Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Produzione di anacardi

Gli anacardi non possono mai essere consumati crudi. Il video mostra la produzione di anacardi dalla frutta matura e problemi correlati.
Commenti Stampa
4:29 inglese


Channel: Platform:YouTube
Published on:9 ottobre 2012 Producer:Peace Corps Ghana
Number of views: 924'593 on 29 agosto 2018
Rubric(s): Salute, Principi / Generale, Alimentazione, Produzione / Com., Natura
Topterms:inizio, Questioni generali, Alimenti Funzionali, Cibo crudo, Dieta vegana Tags:sano, pieno, Vegano, Abitudini alimentari speciali, salute, ingredienti

Questo video mostra perfettamente come sia realmente la produzione di anacardi, un processo di cui sia i rivenditori che i consumatori - specialmente quest'ultimo - non sono a conoscenza. Offre anche una prospettiva interessante delle comunità africane.

A causa di un componente tossico, gli anacardi non possono essere consumati crudi. Per mangiarli, devono passare attraverso fasi molto complesse di elaborazione. Queste fasi richiedono quasi il 100% di lavoro manuale e non sono innocue per la salute: in primo luogo, lo pseudo frutto è separato dal dado. Successivamente, il guscio esterno del dado viene rimosso per raggiungere lo stesso anacardio crudo. Per fare ciò, è necessario che gli anacardi passino attraverso un processo di riscaldamento, a vapore, cottura o arrostimento, negli appositi contenitori per questo. Questo processo consente, da un lato, di eliminare l'olio tossico in essi contenuto e, dall'altro, che il guscio è più fragile. Prima di lui, gli anacardi riescono a malapena ad aprirsi e sono tossici. Tuttavia, il fumo che deriva da questi processi è dannoso per la salute. È anche questo processo che, in teoria, dovrebbe impedire al prodotto di portare il termine "grezzo" nella confezione.

Dopo averli cotti a vapore, arrostiti o lessati, gli anacardi devono essere asciugati per 24 ore all'ombra. Questo è il lavoro svolto da Matthew Sah Kwadwo nel video.

La rimozione della shell è un processo molto manuale o in cui viene utilizzato, come appare nel video, uno strumento speciale simile a uno schiaccianoci che rompe la shell. Per fare ciò, ciò che viene fatto è posizionare ogni dado appena tra le lame di questo utensile manuale.

Gli anacardi vengono solitamente essiccati nei cassetti all'interno di scaffali preparati appositamente per questo, in modo che il processo di pelatura sia più facile.

A questo punto, l'anacardio è ancora ricoperto da uno strato sottile, qualcosa come la "pelle" del seme. Contiene ancora un olio tossico, il cardolo. Questa sostanza chimica è simile all'urushiolo dell'idra velenosa e gli allergeni che contiene sono estremamente pericolosi. Se viene a contatto con la pelle o le mucose, può essere molto irritante e persino causare gravi ustioni. Per questo motivo, i lavoratori spesso si fregano le mani con olio o argilla o indossano guanti e durante la pulizia manuale della frutta secca con un coltello è essenziale non contaminarlo con l'olio tossico della buccia.

L'ultima fase del processo consiste nel separare gli anacardi in base alle dimensioni. Solo gli anacardi bianchi, grandi e interi raggiungono i più alti livelli di qualità e, quindi, vengono venduti a un prezzo più elevato. Il più sicuro dell'intero processo è l'imballaggio manuale. Se lo facessero altrimenti, finirebbero sicuramente con più frutti spezzati.

Il processo in generale è piuttosto lento e richiede molti passaggi manuali. Ciò significa che sono necessari molti lavoratori che sono anche attenti. L'industria degli anacardi favorisce la creazione di piccole aziende regionali in cui gli abitanti africani sono in grado di garantire la loro esistenza con pochi strumenti tecnici. Un altro problema è se ai lavoratori viene pagato un prezzo equo per il loro lavoro. È importante supportarlo acquistando i prodotti che lo indicano.

Per aumentare il loro valore di mercato, alcuni produttori offrono anacardi con sale, tostati o aromatizzati. Il termine "crudo" negli anacardi è, purtroppo, una bufala e i produttori lo fanno solo a scopo di lucro. In questo caso, il termine significa solo che l'anacardio non è stato arrostito o salato.

Questa critica non si riferisce solo al processo di produzione degli anacardi, ma anche al consumo. Il suo rapporto tra acido linoleico (LA) e acido alfa-linolenico (ALA), che è 103: 1, è particolarmente negativo. Per il suo sapore dolce poiché ricco di proteine e grassi, è un alimento molto popolare tra le persone che seguono una dieta vegana. Tuttavia, il suo consumo regolare provoca infiammazioni nel corpo e favorisce la comparsa di molte malattie. Ulteriori informazioni al riguardo sono disponibili nel seguente articolo: La dieta vegana potrebbe non essere salutare. Errori nutrizionali

Questo video sulla produzione di anacardi è stato prodotto da PCV Media e diretto da un team di produzione di Peace Corps Volunteer . Le persone che parlano durante il video sono Kwadwo Matthew Sah, che è il direttore della fabbrica Kabile anacardio delle piante, e Terrie Schweitzer, un volontario del Corpo della Pace (Peace Corps). Ciò che molti consumatori ancora non sanno è che gran parte degli anacardi che consumano provengono dall'Africa. Nel 2016, questa cifra era del 51,6%, secondo Wikipedia . Ma la maggior parte viene elaborata in Vietnam, che è più economica, ma allo stesso tempo inquina l'ambiente, poiché è necessario trasportare l'intero frutto. La raccolta mondiale nel 2016 è stata di 4,9 milioni di tonnellate.


Altri video


Commenta (come ospite) oppure accedi

Commenti Stampa