi è nuovo.

sommario

Ora sai perché - o perché no - dovresti fare il passo verso il cibo crudo. Tuttavia, ci sono ancora quei motivi che, per la loro rilevanza, giustificano questo cambiamento. Manca anche la certezza che sia una modalità di alimentazione davvero adeguata. Per entrambe le domande troverai una risposta nei seguenti articoli.

Più avanti completeremo questi articoli con testi aggiuntivi. Pertanto, con le conoscenze acquisite, sarai anche l'ultima persona responsabile della tua salute. E se, consapevole della tua responsabilità, decidi di passare ai cibi crudi, devono ancora essere sollevate due domande.

1. Solo cibi crudi?

In uno dei miei articoli ho menzionato che considero solo quelli che mangiano crudo almeno il 90% di cibi crudi. È vero che la percentuale di greggio dovrebbe tendere al 99%. Ma perchè? Fare alcune eccezioni qui e là non può essere dannoso, o può essere?

Cibo crudo? Certo! Naturalmente a base di cioccolato crudo. Voglio solo mostrarti cosa possiamo trovare in un ristorante vegano di prim'ordine. Anche se mangiare questi tipi di piatti spesso non dovrebbe essere il modello per i crudisti. L'espressione "budino-vegani" (cioè vegani con una dieta molto elaborata, alto valore calorico e povero di nutrienti) avrebbe quindi molto successo. Ma come eccezione è un cambiamento eccellente.

Esistono almeno due motivi per obiettare alle eccezioni.

  • Da un lato, la ripetizione delle eccezioni tende ad aumentarle continuamente, il che finisce per alterarci e indurci ad abbandonare i nostri scopi.
  • D'altra parte, le reazioni immediate dell'organismo ai cibi cotti - probabilmente anche ai latticini - sono percepite dopo diversi mesi di rigorosa alimentazione cruda, almeno se si sviluppano o se si godono già buone sensazioni fisiche. Gli anziani sono più sensibili ai suoi effetti e noteranno una digestione insolita, soprattutto dopo cena. Vedi anche questa recensione bibliografica in relazione ai prodotti lattiero-caseari.

CLICK FOR: Se consideri il greggio come una "medicina", devi rispettare linee guida assolutamente rigorose.

La motivazione verso il cibo crudo è decisiva. Se il cambiamento nelle abitudini alimentari non si verifica per gravi motivi di salute, una deviazione sporadica non avrà sicuramente ripercussioni significative. Ad esempio, se vuoi comportarti "normalmente" quando mangi fuori e chiedi un piatto di verdure cotte o addirittura pesce.

D'altra parte, se si considera il greggio come una "medicina", è necessario rispettare linee guida assolutamente rigorose.

Nel mio caso particolare ho mantenuto un alimento molto rigoroso per i primi sette anni, dal 1978 al 1985. Avevo persino il mio piatto con prodotti crudi quando mi hanno invitato a mangiare. Al momento, tuttavia, mi concedo in media una o due eccezioni settimanali, il che rappresenta una deviazione del 4-7% per un totale di 90 pasti mensili. È una concessione che faccio a mia moglie.

Quindi, può essere un sashimi in un ristorante giapponese, cioè pesce crudo e verdure crude, che ci piace di tanto in tanto accompagnare con riso cotto nel sushi e una zuppa vegana. In generale, è più difficile con i piatti, i dolci o la carne preferiti di ognuno, poiché le eccezioni impediscono il lento "dimenticare" del sapore e la dipendenza rimane.

Inoltre, un pasto con gli amici in un ristorante selezionato può essere trasformato in una sorpresa molto positiva. Il nostro ospite, il noto pianista Simon Mulligan , conserva ancora il suo entusiasmo e ricorda la piacevole sorpresa.

Queste eccezioni, insieme a una cattiva motivazione, costituiscono le principali cause di abbandono del crudismo. Tuttavia, se vengono fatte eccezioni (purtroppo), cerca di non essere nel pomeriggio.

Puoi vedere da solo che, dopo un paio di mesi - e finché sei già a una certa età - il cibo cotto non è ben tollerato di notte. E dorme peggio. Questo dimostra davvero che le reazioni del corpo sono diverse a seconda che mangiamo crudo o cotto. Gli effetti sono anche percepiti quando si cambiano le abitudini alimentari per la prima volta. La maggior parte dei crudisti, almeno se sono anche vegani, confermano che dormono molto meglio e più profondamente.

2. Allergie e intolleranze alimentari

Molte delle allergie derivano dal consumo di latte vaccino, soia, uova, pesce o cioccolato. Gli agrumi, il sedano e le noci sono anche noti per la loro influenza sulla generazione di allergie. Se non hai mai provato questi tre cibi crudi e hai già causato allergie, prova a ingerirne solo una piccola quantità all'inizio e aumentalo lentamente nei prossimi giorni. Presta attenzione a possibili eruzioni cutanee e diarrea.

Chi soffre di allergie tollera alcune verdure prima di cuocerle per due minuti o congelarle per due settimane. Per inciso, i neonati non dovrebbero ingerire latte di mucca o di soia almeno durante i primi sei mesi di vita. Secondo l'attuale parere medico, ciò riduce la propensione a sviluppare allergie in futuro.

Mappa mondiale della distribuzione percentuale dell'intolleranza al lattosio. L'intolleranza al latte è molto più bassa tra gli europei del nord, che consumano latte di mucca da millenni. L'intolleranza si manifesta principalmente attraverso la flatulenza.

CLICK FOR: Intolleranza al latte

Probabilmente l'esempio più noto di intolleranza alimentare è l'intolleranza al latte. L'intolleranza al lattosio o il malassorbimento non sono così sviluppati nei paesi del nord Europa, e quindi negli Stati Uniti, ma rappresentano un problema in altre regioni del mondo. Vedi la mappa precedente.

Si tratta di un enzimopatia, come intolleranza ereditaria al fruttosio , intolleranza al galattosio ( galattosemia ), intolleranza all'istamina (legame tedesco), intolleranza al saccarosio o intolleranza al sorbitolo . Uno dei metodi diagnostici meno aggressivi per rilevare varie sindromi del tratto gastrointestinale è stato, dal 1969, il test del respiro all'idrogeno (link in inglese).

È un test altamente raccomandato, almeno per rilevare l'intolleranza al lattosio e il malassorbimento di fruttosio (link in inglese). Questo è un test sempre più necessario in una situazione in cui l'industria alimentare comprende fruttosio di valore ridotto negli alimenti.

Dato il numero crescente di persone che soffrono di allergie alimentari, ho incluso una serie di commenti e spiegazioni qui. Personalmente, non ho conosciuto nessun caso di allergia causato dal cambiamento nella dieta cruda, tuttavia sono convinto che si verifichino. Dopotutto, la maggior parte dei crudisti prova nuovi frutti o verdure speciali che non avevano mai mangiato prima. In alcune persone, anche prodotti naturali molto sani, possono generare allergie o causare intolleranze. Pertanto si verificano reazioni contro le sostanze utilizzate nella sua produzione o altri trattamenti, o queste reazioni sono precisamente le cause che causano allergie.

A questo proposito, vorrei citare un importante articolo sulla rivista Puls-Tipp , n. 4, datato 18/04/97, che recita: Quando i laici parlano di allergia, in genere si riferiscono a "questo non mi va" . Gli specialisti, al contrario, distinguono tra vere allergie e intolleranze. La causa risiede principalmente nella gravità dei sintomi e nel trattamento differenziato. "Le allergie possono essere sviluppate solo da quegli individui che hanno una certa predisposizione genetica, il cosiddetto atopico " - spiega il professor Brunello Wüthrich , specialista in allergie alimentari dell'Allergestation di Zürcher .

2.1. allergie

Alla nostra latitudine, il numero di individui con tale predisposizione è costante e rappresenta circa il 30% della popolazione .

Invece, ciò che è aumentato è il numero di persone che soffrono di allergie. Le cause sono, secondo gli specialisti, inquinanti ambientali, un sistema immunitario scarsamente potenziato, nonché nuove abitudini di vita. Maggiore è il contatto degli individui predisposti con i possibili allergeni , maggiore è il rischio di sviluppare un'allergia - afferma Wüthrich.

E continua: nel caso di una vera allergia c'è sempre un coinvolgimento del sistema immunitario. Dal primo contatto con la sostanza che induce l'allergia ( allergene ), il corpo degli individui con predisposizione allergica produce anticorpi specifici (immunoglobuline IgE). Ogni nuovo contatto con l'allergene induce l'organismo a rifiutare sostanze estranee e reagire con eruzioni cutanee, diarrea o attacchi di asma; nel peggiore dei casi con uno shock fatale. La differenza più significativa rispetto ad altre intolleranze è che anche una quantità molto piccola del cibo in questione è sufficiente per innescare reazioni molto forti .

L'immunoglobulina E (IgE) è un anticorpo (precedentemente chiamato gamma globulina) la cui funzione principale è proteggerci dai parassiti.

2.2. Intolleranza, intolleranza alimentare

E continua: un'intolleranza alimentare può avere varie cause, ma non c'è mai un coinvolgimento del sistema immunitario. Per questo motivo, sono escluse le reazioni avverse immediate dell'allergia. È comune per la persona interessata perdere alcuni degli enzimi digestivi prodotti dal corpo stesso, il che impedisce ad esempio di assorbire correttamente lattosio, glutine o fruttosio. È vero che in questi casi il consumo di alimenti con queste sostanze dovrebbe essere evitato, sebbene possano anche essere tollerati occasionalmente in piccole quantità .

Una reazione molto comune è il gonfiore dell'addome o dell'epigastrio dopo l'ingestione di determinati alimenti. Questo disagio può durare diverse ore e causare feci molli alla diarrea. Ti consiglio di annotare cosa mangi e come è stato preparato il cibo. Potresti scoprire di non digerire oli vegetali o uno in particolare, p. ad es. olio d'oliva o che non tollera i funghi, ecc.

Spesso è un'alterazione del funzionamento metabolico dell'enzima DAO ( diamino ossidasi , istaminosi), intolleranza all'istamina (legame tedesco) o sindrome da deficit enzimatico. In alcuni casi dovremo affrontare un deficit di vitamina B6, che essendo solubile in acqua non viene immagazzinato nel corpo. Maggiori informazioni nell'articolo "Bisogni nutrizionali essenziali" .

CLICK FOR: Alimenti vegani che forniscono dosi adeguate di vitamina B6

Gli alimenti vegani che forniscono dosi adeguate di vitamina B6 sono: cavolo, fagiolini, lenticchie, canoni, patate, cereali integrali, prodotti integrali, germe di grano, noci, lievito, birra bianca , avocado e banane.

Nei casi più semplici, il lievito di birra secco può essere assunto regolarmente e, se non è abbastanza, vale la pena provare compresse di vitamina B6. Per le situazioni più gravi, l'enzima DAO può anche essere ingerito in capsule, ad es. ad es. Daosin.

È un modo efficace per compensare le alterazioni metaboliche del DAO, sia nel caso del deficit enzimatico che nella sua disfunzione.

Sul sito web dell'associazione svizzera di intolleranza all'istamina Schweizerische Interessengemeinschaft Histamin -Intoleranz (SIGHI) è possibile consultare ulteriori testi in tal senso, nonché in relazione alle loro cause (sito Web in inglese, tedesco e francese).

D'altra parte, l'articolo di Wikipedia sulla diamino ossidasi nella sua versione tedesca ci informa di quanto segue: Esiste un preparato in capsule di enzimi DAO, ottenuto dall'estratto di rene di maiale, la cui funzione è il trattamento dietetico delle intolleranze alimentari di istamina .

L'istamina è un messaggero chimico, il cui rilascio produce una reazione infiammatoria intenzionale, nonché un importante modulatore. L'industria farmaceutica ha sviluppato antistaminici per eliminare gli effetti delle allergie e attenuare le malattie psichiche.

A questi farmaci sono stati aggiunti i neurolettici , che combattono la sindrome di Tourette , la depressione , il disturbo ossessivo-compulsivo , l' autismo e la schizofrenia e che bloccano principalmente i recettori dei neurotrasmettitori della dopamina nel cervello.

CLICK FOR: Cos'è l'istamina

È così importante capire qual è l'istamina che abbiamo tradotto in questo riquadro e di seguito una serie di dati tradotti da Wikipedia in tedesco, con i relativi collegamenti in spagnolo (o, se del caso, in inglese o tedesco):

L'istamina (in greco ἱστός histos; tessuto), con nomenclatura chimica 2- (4-imidazolo) -etilammina, è un prodotto naturale che agisce nell'organismo umano o animale (link in inglese) come ormone e neurotrasmettitore , e anche È ampiamente diffuso nel regno vegetale e tra i batteri . L'istamina svolge un ruolo fondamentale nella vita delle persone e di altri mammiferi generando reazioni allergiche e partecipando al sistema immunitario al rifiuto di sostanze estranee .

È un messaggero chimico che induce una reazione infiammatoria e genera un gonfiore dei tessuti. Svolge inoltre un ruolo importante come modulatore nel sistema digestivo , nella regolazione della produzione e della motilità del succo gastrico , nonché nel sistema nervoso centrale per il controllo del ritmo circadiano e il controllo dell'appetito . Da un punto di vista biochimico è, come tiramina , serotonina , dopamina , adrenalina , noradrenalina o octopamina , un'ammina biogenica (link in inglese). È sintetizzato dalla decarbossilazione dell'aminoacido istidina ed è principalmente immagazzinato in mastociti , granulociti basofili e neuroni .

Storia dell'istamina, Wikipedia : la storia dello studio dell'istamina iniziò nel 1907, quando i chimici tedeschi Adolf Windaus e W. Vogt svilupparono la loro sintesi chimica semplicemente come una curiosità chimica. Tre anni dopo, Henry H. Dale e G. Barger scoprirono l'esistenza dell'istamina nell'ergot della segale , il che significava la sua identificazione come sostanza naturale. Nello stesso anno, Henry H. Dale e Patrick Laidlaw (link in inglese) dimostrarono che anche l'istamina fu sintetizzata nel corpo e chiarì alcune delle sue funzioni di base. Dankwart Ackermann (collegamento tedesco) scoprì, anche nel 1910, la biosintesi dell'istamina dall'aminoacido istidina .

Daniel Bovet e Anne-Marie Staub (link in tedesco) hanno scoperto nel 1937 le prime sostanze che bloccavano gli effetti dell'istamina ( antistaminici ). Cinque anni dopo i primi antistaminici con fenbenzamina e mepiramina (entrambi i collegamenti in inglese) iniziarono ad essere usati terapeuticamente. All'inizio degli anni '50, la società farmaceutica francese Rhône-Poulenc sviluppò i primi neurolettici nell'ambito della prima ricerca sugli antistaminici. Nel 1972, James Whyte Black e i suoi collaboratori identificarono i recettori H 1 e H 2. Nel 1983, Jean-Michel Arrang riuscì a identificare un altro sottotipo di recettore, H 3, usando tecniche farmacologiche , e nel 2000 fu scoperto il recettore H 4 . nelle indagini di decodifica del genoma umano .

2.3. Pseudoalergias

Traduciamo le seguenti informazioni dalla Wikipedia tedesca: Le pseudoallergie sono un sottoinsieme di intolleranze che producono sintomi simili a quelli delle allergie alimentari, ma in cui non vi è alcun coinvolgimento del sistema immunitario. Nel caso di pseudoallergie, la gravità della reazione dipende in generale dalla quantità di cibo ingerito. Le cause non sono ancora state studiate in modo approfondito .

Secondo uno studio, i prodotti lattiero-caseari sono all'origine del 16,4% dei casi di allergia in Europa e i ricercatori sottolineano che il 9,1% delle allergie è già dovuto a prodotti che contengono soia.

Secondo le statistiche, tra le 3.000 e le 5.000 persone in Svizzera hanno subito, nel 1997, un'allergia ai semi di soia. La soia è presente in circa 30.000 prodotti e genera vantaggi economici sempre maggiori.

3. Allergia alimentare nascosta

Questo concetto ci introduce in un diverso sottogruppo di allergie. Poiché non posso nemmeno fingere di analizzarne le cause fisiche, non sono obbligato a distinguere tra intolleranza e allergia e posso optare per l'uso di questo nuovo termine.

Quando si soffre di allergie alimentari nascoste, si possono ottenere risposte chiare sulle trasgressioni alimentari, specialmente quando sono "dannose", misurando regolarmente la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca. Questa misurazione dovrebbe essere eseguita entro un periodo di alcune ore e fino ad un massimo di due giorni, come ho precedentemente consigliato.

In caso di allergie, intolleranze e pseudoallergie, non è necessario alcuno strumento di misurazione. Le reazioni del corpo sono la misura migliore. Invece, tutto ciò che non percepiamo o non riconosciamo è ciò che chiamo "allergia alimentare nascosta". Secondo la citazione che ho citato sopra, si tratta di un'area non ancora indagata dalla medicina.

CLICK FOR: Il caso di mia moglie (nato nel 1959)

Come esperienza pratica vorrei commentare il caso di mia moglie (nata nel 1959) che è stata respinta in una scuola di sub a causa della sua alta pressione sanguigna. Questo è accaduto all'incirca nel 2000 ed è stato quando ho saputo per la prima volta che, per più di cinque anni, avevano prescritto beta-bloccanti. Quando la sua pressione sanguigna raggiunse livelli normali, il medico di famiglia gli consigliò di abbandonare le cure ... Successivamente, nessuno tornò a preoccuparsi di questa grave faccenda.

Abbiamo quindi deciso di consultare questo problema con un medico specialista dal cuore di Lucerna. L'esame medico, che ci è costato circa 2000 franchi, ha stabilito che mia moglie soffriva di ipertonia essenziale o primaria. Il termine generico è ipertonia arteriosa , che è popolarmente chiamata ipertensione. A questa ipertonia è stata aggiunta una frequenza cardiaca eccessivamente elevata. In altre parole, un disagio permanente che senza un trattamento adeguato riduce considerevolmente l'aspettativa di vita del paziente.

La raccomandazione medica era il trattamento con beta-bloccanti, con i loro effetti collaterali possibili o noti. Traduciamo nuovamente le seguenti informazioni dalla Wikipedia tedesca: Data la comprovata efficacia per gli effetti collaterali minori e data l'ampia diffusione delle malattie in cui vengono somministrati i beta-bloccanti, questi sono tra i farmaci più prescritti. Nel 2006 sono stati prescritti 1,98 miliardi di dosi giornaliere definite (DDD) di beta-bloccanti in Germania. Il bloccante più conosciuto e prescritto è di gran lunga il "Metoprol .." (780,9 milioni di DDD nel 2006) .

L'ipertonia arteriosa è quindi diventata un affare di miliardi e clienti in cattività.

Dato che ero interessato a trovare una soluzione diversa per il trattamento con beta-bloccanti, ho deciso di consultare un farmacista anziano e molto apprezzato su possibili rimedi naturali. Dopo una storia esaustiva e una consultazione bibliografica, ha raccomandato un farmaco di origine vegetale o omeopatica . Non ricordo il suo nome.

Ma dopo 14 giorni non ha avuto effetto. Il farmacista ha analizzato nuovamente la questione e mi ha consigliato un altro prodotto, l'Olea, effettivamente indicato per il trattamento del fegato. Questo rimedio ha funzionato bene, ma mia moglie lo ha lasciato presto e non mi ha informato della sua decisione.

Più tardi abbiamo concordato, nel mio interesse, di adottare un cibo vegan crudo. Dopo circa 14 giorni abbiamo verificato le nostre rispettive pressioni del sangue e ci siamo congratulati con mia moglie per aver continuato il trattamento raccomandato dal farmacista. Lei lo negò, non lo stava più prendendo.

Ma l'ipertensione era scomparsa e solo la frequenza cardiaca era rimasta elevata. Anche quest'ultimo è stato corretto nel tempo, così come la grave endometriosi che ha sofferto.

Conclusione: vale la pena provare una dieta vegana cruda, almeno nel caso dell'ipertensione, ad esempio, con una rigorosa conformità per 14 giorni e quindi procedere a una nuova misurazione. Posso anche consigliarlo per l'endometriosi, anche se il ritiro della condizione non è visibile fino a dopo 18 mesi. In ogni caso, non ci aspettavamo gli stessi risultati. D'altra parte, la menopausa ha posto fine all'endometriosi, sebbene sia vero che non è arrivata fino a molti anni dopo. Sebbene sia difficile porre rimedio a tutti i tipi di ipertensione attraverso un cambio di dieta, il tentativo sarà sempre utile.

Solo più tardi abbiamo scoperto che la causa dell'ipertensione di mia moglie era il consumo di latte e prodotti lattiero-caseari. Non appena mangi una porzione di formaggio, un alimento che apprezzi così tanto, la tua pressione sanguigna sale.

Secondo le mie osservazioni, l'alitosi forte può anche essere una conseguenza del consumo di latte o pane. In questi casi è consigliabile rinunciare a questi alimenti. Non costa nulla ed è per questo che è generalmente sconosciuto.

Probabilmente ci sono medici naturopati esperti in questi problemi e li mettono anche in pratica. Mi piacerebbe molto poter raccontare esperienze aggiuntive a questo proposito. Si prega di utilizzare l'opzione qui sotto per inviarci i vostri commenti.


Commenta (come ospite) oppure accedi
List Commenti Stampa
Tag Cloud
 che   una   Non   per   nel   del   con   sono   allergie   anche   più   essere   questo   della   come   gli   molto   intolleranza   dopo   caso   dei   prodotti   può   alimentari   Quando   questi   delle   cibo   inglese   Solo