Fondazione Dieta & Salute
Fondazione
Dieta & Salute
Svizzera
QR Code
La miglior prospettiva per la tua salute

Colpi del destino, malattie terminali, salute e vita

Come individuo critico avrei messo in dubbio la verità di questa storia, ma era la mia storia. La nostra unica vita è il qui e ora.

Se uno sconosciuto mi avesse raccontato questa storia, essendo una persona scettica, avrei sorriso incredulo. Tuttavia, la realtà è molto diversa, questa è la mia storia. Nel 1978 ho ricevuto una diagnosi medica che equivaleva a una condanna a morte. Le prospettive per il futuro non erano incoraggianti, poiché prevedevano solo due anni e mezzo di vita.

© CC-by-sa 2.0, verm. Margot Heigl, Foundation Diet Health Switzerland
Immagine del 1985

Per me esiste una sola vita: quella qui e ora. Da un punto di vista razionale, non credo ciecamente nelle affermazioni ... ma: o le conosco o non le conosco. Per un realista scettico (razionalismo critico) che non nasconde ostacoli o abbia grandi speranze, una realtà di questa portata può essere un grande fardello psicologico.

La pressione temporanea è stata l'unica cosa che mi ha dato la forza necessaria per riconsiderare tutti i contesti e i punti di partenza, e quindi perseguire il mio obiettivo con rinnovata energia e perseveranza.

Come posso effettivamente espandere una piccola ma più importante parte della mia vita? Credo che la mia testimonianza possa aiutare altre persone che si trovano in una situazione simile a gestire attivamente il problema, con la forza più potente che esista.

Inizialmente ho trovato informazioni in libri scientifici e fonti specializzate che parlavano della malattia e del suo trattamento. A quel tempo, internet non era nemmeno concepibile, hanno iniziato a essere commercializzati quattro anni dopo.

C'erano due tipi di informazioni: da un lato c'erano pubblicazioni scientifiche e testi basati su opere supportate da importanti ricerche, e dall'altro, demagogia e ciarlataneria. Gli esperti hanno effettuato studi, mentre altri hanno provato con storie cliniche di dubbia autenticità. Si poteva credere o no, ma il fatto è che mancavano dei dati; Non ci potevo credere ...

Dovresti credermi senza fatti concreti? Certo che no.
Oggi puoi trovare studi che dimostrano che il mio percorso era corretto (doi: 10.3109/10428191003690364 ). Qui, con il collegamento PMID 20350273 o come voce diretta per Google, si ottiene un testo più completo da NCBI (USA: National Center for Biotechnology Information).

Il mio desiderio è mostrare perché le cosiddette malattie della civiltà ricevono il loro nome e indicare come evitare le malattie e allo stesso tempo migliorare lo stato di salute nel modo di vivere.

Non vendo nulla. Non prometto niente. La motivazione di questo testo è davvero reale e c'è una buona ragione?

Linfonodi della testa e del collo e studi della fine degli anni '70

© Public Domain, Henry Gray (1918), Wikipedia
Linfonodi della testa e del collo
© CC-by-sa 2.0, Kieler Lymphomgruppe
Studi della fine degli anni '70.

Ho dovuto assicurarmi e capire cosa potevano offrirmi i dottori, dato che era la mia vita.

Ben presto fu chiaro che non avrei potuto lasciare la responsabilità ai medici, ma dovevo assumermela da solo, insieme a tutte le conseguenze che potevano accompagnare questa decisione.

È stato solo attraverso il mio interesse e attraverso l'acquisizione e la lettura specialistica che ho preso coscienza di come stavo. È chiaro che un medico deve avere conoscenze di base su diverse centinaia di malattie, tuttavia non ha il tempo di approfondire le cause e il trattamento delle malattie rare. Il mio medico di famiglia non conosceva la possibile via d'uscita o non voleva spiegare di cosa si trattasse.

© CC-by-sa 2.0, Phatalogisches Institut Luzern, 2013
Nel 2013 ho voluto ricontrollare.

Quando si tratta di cancro, ci sono sempre nuove ricerche che determinano l'estensione e la gravità della malattia.

Questo si chiama stadiazione o determinazione dello stadio e consente al paziente di contattare professori e oncologi specializzati nello studio e nella cura del cancro.

Esistono circa duecento tipi diversi di cancro, stadi e livelli di aggressività molto diversi.

La complessità è enorme: anche l'età e le condizioni del paziente sono di vitale importanza.

© CC-by-sa 2.0, Pathologisches Institut Luzern, 2013
Sì, ancora riconoscibile nel 2013.

In quasi tutti i casi, gli specialisti ricevono istruzioni dai centri responsabili per lo studio di malattie specifiche.

Oltre a fare affidamento sui studi, questi centri cercano di sviluppare metodi di trattamento migliori (terapie).

I malati di cancro - spesso e inconsciamente - diventano pazienti per sperimentazione medica.

Sebbene facciano del loro meglio, lo studio è noto solo ai membri del gruppo di ricerca.

I dottori sono persone come te e me, con caratteri (competenze) e qualità differenti.

1. Come è successo esattamente?

Nel febbraio 1978, con lei che all'ora era mia moglie andammo a sciare durante le nostre vacanze invernali insieme ad altre due coppie di amici che erano dottori. Siamo stati tutti nella stessa casa. Uno dei nostri amici era un professore di medicina. Ho notato un gonfiore sulla mascella inferiore, ma non ho "sentito" alcuna infiammazione. Non volevo disturbare i miei amici, dato che eravamo in vacanza, quindi ho aspettato e sono andato per un consulto da uno di loro, che era il mio medico di famiglia.

Lui insistette per prescrivermi un antibiotico perché era convinto che la causa dell'infiammazione fosse un'infezione batterica. Capisco la sua decisione, poiché questi sintomi sono raramente dovuti a qualcosa di diverso. Non avevo mai pensato al cancro quando avevo una sorta di disturbo, dato che ero sempre stata una persona sana in termini generali. Stranamente, "sapevo" dentro di me che il mio nodulo era "qualcos'altro". Prima del prossimo appuntamento concordato tre settimane dopo, cioè dopo una settimana senza prendere antibiotici e con la mancanza di sonno, ho insistito per subire una puntura di aspirazione con ago sottile (agobiopsia) e una valutazione istopatologica (patologia, istologia). Sono stato testato solo a causa della mia insistenza.

Il dipartimento ORL dell'ospedale ha ritenuto che la puntura sarebbe stata un errore, ma io non la pensavo così. Il risultato è stato sorprendente; ha mostrato un linfoma maligno. Il mio amico e medico di famiglia Hansruedi, nel tentativo di calmarmi, disse che in questo tipo di punture i tessuti potevano soffrire e che non c'era ancora motivo di allarme. Quel gesto non è stato del tutto professionale.

Grazie alla mia perseveranza e insistenza ho ricevuto un appuntamento 14 giorni dopo per la rimozione dei miei linfonodi.

Studio istologico, linfoma a cellule del mantello, chiamato anche linfoma a cellule B non Hodgkin

Avevo bisogno di un risultato chiaro e quindi volevo che eseguissero uno studio istologico in diversi istituti patologici. C'erano piccole differenze nella designazione della malattia, dal momento che uno degli istituti la nominò secondo la terminologia dell'OMS nel 1976, un altro secondo lo standard Kieler e il terzo secondo la classificazione Rappaport (USA). Oggi è stato concordato di essere chiamato linfoma mantellare in tutto il mondo, chiamato anche linfoma non Hodgkin a cellule B.

© CC-by-sa 2.0, Pathologie Uni Zürich

Oggi sappiamo che i linfomi B del mantello o i linfociti B, un tipo di leucociti (globuli bianchi), subiscono una traslocazione reciproca tra i cromosomi 11 e 14, che porta ad una maggiore espressione della ciclina D1.

Fa parte del nostro sistema immunitario, insieme ai linfociti T (linfociti T helper) ed è prodotto dal midollo osseo anziché dai linfonodi.

Ma se appare questa trasformazione maligna, i linfonodi la raccolgono e possono eventualmente infiammarsi quando ce ne sono troppi.

La rimozione dei linfonodi, in linea di principio, non risolverebbe il problema. Vedi anche lo studio in tedesco: Inzidenz sekundärer chromosonaler Aberrationen beim Mantelzell Lymphom (MCL) mit Translokation t (11; 14) (q13; q32). [L'incidenza di aberrazioni cromosomiche secondarie nel linfoma a cellule del mantello con traslocazione]. Nel seguente link troverete il testo completo in PDF in tedesco.

Oggi sappiamo che in tutti i casi analizzati dei linfomi a cellule del mantello (n = 103) è stata rilevata una traslocazione t (11; 14) (q13; q32) mediante analisi FISH (ibridazione fluorescente in situ). Citazione dal PDF che abbiamo citato sopra, tesi di Marie-Sandrine Sander 2005, (Facoltà di Medicina) Università di Ulm. Nel 92% dei pazienti, inoltre, si verifica un'anomalia cromosomica secondaria (successiva alterazione o mutazione cromosomica).

Indagini successive hanno rivelato lo stadio IIIA, anche senza sintomi come la sudorazione notturna. A quel tempo, i test genetici non potevano essere eseguiti.

Oggi sappiamo che spesso si verifica la mutazione genetica del gene soppressore del tumore p53 sul cromosoma 17p13, che può essere un problema che a sua volta porta alla perdita dell'effetto inibitorio sul complesso ciclina D1 / CDK4 (chinasi ciclina-dipendente 4) di il gene p21. Questa mutazione può essere un precursore del cancro.

A quel tempo, il tempo medio di sopravvivenza dalla diagnosi di linfoma mantellare era di due anni e mezzo. Nel 2015 è stato previsto un tempo medio di sopravvivenza da tre a quattro anni, principalmente grazie ai pochi trapianti di midollo osseo riusciti.

Tra il 2013 e il 2014 un mio amico ha utilizzato questo metodo, anche se sfortunatamente il tentativo non ha avuto un lieto fine. Sono riusciti ad avere grandi speranze, anche se dal punto di vista statistico, la probabilità di cura nel loro caso era minima. Inoltre, era un uomo anziano, quindi il rischio era maggiore.

La sua speranza nel trapianto di cellule staminali gli ha impedito di cambiare drasticamente la sua dieta, il che avrebbe potuto agire come un trattamento aggiuntivo (terapia adiuvante). Inoltre, i medici che lo hanno curato hanno affermato che la malattia non era correlata al cibo. Passarono diversi mesi senza alcun sintomo, tuttavia, poco dopo che le cellule maligne iniziarono a moltiplicarsi di nuovo. Hanno intrapreso un secondo tentativo, in cui il mio amico è morto dopo il primo ciclo.

Il mio medico ha deciso di rimuovere la milza (splenectomia)

Tornando al mio caso: il mio medico ha deciso di rimuovere la milza (splenectomia), ma ho annullato l'appuntamento, poiché io - a differenza del mio medico - ero già a conoscenza della mia prognosi.

Oggi, praticare la splenectomia in un paziente con linfoma a cellule del mantello sarebbe considerato un errore medico o una negligenza, poiché l'operazione potrebbe peggiorare la prognosi.

Wikipedia : Sebbene la milza non sia un organo vitale, la sua rimozione potrebbe avere conseguenze a lungo termine. Tuttavia, a quel tempo, la milza non era considerata un organo vitale, quindi decisero che non ne avevo bisogno.

Inoltre, il dottore voleva farmi la chemioterapia a tutti i costi. Quando ho rifiutato, ha detto: Erb (non più Ernst), ora dovrai fare quello che ti sto chiedendo. A cui ho risposto: Hansruedi, devo solo fare una cosa in questo mondo, e forse prima di te, ed è morire. Questa è l'unica cosa che devo fare. Ho dimenticato di aggiungere che ogni persona si assume la responsabilità delle proprie azioni. Se avessi avuto un linfoma di Hodgkin comune o un altro LNH con una prognosi migliore, avrei subito il trattamento suggerito. Devo sottolinearlo e mettere in guardia questi dati e avvisare nel caso in cui qualcuno desideri imitare le mie decisioni.

In risposta alla mia chiara risposta, il mio amico e medico di famiglia voleva che trovassi un altro professionista medico per continuare. Grazie a mia moglie, è stato in grado di scoprire il mio cambiamento radicale in una dieta vegana cruda, tuttavia, non mi ha mai più parlato, anche dopo il passare degli anni e nonostante sapesse che stavo trovando la guarigione. È morto non molto tempo fa.

È chiaro che tutte quelle misure che mi sono state proposte mi avrebbero fatto perdere un sacco di tempo ... la mia milza e infine la mia vita. In realtà, nessun medico ha detto che la mia malattia era incurabile. Tuttavia, come hanno mostrato le mie indagini, la morte era alle calcagna.

Questa era la situazione all'età di 41 anni, con 5 figli e una famiglia distrutta. Inoltre, le mie aziende e la costruzione dei miei nuovi locali commerciali mi hanno sfidato.

Rimossi i risultati istologici dei linfonodi

Due dei tre risultati istologici sulla ghiandola linfatica rimossa. Tutti e tre erano chiari

© CC-by-sa 2.0, Pathologie Uni Bern, 1978

© CC-by-sa 2.0, Pathologie Luzern, 1978

All'inizio mi sono concentrato sulla lettura di pubblicazioni specifiche su casi simili ai miei, fino a quando non mi sono chiesto: perché così tante persone soffrono di malattie della civiltà anche in tenera età? Cosa stiamo sbagliando?.

© CC-by-sa 2.0, Kantonsspital Luzern
© CC-by-sa 2.0, Kantonsspital Luzern
© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb
© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb

Puoi ingrandire tutte le immagini facendo clic su di esse e quindi visualizzandole come una presentazione.

Un animale selvatico sarebbe presto vittima dei suoi predatori se gli fosse permesso di soffrire di malattie. È vero che ci sono anche casi di cancro in natura, le cui cause sono note: un habitat o un ambiente sbagliato e lo stress.

Ben presto fu chiaro: siamo le uniche specie che cucinano il cibo. Più tardi ho appreso dell'esistenza della reazione di Maillard, il cui prodotto sono molecole cancerogene che compaiono dopo il riscaldamento del cibo.

All'inizio non ero nemmeno a conoscenza dei numerosi ormoni della crescita nel latte e nei prodotti lattiero-caseari con una struttura del 70% come negli esseri umani. Consiglio questa recensione del libro " Milch besser nicht!" (Il latte meglio no!).

Studio di terapia multicentrica "Determinazione della strategia di trattamento ottimale per il linfoma centrocitico avanzato"

© CC-by-sa 2.0, Prof. G. Brittinger, University Essen

© CC-by-sa 2.0, Prof. G. Brittinger, University Essen

© CC-by-sa 2.0, Prof. G. Brittinger, University Essen

© CC-by-sa 2.0, Prof. G. Brittinger, University Essen

© CC-by-sa 2.0, Prof. G. Brittinger, University Essen

L'essere umano può vivere bene solo con le proteine ​​vegetali e non ha bisogno di quelle di origine animale. Consiglio anche di leggere la recensione di China Study o il libro stesso.

"Se devo morire", ho pensato, "almeno voglio provare a seguire una dieta vegana cruda". Ho optato per una dieta vegana perché pensavo che le proteine animali promuovessero lo sviluppo del cancro.

La battaglia contro il cancro può essere vinta in questo modo? Potrebbero considerarlo ingenuo e lo capisco. Per aiutarmi a iniziare, mi sono ritirato per alcune settimane presso la clinica Bircher-Benner di Zurigo.

Una dieta rigorosamente grezza

A mia sorpresa, non seguivano da tempo una dieta rigorosamente cruda, ma una dieta speciale per i malati di cancro: dieta vegetariana cotta, ma non vegana. L'ho rifiutato immediatamente e ho chiesto se potevo parlare con il cuoco. Sono stato fortunato, perché hanno risposto: Sì, certo.

Come scrivo nella recensione del libro "China Study", di T. Colin Campbell, verso la fine dell'articolo, sono rimasto molto sorpreso dal fatto che lo chef, nonostante il lavoro extra, abbia accolto molto bene il mio desiderio di cibi crudi esclusivamente vegani. Lì scrivo:

Mi ha invitato a casa sua e mi ha fatto conoscere la sua famiglia e suo figlio di 3 anni. Ho scoperto che cinque anni fa, la coppia aveva subito un cambiamento radicale e consequenziale nelle loro vite per iniziare una dieta vegana cruda, perché la moglie soffriva di un melanoma maligno che aveva generato numerose metastasi nel suo corpo. Durante la mia visita ho calcolato che non aveva avuto più di 25 anni. In questa fase della malattia, i pazienti di solito muoiono entro pochi mesi. Tuttavia, è riuscita a guarire grazie al cambiamento radicale di una dieta in cui si è nutrita esclusivamente di cibi vegetali e crudi.

Più tardi, ho incontrato un austriaco di 35 anni che è anche riuscito a guarire. Almeno negli esami del sangue non hanno trovato resti di cellule maligne. Tuttavia, non appena si riprese, riprese le sue vecchie abitudini alimentari e morì un anno dopo come mi aspettavo. Ha di nuovo subito lo stesso tipo di cancro.

La moglie del cuoco è rimasta in salute per tutta la vita, come ho potuto vedere anni dopo.

Conoscevo altri destini così positivi. È un peccato che la medicina convenzionale non presta attenzione a nessuno di questi casi straordinari di recupero.

Ancora oggi i motivi non sono ricercati e si chiama semplicemente remissione spontanea. Ci sono migliaia di cure spontanee senza spiegazioni.A mio avviso, almeno un follow-up longitudinale dettagliato (retrospettivo) dovrebbe essere effettuato in aggiunta a quello offerto dai trattamenti convenzionali, e differenziare le possibili cause per ottenere dei campioni. Per la medicina convenzionale, la mancanza di statistiche rimarrà un fatto da cui nascondersi. È così semplice.

A quel tempo, la medicina convenzionale considerava che il cibo vegano crudo era difficile da seguire, nonostante il fatto che molti irriducibili seguaci del giainismo lo praticassero da circa 2.500 anni ... Ecco perché non ho affrontato ulteriormente l'argomento e ho elaborato tre libri su un argomento diverso. Non volevo perdere tempo e sembrare ridicolo ...

A volte mi sentivo il lupo della steppa

© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb

© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb

© CC-by-sa 2.0, Ernst Erb

A differenza dei medici, sono stato in grado di concentrarmi su UNA SINGOLA malattia.

Mi passarono per le mani più di duecento libri. Poi ho deciso di abbandonare l'argomento, dato che il caos - in relazione al cibo e alla salute era enorme.

Commenti

Tag Cloud
 che   non   per   una   del   sono   mia   con   anni   della   era   mio   Anche   nel   malattia   dopo   nella   dieta   dei   come   hanno   stato   più   tempo   alla   essere   medico   Tuttavia   molto   solo