Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Questa pagina è stata tradotta tramite Google Translator

Le quattro forze di base dell'evoluzione

List Commenti Stampa

Pensieri personali che mi hanno aiutato a comprendere i principi dell'agricoltura biologica. Le forze di base dell'evoluzione sono analoghe a quelle della fisic

La fisica ha suscitato il mio interesse nella ricerca delle forze di base dell'evoluzione .

In fisica, le interazioni fondamentali o le quattro interazioni fondamentali sono chiamate gravità , elettromagnetismo o elettrodinamica , interazione debole (forza debole o forza nucleare debole) e forte interazione (forza nucleare forte). Vengono prese in considerazione le forze di base della fisica.

1. Piacere e dolore, come guida per gli individui

Quando nel 1980 ho iniziato l'agricoltura biologica a Tenerife, ho deciso di provare prima con l'agricoltura biodinamica . Mi è sembrato allora che fosse il sistema migliore. Tuttavia, le esperienze descritte nella sezione "Importanza per l'agricoltura biologica", così come alcuni dogmi di questo movimento "speciale", che personalmente ho considerato troppo esoterico , mi hanno portato a sostituirlo con l'agricoltura biologica, cioè con l'agricoltura biologica classico. Voglio sottolineare, tuttavia, che apprezzo molto la qualità del Certificato Demeter (link in inglese), ma confesso che non era "la mia cosa".

Naturalmente, ho letto molto su questi temi, ma li ho anche affrontati da solo e ho avuto il tempo di sviluppare le mie idee. Mi interessava la vita in quanto tale.

All'inizio l'ho visto solo come una vita guidata dal piacere e dal dolore. Pertanto, le due più grandi sensazioni piacevoli, ovvero la soddisfazione sessuale e il piacere del cibo, sono responsabili della riproduzione e della sussistenza degli individui.

Tuttavia, molte persone non sono consapevoli della sofferenza richiesta dal funzionamento della natura. Al dolore / sofferenza vengono assegnati i propri compiti. Il dolore è legato non solo alla protezione, ma anche alla finitudine dell'individuo.

Apparentemente, la stragrande maggioranza delle persone non sono consapevoli del fatto che anche le piante "distribuiscono" la sofferenza come un modo per difendersi.

Le correlazioni tra organismi sono studiate in ecologia chimica (link in inglese) e sono utilizzate nella lotta biologica contro i parassiti. Questo aiuta ad evitare l'uso di insetticidi convenzionali.

Lettiera per gatti con fratelli di diversi colori ( fenotipi ). Fonte: Wikipedia tedesca in genetica. Fotografia di Pieter Lanser.

2. Sulle quattro forze di base dell'evoluzione

Selezione, mutazione, migrazione e traduzione genetica casuale sono conosciute, per così dire, come modellatori dell'evoluzione.

Per quanto mi riguarda, almeno, sono giunto alla conclusione di aver trovato i quattro principi fondamentali che promuovono l'evoluzione. Da un lato, li considero importanti per l'agricoltura biologica, ovvero per una profonda comprensione delle connessioni esistenti; e d'altra parte, ho pensato che le mie idee fossero conosciute, in modo incompleto o errato.

A quel tempo non esisteva Internet, ed ero convinto che Konrad Lorenz fosse colui che poteva meglio comprendere questi argomenti e forse commentarli, ma ho perso l'occasione di scrivergli pensando che sarebbe stato "audace" da parte mia.

Ho finalmente deciso di scrivere e rendere pubblici questi ragionamenti induttivi , dal momento che non li ho visti formulati o almeno non in termini simili. Non pretendo di aver scoperto nulla di nuovo, sono solo osservazioni fatte da un altro punto di vista.

A ciascun essere vivente viene assegnato, secondo me, uno o più dei seguenti "compiti" evolutivi. Ovviamente "non lo sa", ma agisce in un certo modo e in determinate condizioni, il che porta ai seguenti effetti dell'evoluzione:

  1. Funziona come cibo per altri esseri.
  2. Rendere di nuovo disponibile la biomassa morta ( decompositori , mineralizzazione ; entrambi i collegamenti in inglese).
  3. Attacca gli esseri più deboli in modo che i più forti sopravvivano.
  4. Propaga la vita nel mondo.

Secondo me, questi sono i motori o le forze dell'evoluzione. Lo rendono possibile, rafforzandolo o accelerandolo, insieme alle reazioni di dolore / piacere degli individui. Per comprendere questi ragionamenti, dobbiamo chiaramente distinguere tra singoli esseri viventi, specie ed evoluzione in quanto tali. Pertanto, ad esempio, l'obiettivo del pidocchio bianco non è attaccare la pianta ma nutrirsi, ma l'interazione della pianta con un "aspetto" sano o rifiuto e l'animale "divorante" è principalmente una funzione dell'evoluzione.

  1. Nella "prima forza dell'evoluzione" le piante sono oggi fondamentalmente incluse. Se nel caso della fisica, le prime forze sorsero quasi immediatamente, la natura vivente rimase praticamente stabile per almeno un miliardo di anni, solo con la "prima forza", e dopo che la massa organica emerse. Gli inizi sono anche difficili da determinare qui.
  2. La "seconda forza" è costituita principalmente da batteri, funghi e saprofiti . Senza di loro non ci sarebbe biomassa in circolazione o sarebbe molto più lento.
  3. Anche i batteri e i funghi fanno parte della "terza forza", sebbene appartengano anche animali carnivori e altri esseri viventi. Questi determinano la selezione nelle specie in base al principio del più forte e promuovono la "velocità dei cambiamenti".
  4. Gli uccelli e le persone sono i tipici rappresentanti della "quarta forza". Lo spazio di una specie efficace si estende, in un modo o nell'altro, fino a raggiungere i limiti dell'esistenza e generare una grande sofferenza. È allora che si verificano più frequentemente mutazioni vantaggiose e emerge un nuovo centro di origine della specie (link in inglese).

Non è stato possibile per me definire una "quinta forza" nel "sistema" delle quattro forze di base dell'evoluzione. Un nuovo centro di origine è solo il risultato delle quattro forze e dei due stimoli (piacere e dolore) sull'individuo, qualcosa che causa almeno cambiamenti epigenetici .

Gli argomenti relativi alla genetica includono, ad esempio, la frequenza dei geni (frequenza allelica), la genetica delle popolazioni , il patrimonio genetico , ecc. E in relazione all'evoluzione (nelle sue diverse definizioni): i meccanismi dell'evoluzione , la moderna sintesi evolutiva , ecc.

Autotrofia ed eterotrofia, Fonte: Wikipedia in tedesco in Autotrofia. Ritratto di Florian.Arnd.

3. Importanza per l'agricoltura biologica

Questo è un esempio di quanto sia importante comprendere alcuni processi della natura:

Nel 1980 comprai una palma delle Canarie alta due metri, piantata in un barile di petrolio, da uno spagnolo di Santa Úrsula. Quest'uomo coltivava palme con questo semplice sistema in modo che potessero essere trasportati facilmente.

Le radici della palma avevano fatto scoppiare la canna in alcune zone. Sfortunatamente, non avevamo ancora completato i lavori di preparazione per la messa a dimora definitiva della palma e un anno era trascorso dall'acquisto. La palma era infestata da così tanti pidocchi bianchi che le foglie più grandi erano praticamente coperte di parassiti.

A quel tempo abbiamo ricevuto la visita di un controllore dell'agricoltura biodinamica che era molto felice quando ha scoperto l'infestazione e che ha trascorso una notte di luna piena (credo) per rimuovere i pidocchi. Preparato un decotto o un tè che versava sulle foglie e / o con cui la pianta annaffiava.

Gli ho detto che scommetto che i pidocchi sarebbero tornati presto. E così è stato. Ciò lo sorprese molto e confessò di non sapere perché la pianta fosse così colpita e quanti pidocchi fossero stati in grado di riapparire nonostante il "decotto mortale".

Ho spiegato la mia teoria. La pianta fu imprigionata all'interno del barile e quando non ricevette abbastanza nutrienti divenne debole e persino malata. La natura incoraggia quindi l'apparizione di ciò che chiamiamo parassiti. È l'effetto della terza forza di base.

Quando finalmente il palmo ha preso il suo posto e l'abbiamo rimosso dalla botte stretta senza sostanze nutritive, ci è voluto ancora del tempo prima che i pidocchi iniziassero a scomparire a poco a poco. Non ricordo se ciò è accaduto solo sulle foglie che sono diventate nuove o anche su quelle precedenti. In ogni caso, non applichiamo alcun tipo di trattamento. La palma stessa si è liberata dall'infestazione grazie a condizioni nutrizionali chiaramente migliorate.

Lo stesso che ho potuto osservare nella coltivazione delle banane. Gli agricoltori convenzionali - ero allora l'unico - dovettero affrontare normalmente l'attacco del "pidocchio bianco", del "ragno rosso" e dei nematodi. Nel mio caso non è stato così, ma ne parlerò più ampiamente in un'altra occasione.

A titolo di sottosezione: da tre anni esportiamo i nostri prodotti nella cooperativa svizzera Migros. Quando c'è un cambiamento nella forma di coltivazione, i prodotti coltivati ecologicamente non sono sicuramente considerati biologici fino allo stesso periodo di tempo. Solo più tardi, e per anni, la società iniziò a spedire container di banane biologiche a Schwarzbrot ad Amburgo e in quantità minori a Via Verde Ag , a Pfaffnau, Svizzera. Sfortunatamente Schwarzbrot non esiste più.

4. L'origine della vita

Nelle scienze naturali sono note varie teorie sull'origine della vita . Attualmente è stato determinato che l'inizio della vita sulla Terra avvenne 4.600 e 3.500 milioni di anni fa.

Il modello classico è la cosiddetta teoria autotrofica: superfici di ferro e zolfo a seguito di eruzioni vulcaniche in condizioni di riduzione dell'ossido anaerobico ( stato di ossidazione ). L'ossigeno era ancora tossico per gli organismi viventi.

Nel mare profondo una vita simile si sviluppò senza fotosintesi. La nutrizione autotrofica esiste ancora oggi in alcuni esseri viventi, in grado di sintetizzare le sostanze essenziali per la loro sussistenza dalla materia inorganica e quindi generare energia. Un concetto correlato a questa teoria è il cluster ferro-zolfo (link in inglese). È necessario differenziare nella nutrizione autotrofica tra organismi fotosintetici, come p. ad es. alghe , che usano la luce come fonte di energia, e chemiosintetici, che la ottengono da reazioni chimiche, come p. ad es. Batteri e archeobatteri . Questi ultimi sono batteri primitivi (archaea, archaea) che vivono come estremofili nelle acque calde. Gli archeobatteri sono oggi utilizzati nei processi di risanamento del suolo e delle acque (collegamento tedesco), nonché nell'ottenimento di metano nei digestori di gas anaerobici . Ad oggi non sono noti germi patogeni del gruppo archaea.

Nel parco nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti Esistono diversi geyser e laghi termali. Immagine della Grand Prismatic Spring. Fotografia del National Park Service di dominio pubblico.

Traduciamo quanto segue dalla Wikipedia tedesca (in Autotrofia) e in relazione all'autotrofia fotosintetica: quasi tutte le piante e le alghe , oltre ad alcuni batteri, p. ad es. I batteri viola e i batteri verde zolfo trasformano l'energia luminosa in energia chimica ( ATP ) ( fotoautotrofia ) con l'aiuto di sistemi collegati alla clorofilla , per la produzione di materia organica e riserve da sostanze inorganiche (vedi fotosintesi ) .

Esiste anche una teoria legata alla filogenesi che difende l'origine della vita dalle particelle provenienti dallo spazio. La Wikipedia tedesca sulla vita dice: La prospettiva filogenetica sull'origine della vita si domanda se sia sorta sulla Terra o se venisse dallo spazio e come i primi organismi viventi si siano sviluppati in un ambiente senza vita . (...)

La prospettiva dell'ontogenesi si concentra sullo sviluppo degli individui, non sulla prima apparizione degli esseri viventi. Il modo in cui si sviluppa un organismo (ad esempio da un uovo fecondato) viene messo in discussione. A volte il concetto di "origine della vita" viene qui usato erroneamente, poiché in realtà si occupa della continuità della vita per generazioni e dell'origine dell'individuo , non della prima apparizione di un organismo vivente .

Le religioni spesso sostengono tesi incoerenti che non possono essere approvate con le conoscenze attuali. E che nessuno dei due può essere discusso con certe persone che, nonostante la loro grande intelligenza, soffrono di una sorta di "disconnessione del pensiero" riguardo a questo problema.

Vedi a questo proposito l'articolo " Il significato della vita , delle scienze naturali e della fede religiosa " del professor Dr. Gottfried Schatz .


Commenta (come ospite) oppure accedi
List Commenti Stampa
Tag Cloud
 che   della   non   per   sono   delle   del   vita   come   con   una   Gli   più   forza   dellevoluzione   anche   nella   piante   Solo   Nel   batteri   forze   Questi   biologica   lagricoltura   questo   modo   viventi   alla   base