Fondazione Dieta & Salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

La miglior prospettiva per la tua salute

Stampa

Produzione / Com.

Posts

Visualizzo 1-2 di 14 elementi.
Recensione del libro "La menzogna del cibo" di H.U. Grimm

Recensione del libro "La menzogna del cibo" di HU Grimm

Gli alimenti trasformati contengono glutammato e dolcificanti che danneggiano il sistema nervoso enterico e il cervello. Vedi Ritalin, Alzheimer, ecc.

Recensione del libro "Lies lobbies Alimentos" di I. Reinecke

Recensione del libro "Lies lobbies Alimentos" di I. Reinecke
Bugie, lobby, cibo ritraggono la situazione nell'UE. Il libro è pieno di fatti ed esempi critici che mostrano l'entità della miseria.

Video

Visualizzo 1-5 di 5 elementi.
Severn Suzuki si muove ed esorta quando parla del futuro del nostro pianeta. Con successo?

La ragazza che ha lasciato il mondo senza parole per sei min

Severn Suzuki si muove ed esorta quando parla del futuro del nostro pianeta. Con successo?

Gli anacardi da mangiare non sono mai crudi. Respingono il calore elevato per vaporizzare il veleno ecc.

Produzione di anacardi

Gli anacardi non possono mai essere consumati crudi. Il video mostra la produzione di anacardi dalla frutta matura e problemi correlati.

Una presentazione affascinante e divertente sulle soluzioni etiche e sui benefici per la salute del veganismo.

101 motivi per diventare vegani

Con la presentazione "101 motivi per diventare vegani", la Florida Animal Rights Foundation cerca un cambiamento nella prospettiva del consumo di carne.

Uccisioni di zucchero secondarie

Lo zucchero secondario uccide

Lo zucchero secondario è quello che si nasconde e viene aggiunto agli alimenti trasformati. Questo è quello che è male.

José Esquinas, che ha lavorato per 30 anni per la FAO, porta la sua visione.

La voce delle vittime, le orecchie della società, J.Esquinas

José Esquinas, che ha lavorato per 30 anni per la FAO, porta la sua visione su questioni come la fame, i pesticidi o la perdita di diversità.

Stampa